Home Emulatori Rilasciato ColecoDS Phoenix-Edition v5.7

[Scena DS] Rilasciato ColecoDS Phoenix-Edition v5.7

192
0

Pubblicato un nuovo aggiornamento per ColecoDS Phoenix-Edition, l’emulatore della ColecoVision per console Nintendo DS resuscitato dal developer wavemotion-dave.

ColecoDS è un vecchio emulatore della ColecoVision sviluppato nel 2011 dal developer Alekmaul per console Nintendo DS/DSi. Per funzionare l’emulatore necessita del file bios coleco.rom posizionato nella stessa directory del programma oppure in /roms/bios o /data/bios.

ColecoDS supporta inoltre il modulo Super Game Module (SGM) e MegaCart per giochi più grandi di 32K.

Questa nuova versione sistema in parte la tastiera MSX dove è possibile mappare il tasto ‘5’, ciò consente di eseguire praticamente qualsiasi gioco, anche se non si potranno riprodurre le versioni hackerate di Zork in quanto l’emulatore non presenta una vera e propria tastiera.

Non tutte le ROM MSX da 64K fanno uso di un mappatore di memoria, alcuni sono mappati in modo lineare da 0x0000 a 0xFFFF (l’intero spazio di memoria Z80).

Alcune ROM da 48K possono utilizzare un mappatore di memoria, mentre e possibile addirittura forzare il caricamento di una ROM da 32K a 0K, 4K o 8K.

Caratteristiche

  • Supporto per il modulo Super Game (SGM) incluso il chip audio AY.
  • Supporto per Megacart Bankswitching (fino a 512K).
  • Mappatura completa dei pulsanti del controller e input touch-screen.
  • Supporto per punteggi elevati: 10 punteggi per partita.
  • Salva/carica lo stato del gioco (uno slot).
  • Modalità Blend (vedi sotto) e sincronizzazione verticale.
  • Cambia schermo LCD (premi e tieni premuti + + durante il gioco).
  • Supporto overlay per i pochi giochi che ne hanno bisogno.
  • Mappatura Super Action Controller, Spinner e Roller Controller (Trackball).
  • Supporto per giochi Sega SG-1000 (rom .sg).
  • Supporto per giochi Sord M5 (rom .m5): richiede il BIOS sordm5.rom.
  • Supporto per giochi MSX1 (rom .msx) fino a 32K standard.
  • Massima velocità, suono pieno e frame-rate completo anche su hardware più vecchio.

La modifica più interessante la troviamo nella nuova “modalità blend” proveniente dall’emulatore StellaDS. In questa modalità, due fotogrammi vengono fusi insieme, utile quando si eseguono giochi come Space Fury o Galaxian dove i proiettili sullo schermo sono larghi appena 1 pixel.

Questi giochi sono stati progettati per funzionare su di un vecchio televisore a tubo catodico con fosforo che decade lentamente in modo che l’occhio possa vedere lievi tracce mentre l’immagine svanisce.

Su console DSi l’utilizzo di questa nuova modalità renderà questo tipo di giochi davvero luminosi e visibili. Se si esegue l’emulatore su console DSi XL/LL si può fare a meno di attivare la modalità blend in quanto lo schermo LCD si avvicina di più ai vecchi televisori a tubo catodico.

Nota: L’utilizzo della modalità blend ha un costo della CPU del 25%!! Il DSi può gestirlo… il DS-LITE/PHAT no.

Per abilitare la modalità blend, dopo aver scelto la ROM da eseguire, premere il pulsante invece del pulsante per lanciarlo.

Problemi noti

  • I bordi non vengono visualizzati correttamente, solo pochi giochi li utilizzano e sono ancora completamente giocabili senza di essi.
  • I giochi che utilizzano campioni vocali (Squish Em Sam, Wizard of Wor, ecc..) non riprodurranno il discorso.
  • I carrelli PCB Activision da 64K non hanno supporto EEPROM (Black Onyx, Boxxle – entrambi riproducibili senza salvataggi).
  • La versione originale del 2011 di StarForce andrà in crash, questo è un bug noto. C’è una versione patchata del gioco StarForce su Atariage.
  • I giochi Sord M5 non sono accurati a causa di problemi di emulazione CTC.

Changelog

  • Corretto RESET dei giochi Colecovision.
  • Aggiunto modello di tastiera MSX e chiave MSX configurabile ‘5’
  • Migliorato il rilevamento di 32.000 giochi di base MSX per una migliore compatibilità.
  • Consenti il caricamento di 64K ROM nella memoria lineare.
  • Consenti la mappatura della memoria di ROM 48K.
  • Consenti il caricamento di 32.000 ROM a 0.000, 4.000 o 8.000.

Download: ColecoDS Phoenix-Edition v5.7

Download: cbios.txt

Download: Source code ColecoDS Phoenix-Edition v5.7

Fonte: gbatemp.net

Articolo precedenteSony ha deciso di continuare a produrre console PlayStation 4 per far fronte alla carenza di console PlayStation 5
Articolo successivoEpic Games Store ripropone Galactic Civilizations III in regalo per una settimana
Sono Nato nel 1980 e da diversi anni coltivo la passione per tutto ciò che riguarda il mondo dei videogiochi, ho vissuto l'era degli home computer con il Commodore 64 e l'Amiga 500, da sempre appassionato di giochi di ruolo e di titoli di avventura.