Con questo articolo vogliamo riassumervi tutto quello che è stato, e quello che si potrà presentare, nel futuro del CFW 4.0 per PS3. Negli ultimi tempi si sono susseguiti diversi fatti, più o meno importanti, e in molti di noi hanno lasciato un po’ di confusione, visto che sulla scena si sono presentati volti nuovi e quelli già esistenti hanno portato avanti il proprio lavoro sul completamento del CFW.

Partiamo dal giorno in cui fu rilasciato il Custom Firmware da parte di Mooses in contemporanea con quello del Team-Hack, era il 28 di Dicembre, e in molti pensarono che fosse arrivato il vero CFW per le PS3, ma così non fu in quanto i due lavori risultarono incompleti e pieni di problemi.

Dopo quel giorno fu il momento

Pochi minuti fa tramite twitter, Mooses è tornato a farsi sentire annunciando di aver fatto un grande passo avanti per il completamento del proprio CFW 4.0.

Ebbene si il tanto atteso CFW che molti aspettano, Mooses è intenzionato a riprovarci dopo i passi falsi fatti in precedenza.

Il coder annuncia che il file Hypervisor è stato decriptato e che il CFW stà per arrivare.

Parole, solamente parole, ma che risvegliano la voglia di molti utenti che negli ultimi tempi si sono visti passare davanti molti proclami di CFW senza ottenere nessun risultato.

Non sappiamo

La notizia ci arriva direttamente da twitter, dove con vari tweet Mooses accusa Jailz di avergli rubato il lavoro e averlo reso pubblico facendolo passare per proprio.

Ma facciamo un po’ di chiarezza: circa una settimana fa ci fu il rilascio del CFW da parte di Mooses, poco dopo (un giorno dopo) Jailz face lo stesso e molti affermarono che i due file rilasciati riportavano gli stessi dati.
Per questi motivi Mooses…

Questi giorni di fine anno ci hanno regalato tante sorprese per quanto riguarda la scena PS3, dopo Mooses e Team-hack ci arriva la notizia che anche Jailz ha rilasciato il suo CFW 4.0

Secondo le prime fonti anche tale modifica si è rivelata una vera e propria bufala, pare che Jailz abbia copiato il lavoro svolto da Mooses e lo abbia a sua volta postato sul web.

I dati corrotti continuano ad apparire sulle PS3 e questo fa pensare che Jailz non abbia mai lavorato ad un vero e proprio CFW ma abbia fatto ciò, solo per avere dei momenti di notorietà.

Ma andiamo a vedere cosa scriveva Jailz insieme al rilascio…

La giornata di oggi è stata caratterizzata da una vera e propria ondata di notizie, come vi abbiamo già ripetutamente parlato, in serata sono stati rilasciati i due CFW ,il primo di Mooses e il secondo del Team-Hack. Mooses poco prima del rilascio ha dichiarato che il CFW sarebbe funzionato su firmware 3.55 ma c’era rischio di brick, il Team dichiaravano che il proprio lavoro era ed è una beta e sarebbe funzionato su firmware 4.0.

Una volta testati i due CFW si sono rivelati non del tutto veritieri, infatti il CFW di Mooses funziona ma al riavvio della console causa brick e necessita di E3 flasher o proogskeet per poter riformattare, mentre il CFW del Team-Hack non è funzionante neanche in minima parte, molti utenti hanno riscontrato che una volta istallato risultava essere un Ofw 4.0, cioè lo stesso rilasciato da Sony.

Dopo aver riscontrato tali problemi i dev si sono difesi in diversi modi…