Home Mobile Android Libretro aggiorna nuovamente il frontend retroArch ma dimentica di pubblicare la precedente...

Libretro aggiorna nuovamente il frontend retroArch ma dimentica di pubblicare la precedente versione 1.18.0 [aggiornato x1]

306
0

Il team Libretro ha recentemente pubblicato un nuovo registro delle modifiche per il frontend RetroArch. Tuttavia, la versione precedente, 1.18.0, non è stata resa disponibile al pubblico, lasciando molti utenti a chiedersi il perché di questa decisione.

Nonostante la mancata pubblicazione della versione 1.18.0, la nuova versione 1.19.0 ha introdotto numerosi miglioramenti e correzioni.

Il sistema di Intelligenza Artificiale ha visto un ritorno alla versione precedente della traduzione AI, correggendo il problema della traduzione che non funzionava con i core resi tramite hardware.

Per quanto riguarda i dispositivi Apple invece, RetroArch ora tenta di utilizzare la lingua preferita del sistema e registra correttamente i tipi di file unici. Inoltre, è stato migliorato il supporto per i controller Switch Online tramite MFi.

Nell’ambito audio, è stata ripristinata la disattivazione dell’audio al toggle del menu. Le funzionalità RetroAchievements sono state aggiornate con la creazione di una mappa di memoria predefinita quando nessun gioco RetroAchievements è caricato, l’aggiornamento a rcheevos 11.3, e la correzione del funzionamento hardcore che agiva come se fosse abilitato quando non lo era.

Il compilatore Clang ha ricevuto correzioni per errori di tipo incompatibili che scartano qualificatori. La sincronizzazione cloud è stata abilitata di default sulle build Linux e webOS con rete.

Nel settore core, il logging delle statistiche fps è stato impostato al livello di debug, mentre è stato aggiunto M2000 al menu a discesa di selezione del core Emscripten. Per FFMPEG, è stata introdotta la compatibilità con FFMPEG 7.0.

Il codice ENABLE_HLSL non necessario è stato rimosso da glslang, correggendo così una perdita di memoria dovuta all’allocazione dinamica da msg_hash_get_help_us_enum che non veniva liberata.

Il supporto per i tasti multimediali è stato ampliato con 18 nuovi elementi comunemente trovati su tastiere multimediali, con mappature aggiunte per SDL, X11, Wayland, dinput, e winraw keymaps.

Per i dispositivi MFI, sono stati introdotti trigger sensibili alla pressione sinistra/destra, correzioni per combinazioni Start + L1/L2/R2, e supporto per rumble forte e debole.

Le traduzioni sono state aggiornate tramite Crowdin, aggiungendo il galiziano e il norvegese alla lista delle lingue supportate.

Per Lakka, i messaggi di riavvio/arresto sono ora visualizzati anche quando non si salva la configurazione all’uscita, e l’URL di aggiornamento e il nome target sono forniti al momento della build.

Aggiunto inoltre un messaggio di debug per callback SET_ROTATION nel contesto di Libretro.

Su macOS, l’accessibilità è ora attivata di default se VoiceOver è attivo. La sincronizzazione audio predefinita è stata nuovamente attivata su iOS, con più logging MFI.

Sono state apportate correzioni per l’importazione dei contenuti su iOS, per il crash della build nightly iOS-arm64, e per l’importazione di contenuti da iCloud.

Inoltre, è stata corretta l’icona dell’app visualizzata nel selettore di icone dell’app in materialui su iOS, insieme a vari miglioramenti della qualità della vita su iOS/tvOS.

Sono state apportate ulteriori correzioni di bug di manipolazione dei nomi dei percorsi su iOS/tvOS e un metodo migliore di confezionamento dei Framework su iOS/tvOS.

Su macOS/iOS/tvOS, la sintesi vocale è ora abilitata utilizzando AVSpeechSynthesizer, con miglioramenti nella segnalazione della memoria disponibile e correzioni della scalatura per 720p su tvOS.

Il menu ha visto l’introduzione di una nuova funzione nel Menu Rapido per aggiungere alla playlist, e un nuovo tema XMB chiamato FlatUX, progettato per unire i temi FlatUI e Retroactive in un unico design unificato.

Per il networking, è stata corretta la chiusura del socket nel RetroPad Core. Il file pixman-private.h è stato aggiornato con una patch per correggere il problema di build con musl.

La funzione “Aggiungi alla Playlist” nella gestione delle playlist è stata ripulita. La scansione degli ISO PSP è stata corretta, migliorando anche altre funzionalità di scansione.

Le funzionalità di salvataggio hanno visto correzioni per il salvataggio della configurazione del core e per il nome della nuova configurazione quando il core è caricato.

La dimensione dei chunk dei save state è stata aumentata a 128KB per migliorare la velocità del salvataggio dello stato.

Nell’ambito video, sono stati risolti i crash durante l’uso del video threadato per Mesa 23.2 e versioni successive, e la reinizializzazione dei driver GL threadati è stata corretta.

Introdotto il supporto per il formato HDR A2R10G10B10 su Vulkan e l’implementazione del readback HDR con supporto screenshot.

Su Wayland, gli eventi di configurazione durante lo splash sono stati ignorati per correggere il problema della mancata memorizzazione della dimensione della finestra, utilizzando il gestore di segnali del frontend per uscire e rendendo la ridimensione della finestra più reattiva.

Per UWP, l’allineamento di MESA alla risoluzione alpha-2-resfix ha corretto la gestione errata della risoluzione per OPENGL, con correzioni per 4K che allineano la lettura di ClientRect alla procedura di RetroArch, risolvendo il problema della risoluzione massima impostata su 1080p.

Infine, su Windows, la funzione di ungrab del mouse rilascia correttamente il mouse invece di confinarlo al desktop corrente, e gli eventi di rilascio dei tasti numlock/pause sono stati corretti.

Changelog

  • AI: Revertita la traduzione AI alla versione precedente (correzione per la traduzione non funzionante con core renderizzati tramite hardware).
  • APPLE: Tentativo di utilizzo della lingua preferita del sistema.
  • APPLE: Registrazione corretta per tipi di file unici.
  • APPLE/MFI: Migliorato il supporto per i controller Switch Online tramite MFi.
  • AUDIO: Ripristinata la disattivazione dell’audio al toggle del menu.
  • CHEEVOS: Creazione di una mappa di memoria RetroAchievements predefinita quando nessun gioco RetroAchievements è caricato.
  • CHEEVOS: Aggiornamento a rcheevos 11.3.
  • CHEEVOS: Corretto il comportamento hardcore che agiva come se fosse abilitato quando non lo era.
  • CLANG: Corretto l’errore di clang relativo a tipi di puntatori incompatibili che scartano qualificatori.
  • CLOUDSYNC/LINUX: Abilitata la sincronizzazione cloud di default sulle build Linux con rete.
  • CLOUDSYNC/WEBOS: Abilitata la sincronizzazione cloud di default sulle build Linux con rete.
  • CORE: Impostato il logging delle statistiche fps al livello di debug.
  • EMSCRIPTEN: Aggiunto M2000 al menu a discesa di selezione del core.
  • FFMPEG: Aggiunta la compatibilità con FFMPEG 7.0.
  • GLSLANG: Rimosso il codice ENABLE_HLSL non necessario da glslang.
  • GENERAL: Corretta una perdita di memoria dovuta all’allocazione dinamica da msg_hash_get_help_us_enum che non veniva liberata.
  • INPUT/KEYBOARD: Aggiunto il supporto per tasti multimediali con 18 nuovi elementi trovati comunemente su tastiere multimediali. Mapping aggiunto per SDL, X11, Wayland, dinput, winraw keymaps.
  • INPUT/MFI: Aggiunti trigger sensibili alla pressione sinistra/destra.
  • INPUT/MFI: Corrette combinazioni Start + L1/L2/R2.
  • INPUT/MFI: Supporto per rumble forte e debole.
  • INTL: Recupero delle traduzioni da Crowdin.
  • INTL: Aggiunte le lingue galiziano e norvegese.
  • LAKKA: Visualizzazione dei messaggi di riavvio/arresto anche quando non si salva la configurazione all’uscita.
  • LAKKA: Fornito URL di aggiornamento e nome target al momento della build.
  • LIBRETRO: Aggiunto un messaggio di debug per il callback SET_ROTATION.
  • macOS: Accessibilità predefinita attivata se VoiceOver è attivo.
  • iOS: Sincronizzazione audio predefinita nuovamente attivata, anche più logging MFI.
  • iOS: Corretta l’importazione dei contenuti.
  • iOS: Corretto il crash della build nightly ios-arm64.
  • iOS: Importazione dei contenuti da iCloud.
  • iOS: Corretto il crash all’avvio (#16485).
  • iOS: Visualizzata l’icona dell’app nel selettore di icone dell’app in materialui.
  • iOS/tvOS: Vari miglioramenti della qualità della vita.
  • iOS/tvOS: Corretti alcuni bug di manipolazione dei nomi dei percorsi.
  • iOS/tvOS: Migliorato il metodo di confezionamento dei Framework.
  • iOS/tvOS: Definita PACKAGE_VERSION come App Store MARKETING_VERSION.
  • iOS/tvOS: Corretto il comportamento della tastiera per le build dell’App Store.
  • iOS/tvOS: Corretto l’uscita dal sandbox per dispositivi jailbroken.
  • iOS/tvOS: Accessibilità predefinita attivata se VoiceOver è abilitato.
  • iOS/tvOS: Migliorato il metodo di segnalazione della memoria disponibile.
  • macOS/iOS/tvOS: Abilitata la sintesi vocale utilizzando AVSpeechSynthesizer.
  • tvOS: Corretta la scalatura per 720p.
  • MENU: Nuova funzione nel Menu Rapido: Aggiungi alla Playlist.
  • MENU/XMB: Nuovo tema: FlatUX, progettato per unire i temi FlatUI e Retroactive in un unico design unificato.
  • NETWORKING/RETROPAD CORE: Corretta la chiusura del socket.
  • PIXMAN: Aggiornato pixman-private.h con una patch per correggere un problema di build con musl.
  • PLAYLIST: Ripulita la funzione “Aggiungi alla Playlist” (#16495).
  • SCANNING: Corretta la scansione degli ISO PSP (e probabilmente altri).
  • SAVES: Corretto il salvataggio della configurazione del core.
  • SAVES: Corretto il salvataggio del nuovo nome di configurazione quando il core è caricato.
  • SAVESTATES: Aumentata la dimensione dei chunk dei save state a 128KB per tutte le piattaforme.
  • VIDEO: Corretti i crash durante l’uso del video threadato per Mesa 23.2 e versioni successive.
  • VIDEO/GL: Corretta la reinizializzazione dei driver GL threadati.
  • VIDEO/VULKAN: Aggiunto il supporto per il formato HDR A2R10G10B10.
  • VIDEO/VULKAN: Implementato il readback HDR con supporto screenshot.
  • WAYLAND: Ignorati gli eventi di configurazione durante lo splash per correggere il problema della mancata memorizzazione della dimensione della finestra.
  • WAYLAND: Utilizzato il gestore di segnali del frontend per uscire (corretto l’uscita con la chiusura della finestra).
  • WAYLAND: Maggiore reattività del ridimensionamento della finestra.
  • UWP: Allineamento MESA alla risoluzione alpha-2-resfix, rimozione della gestione errata della risoluzione per OPENGL.
  • UWP: Correzione 4K: allineamento della lettura di MESA di ClientRect alla procedura di RetroArch, risoluzione del problema della risoluzione massima impostata su 1080p.
  • WINDOWS: La funzione di ungrab del mouse rilascia correttamente il mouse invece di confinarlo al desktop corrente.
  • WINDOWS: Corretti gli eventi di rilascio dei tasti numlock/pause.
  • Savestate: Ripristino delle modifiche alle savestate, che causavano corruzione e altri problemi. v1.19.1

Download: retroArch v1.19.1

Download: Source code retroArch v1.19.1

Fonte: github.com

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.