Home News Microsoft rivela alcune delle strategie chiave per il futuro dell’ecosistema Xbox, in...

Microsoft rivela alcune delle strategie chiave per il futuro dell’ecosistema Xbox, in arrivo quattro giochi Xbox Studios su altre piattaforme

228
0

Nell’ultimo episodio dell’Official Xbox Podcast, Microsoft ha affrontato con trasparenza e chiarezza le voci e le speculazioni riguardanti il futuro dell’ecosistema Xbox.

L’evento ha visto la partecipazione di importanti figure aziendali, tra cui il CEO di Microsoft Gaming, Phil Spencer, la Presidente di Xbox, Sarah Bond, e il Responsabile degli Xbox Studios, Matt Booty.

Dopo settimane di rapporti e speculazioni, Microsoft ha finalmente confermato che quattro giochi degli Xbox Studios verranno rilasciati su altre piattaforme, senza tuttavia rivelare quali giochi saranno coinvolti.

Spencer ha sottolineato che queste decisioni saranno comunicate direttamente dagli sviluppatori stessi, ma ha escluso che si tratti di Starfield o Indiana Jones e il Grande Cerchio.

Questa mossa strategica è mirata a garantire la longevità del marchio Xbox e riflette la visione di Spencer riguardo all’evoluzione dell’industria videoludica, dove l’esclusività potrebbe ridursi nei prossimi anni.

Inoltre, Microsoft ha annunciato l’arrivo di Diablo IV su Xbox Game Pass, segnando il primo titolo di Activision Blizzard a fare il suo ingresso nel servizio di abbonamento.

Questo movimento fa seguito a una serie di licenziamenti nel 2023, che hanno spinto Microsoft ad adottare una strategia multiplatform per garantire la crescita e la sostenibilità dell’azienda nel lungo periodo.

Nonostante le speculazioni sull’abbandono del settore delle console, Microsoft ha chiarito che continuerà a investire nell’hardware Xbox e ha promesso di rivelare novità in questo ambito durante le prossime festività.

Sarah Bond ha sottolineato che le console Xbox rimangono l’esperienza più emblematica per il marchio e che la prossima generazione di Xbox segnerà un importante salto tecnologico.

Infine, Microsoft ha rassicurato i giocatori che le loro librerie di giochi saranno rispettate anche nelle future generazioni dell’hardware, confermando l’impegno dell’azienda a garantire la compatibilità e la longevità dei titoli acquistati dagli utenti.

Fonte: kotaku.com

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.