Home Microsoft Annunciato il remake di Resident Evil 4 durante l’ultimo State of Play

Annunciato il remake di Resident Evil 4 durante l’ultimo State of Play

90
0

Durante l’ultimo State of Play, uno dei primi titoli ad essere annunciati prende il nome di Resident Evil 4, il gioco Capcom e remake che vedrà la luce il 24 marzo del 2023 su console PlayStation 5, Xbox Series X/S e PC tramite Steam.

Il remake di Resident Evil 4, secondo Capcom, conserverà l’essenza del gioco originale, “introducendo un gameplay modernizzato, una trama reinventata e una grafica vividamente dettagliata”. Il gioco supporterà anche PlayStation il visore PS VR2.

Resident Evil 4 è un remake del gioco pubblicato originariamente nel 2005. Quando è uscito per la prima volta, Resident Evil 4 ha rivoluzionato il franchise di Resident Evil con il suo nuovo stile di gioco che combinava azione, sparatorie e elementi di gestione delle risorse, stabilendo successivamente lo standard per i futuri titoli di Resident Evil.

Questa volta, il gioco è stato sviluppato per ottenere una qualità all’avanguardia per un survival horror adatto al 2023, pur preservando l’essenza del gioco originale.

L’obiettivo principale è stato quello di rendere il gioco familiare ai fan della serie, fornendo allo stesso tempo una fresca sensazione.

Questo viene fatto reinventando la trama del gioco mantenendo l’essenza della sua direzione, modernizzando la grafica e aggiornando i controlli a uno standard più moderno.

Resident Evil 4 del 2005 è il gioco Capcom più votato di tutti i tempi, secondo il sito di aggregazione di recensioni Metacritic, con vendite per un totale di 10,4 milioni di copie su diverse piattaforme.

Fonte: videogameschronicle.com

Articolo precedenteWolfenstein: The New Order in regalo ora su Epic Games Store
Articolo successivoSony ha annunciato che Marvel’s Spider-Man e Marvel’s Spider-Man: Miles Morales arriveranno su PC entro la fine dell’anno
Sono Nato nel 1980 e da diversi anni coltivo la passione per tutto ciò che riguarda il mondo dei videogiochi, ho vissuto l'era degli home computer con il Commodore 64 e l'Amiga 500, da sempre appassionato di giochi di ruolo e di titoli di avventura.