Home Homebrew Aggiunto il supporto LibCrypt al payload Mamba su console PlayStation...

[Scena PS3] Aggiunto il supporto LibCrypt al payload Mamba su console PlayStation 3

190
0

Il developer Aldo Vargas ha introdotto il supporto LibCrypt al payload Mamba su console PlayStation 3. Il payload aggiornato utilizza il formato LSD per i giochi protetti da LibCrypt, per utilizzarlo basta rinominare i file LSD con lo stesso nome del file CUE/BIN.

Dalla fine del 1998 Sony ha introdotto i primi giochi PlayStation protetti da copia utilizzando un codice aggiuntivo, conosciuto con il nome di LibCrypt.

Questo codice aggiuntivo era in grado di rilevare se veniva installato e utilizzato un Mod-Chip all’interno della console, in tal caso, il gioco piratato non poteva essere riprodotto.

La protezione LibCrypt utilizza un ID digitale (chiave a 16 bit), che viene memorizzata nel sottocanale di un CD-ROM. Esistono quattro diversi schemi di protezione conosciuti come LC1, LC2, LC3 e LC4.

LC1 è stato utilizzato sul primo gioco protetto in PAL da Libcrypt, Medievil. LC2 è stato invece lo schema più utilizzato.

LC3 è stato utilizzato in: Speed Freaks, Formule 1 ’99, Tele + Premier Manager (alias Premier Manager 2000), Ronaldo V- Football, Spyro 2, Spyro 3, Sydney 2000, Men in Black: The Series – Crashdown e Lucky Luke: Western Fever. Infine lo schema LC4 utilizzato da F1 2000.

Funzionalità standard Cobra incluse in MAMBA

  • Supporto ISO: PS1/PS2/PS3/PSP/DVD/BluRay.
  • Supporto ISO diviso su unità FAT32.
  • Supporto per supporti ottici masterizzati (giochi PS1/PS3 per tutti i modelli).
  • Supporto HDD NTFS.
  • Supporto ISO e cartelle di rete: PS1/PS3/DVD/BluRay/PKG (richiede ps3netsrv).
  • Supporto per il reindirizzamento dei percorsi di sistema (syscall 35).
  • Syscalls CFW: peek/poke LV2, peek/poke LV1, API Cobra (syscall8), chiamata funzione LV1, chiamata LV2 a funzioni interne.
  • Consenti modifica su Syscall 6/7/8/9/10/11/15.
  • Carica plugin VSH all’avvio del sistema o su richiesta.
  • Comandi PS3 MANAGER API (gestione delle syscall, elenco di processi, collegamento a processi, caricamento di moduli personalizzati, ecc..).
  • Supporto per plugin del kernel.
  • Rimozione della protezione di backup,
  • Aggiunto il supporto completo per i backup della PS3 su tutti i manager multiMAN/webMAN, le forchette IRIS e Managunz.
  • Funzionalità region free per Blu Ray Movie.
  • Supporto per il plugin webMAN Mod.
  • Supporto per il plugin stealth PSNPatch (disabilita le Syscall del CFW).
  • Blocco homebrew: Blocca l’accesso alle applicazioni homebrew dopo che le Syscall vengono disabilitate.

Aggiungere Mamba all’interno del backup manager

  • Per eseguire i payload Mamba all’avvio del custom firmware, disabilitare il payload Cobra e aggiungere il percorso del file MAMBA in: /dev_hdd0/boot_plugins.txt

Esempio: /dev_hdd0/mamba_488C.bin

  • Per il backup manager irisMAN copiare i payload MAMBA nella directory: /dev_hdd0/game/IRISMAN00/USRDIR/mamba
  • Per aggiornare MAMBA/PRX Loader, copiare i payload MAMBA nella cartella: /dev_hdd0/game/MAMBAPRXL/USRDIR/mamba

Utilizzo

  • Scaricare l’archivio LSD Patches.rar ed estrarlo su PC.
  • Copiare i file *.lsd all’interno della stessa directory contenente l’immagine del gioco PSX.
  • Rinominare il nome del file *.lsd come la stessa immagine del gioco PSX (ad esempio FFIX.BIN/FFIX.CUE/FFIX.LSD (l’estensione del file può essere .lsd o .LSD).

Download: Mamba 8.4 v5

Download: LSD Patches

Fonte: psx-place.com

Articolo precedenteTell Me Why è nuovamente in regalo su console Xbox e su Steam
Articolo successivo[Scena PS4] Rilasciato Direct Package Installer v6.1.0
Sono Nato nel 1980 e da diversi anni coltivo la passione per tutto ciò che riguarda il mondo dei videogiochi, ho vissuto l'era degli home computer con il Commodore 64 e l'Amiga 500, da sempre appassionato di giochi di ruolo e di titoli di avventura.