Home Android Rilasciato retroArch v1.9.11

Rilasciato retroArch v1.9.11

119
0

Pubblicato un nuovo aggiornamento per retroArch, il frontend Libretro migliora ulteriormente il supporto UWP mentre il driver Direct3D9 funziona di nuovo ora.

Questa nuova build su Steam passa attraverso le runtime Soldier per cercare di aumentarne ulteriormente la compatibilità con le varie distribuzioni Linux.

Aggiunto inoltre il supporto per le console portatili economiche della Miyoo, nei modelli Pocket Go, PowKiddy Q90-V90 e New BittBoy.

Queste tre console portatili ARM presentano specifiche relativamente basse e vengono alimentate da OpenDingux (distro Linux per Dingoo A320/A330). Alcune unità possono essere acquistate su AliExpress per poco meno di 20 euro.

Aggiunto inoltre il supporto per l’adattatore WiiU GameCube su Mac, dove prima veniva fatto uso di un diverso sottosistema HID, anche se attualmente funziona solo con il primo gamepad nella porta 1 del controller.

Francisco J. Trujillo intanto aggiunge un’opzione per permettere di modificare la risoluzione di retroArch su console PS2 e guadagnando il supporto per risoluzione a 240p. Lo stesso approccio è affrontato in passato su console Wii.

Caratteristiche

  • Ora è possibile cambiare la risoluzione su PS2 (è possibile utilizzare le modalità 240p e 288p ora).
  • Puoi centrare il contenuto video sullo schermo CRT (nuova opzione di impostazione per Video Offset X/Y)

Nota: Per cambiare la risoluzione su PS2 è necessario un cavo SCART RGB per le modalità video 240p/288p, è inoltre necessario un cavo component AV per 480p/576p, risoluzione 576p disponibile solo per le ultime versioni della console PS2 (SCPH-750XX e successive).

Changelog

  • ANDROID: Nuovo logo di avvio: Riempirà gli angoli della schermata iniziale.
  • D3D9: Il driver funziona di nuovo (solo RGUI e core resi software funzionano, nessun supporto shader ancora).
  • HID/MAC: L’adattatore WiiU GameCube ora funziona.
  • HID/WIIU: WiiU e sottosistema HID generale unificati/uniti.
  • INPUT: Il menu Refactoring attiva/disattiva la logica del pulsante combo per consentire l’uscita dal pulsante combo.
  • INPUT/UDEV: Aggiunto  il controllo relativo del mouse e impostalo in modo appropriato per risolvere il problema.
  • LIBNX/SWITCH: Mappatura dei pulsanti Joycon divisa.
  • LIBRETRO: Aggiunto il callback dell’ambiente per consentire ai core di notificare al frontend che il valore di un’opzione core è cambiato.
  • MIYOO: Aggiunta porta iniziale.
  • OPENDINGUX/RG350: Abilita tinyalsa per RG350.
  • PS2: Aggiunta l’opzione “Cambia risoluzione”.
  • PS2: Aggiunta l’opzione per modificare gli offset delle finestre video.
  • STEAM/LINUX: Passato al nuovo runtime “soldier”.
  • WAYLAND: Rimosso il protocollo xdg-shell-v6.
  • WINDOWS: Correzione della visualizzazione del testo non ASCII nel titolo della finestra.
  • WINDOWS 11: Mostra il nome della versione di Windows 11 (Informazioni -> Informazioni di sistema).
  • UWP: Ulteriori miglioramenti al livello WinRT VFS.

Download: RetroArch v1.9.11 (tutte le piattaforme)

Download: Source code RetroArch v1.9.10

Link: Collegamento Patreon

Fonte: twitter.it

Rilasciato retroArch v1.9.11 ultima modifica: 2021-10-10T16:39:35+02:00 da Francesco Lanzillotta
Articolo precedenteScummVM compie 20 anni e il team di sviluppo rilascia la versione 2.5.0
Articolo successivoRilasciato Sonic the Hedgehog Forever v1.4.0 per PC Windows x86/x64
Sono Nato nel 1980 e da diversi anni coltivo la passione per tutto ciò che riguarda il mondo dei videogiochi, ho vissuto l'era degli home computer con il Commodore 64 e l'Amiga 500, da sempre appassionato di giochi di ruolo e di titoli di avventura.