Home Emulatori Rilasciato Stella v6.5.3

Rilasciato Stella v6.5.3

46
0

Stella è un emulatore Atari 2600 VCS multipiattaforma. L’Atari 2600 Video Computer System (VCS), introdotto nel 1977, era il sistema di videogiochi domestico più popolare dei primi anni ’80.

Stella è stato originariamente sviluppato per Linux dal developer Bradford W. Mott ed è attualmente mantenuto da Stephen Anthony.

Dalla sua versione originale, diverse persone si sono unite al team di sviluppo per portare Stella su altri sistemi operativi come AcornOS, AmigaOS, DOS, FreeBSD, IRIX, Linux, OS/2, MacOS, Unix e Windows.

Changelog 6.5.3

Solo un’altra rapida versione bugfix per la serie 6.5

  • Aggiunto help context-sensitive.
  • Migliorato il supporto per monitor multipli con risoluzioni diverse.
  • Migliorata la lettura degli ingressi analogici (paddle, tastiere, ecc…).
  • Corretto il problema con il supporto QuadTari per tipi di controller diversi dai joystick.
  • Corretto il problema con il salvataggio della tavolozza e degli effetti TV per Retron77.
  • Corretto il problema con il disassemblaggio immediato quando si cambiano le opzioni nel debugger.

Changelog v6.5.2

  • Corretto il problema con il supporto del Driving Controller danneggiato per i dispositivi Stelladaptor/2600-daptor.
  • Corretto il problema con l’opzione QuadTari mancante nell’interfaccia utente.
  • Migliorata la temporizzazione QuadTari.
  • Aggiunte statistiche sull’utilizzo della CPU ai widget di debug delle classi di carrelli ARM.

Changelog v6.5.1

  • Corretto il bug del pulsante paddle per i controller.
  • Fixed paddle button bug for jittering controllers.
  • Migliorato il passaggio tra joystick e paddle sulla porta Retron77.
  • Migliorato l’utilizzo della memoria sulla porta Retron77.

Changelog v6.5.0

  • Aggiunto il salvataggio dei punteggi high scores.
  • Migliorata la funzionalità di editing del testo (eccetto PromptWidget):
    • Migliorata la selezione e taglia/copia/incolla dalla tastiera.
    • Aggiunto supporto annulla e ripristina.
    • Aggiunto supporto per il mouse (selezione, taglia / copia / incolla).
    • Tutte le azioni hanno scorciatoie da tastiera.
  • Vari miglioramenti al launcher della ROM:
    • Aggiunto il supporto per i caratteri jolly al filtro della finestra di dialogo
    • Aggiunta opzione per la ricerca nelle sottodirectory.
  • Aggiunti suggerimenti statici ad alcuni elementi dell’interfaccia utente.
  • Aggiunti suggerimenti dinamici alla maggior parte degli elementi del debugger.
  • Aggiunto suono alla riproduzione di Time Machine.
  • Aggiunte finestre di dialogo del browser per i file salvati dall’utente.
  • Tasti di scelta rapida globali estesi per dispositivi di input e impostazioni delle porte.
  • Passato all’utilizzo di un database SQLite per la memorizzazione di impostazioni utente, proprietà e punteggi più alti. Ulteriori lavori seguiranno nelle versioni future.
  • Dimensione del campione aumentata per CDFJ+.
  • Corretto il bug dell’autofire per i controller trackball.
  • Corretto bug nel rilevamento automatico della TV nei nomi dei file; un nome di file contenente “PAL” all’interno di una parola a volte veniva erroneamente rilevato come ROM PAL.
  • Corretto il problema con i dispositivi Stelladaptor/2600’daptor a volte non assegnati alle mappature predefinite corrette.
  • Codebase ora utilizza le funzionalità C++ 17, il che significa un minimo di gcc7 o clang5 per Linux/Mac e Visual Studio 2019 per Windows.

Download: Stella v6.5.3-2.x86-64.rpm

Download: Stella v6.5.3-macos.dmg

Download: Stella v6.5.3-src.tar.xz

Download: Stella v6.5.3-win32.exe

Download: Stella v6.5.3-windows.zip

Download: Stella v6.5.3-x64.exe

Download: Stella v6.5.3-amd64.deb

Download: Stella v6.5.3-RPi-OS-armhf.deb

Download: Stella v6.5.3-ubuntu-18.04-amd64.deb

Download: Source code Stella v6.5.3

Fonte: github.com

Articolo precedenteRilasciato FreePSXBoot v1.1
Articolo successivo[Scena PS4] Rilasciato BwE PS4 NOR Validator v1.6.7
Sono Nato nel 1980 e da diversi anni coltivo la passione per tutto ciò che riguarda il mondo dei videogiochi, ho vissuto l'era degli home computer con il Commodore 64 e l'Amiga 500, da sempre appassionato di giochi di ruolo e di titoli di avventura.