Rilasciato RetroArch 1.7.8 (v3)

Disponibile la terza revisione rivista e corretta di retroArch nella sua ultima versione 1.7.8, un aggiornamento che potrebbe risultare utile per chi esegue il frontend su Mac OS e con scheda grafica AMD.

Questa versione introduce anche il core bsnes HD rilasciato per PC Windows, Linux e dispositivi Android (prossimamente in arrivo anche su dispositivi iOS e su Mac).

Il core bsnes HD si basa sull’ultima versione ufficiale dell’emulatore bsnes e dovrebbe essere significativamente più veloce delle versioni precedenti.

In questi due video vengono evidenziate alcune delle funzionalità della modalità HD 7 che si dimostrano realmente uniche per questa versione.

Nota: Questo core non è completo, di conseguenza potrebbe presentare alcune omissioni. Inoltre, il nome “bsnes HD” è solo temporaneo.

Questa è la prima volta che viene eseguita una versione del core bsnes sui dispositivi Android, potrete scaricarla da Core Updater all’interno del frontend retroArch.

Nota: Assicuratevi di aggiornare prima i file da informazioni principali (andando su Online Updater, quindi selezionando “Aggiorna file di informazioni principali”).

Flycast – WinCE core ora in media del 30% più veloce e con miglioramenti del suono!

La versione FlycastWinCE ora dovrebbe essere mediamente più veloce del 30% per i giochi non Windows CE! Il team Libretro ha trovato un modo per cui le aggiunte del codice di Windows CE non influiscono più sulle prestazioni principali dell’emulatore.

Sono state riportate anche alcune correzioni e miglioramenti audio sul lato AICA e DSP, un esempio lampante per un bug di vecchia data in Resident Evil: Code Veronica.

Questo e molti altri bug del suono (come i campioni audio che continuano a essere ripetuti durante le scene di caricamento della battaglia in Soul Calibur) sono stati corretti ora.

Il core Flycast WinCE ora è disponibile per gli utenti Android!

  • Accelerazione del 30% nei giochi non Windows CE grazie alle ampie ottimizzazioni apportate al dynarec da flyinghead. Non è più necessario ridurre le prestazioni dei giochi non Windows CE.
  • Migliorato ulteriormente il supporto per Windows CE.

Ora è possibile giocare ai titoli Dreamcast per Windows CE su Android! Da tenere presente che questo richiede molta CPU e che probabilmente dovreste aspettarvi dai 15 ai 25 fps su telefoni Android di fascia alta in questo momento.

Si noti che i giochi Windows CE potrebbero essere ancora instabili su Android e che è necessario un BIOS reale per far funzionare Windows CE. Non funziona con il BIOS HLE.

Mupen64 Plus Next non presenta più tempi di avvio di 10 secondi su Windows!

Grazie a un importante bug corretto da mudlord, ora Mupen64 Plus Next non dovrebbe più impiegare fino a 10 secondi per avviare qualsiasi gioco su Windows. Mupen64 Plus Next è una versione aggiornata di Mupen 64 Plus con l’ultimo renderer GlideN64.

Fonte: libretro.com

(Visited 1 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *