Rivelate le specifiche hardware della console Xbox Series S

Microsoft ha da poco annunciato le specifiche hardware della più piccola (ed economica) console di nuova generazione. Per soli 299 euro, la series S sembra essere una grande proposta di valore per le persone che non si preoccupano dei giochi fisici o della risoluzione in 4K.

La cosa principale da sapere sulla serie S è che è progettata per riprodurre tutti gli stessi giochi di nuova generazione del suo fratello più potente, Xbox Series X, tranne che con una risoluzione target inferiore di 1440p anziché 4K.

Entrambe le console saranno in grado di riprodurre giochi con frame rate fino a 120 frame al secondo, e la Series S continuerà a fornire la stessa fedeltà visiva della Series X.

Secondo Microsoft, la Series S sarà in grado di eseguire ray tracing in tempo reale con accelerazione hardware, ombreggiatura a velocità variabile e shader mesh. Migliorerà anche l’uscita con risoluzione nativa a 4K.

Progettando due console in parallelo sin dall’inizio, possiamo offrire la stessa esperienza di gioco di base, rendendo allo stesso tempo il più semplice possibile per gli sviluppatori scalare i loro giochi su entrambe le console con il minimo sforzo.

Queste le parole di Jason Ronald, direttore della gestione dei programmi per Xbox, intervenuto in un video dove ha approfondito diversi aspetti della console Xbox Series S.

Ciò significa che Xbox Series S offrirà la stessa incredibile esperienza e funzionalità di prossima generazione di Series X, solo con una risoluzione di rendering ridotta.

Xbox Series S offrirà 4 teraflop di prestazioni grafiche, il che significa che sulla carta apparirà il 33% meno potente di Xbox One X (la più bella console della generazione attuale, a 6 teraflop) e il 67% meno potente di Xbox Series X.

Xbox Series XXbox Series S
CPU8-Core AMD Zen 2 CPU @ 3.8GHz
3.6GHz w/ SMT Enabled
8-Core AMD Zen 2 CPU @ 3.6GHz
3.4GHz w/ SMT Enabled
GPUAMD RDNA 2 GPU
52 CUs @ 1.825GHz
AMD RDNA 2 GPU
20 CUs @ 1.565GHz
Potenza della GPU12.15 TFLOPS4 TFLOPS
System on a Chip (SoC)Custom 7nm Enhanced SoCCustom 7nm Enhanced SoC
RAM16 GB GDDR6 RAM
10GB @ 560 GB/s
6GB @ 336 GB/s
10 GB GDDR6 RAM
8GB @ 224GB/s
2GB @ 56GB/s
Obiettivo di prestazione4K @ 60 FPS, Up to 120 FPS1440p @ 60 FPS, Up to 120 FPS
Spazio di archiviazione1TB PCIe Gen 4 NVME SSD
2.4GB/sec non compresso
4.8GB/sec non compresso
512GB PCIe Gen 4 NVME SSD
2.4GB/sec non compresso
4.8GB/sec non compresso
Spazio di archiviazione espandibileScheda di espansione da 1 TB
(corrisponde esattamente alla memoria interna)
Scheda di espansione da 1 TB
(corrisponde esattamente alla memoria interna)
RetrocompatibilitàMigliaia di giochi Xbox One e Xbox 360 compatibili con le versioni precedenti e Xbox originali disponibili al momento del lancio. Anche gli accessori per giochi Xbox One sono compatibili con le versioni precedenti.Migliaia di giochi Xbox One e Xbox 360 compatibili con le versioni precedenti e Xbox originali disponibili al momento del lancio. Anche gli accessori per giochi Xbox One sono compatibili con le versioni precedenti.
Lettore disco4K UHD Blu-raySolo digitale
Display OutHDMI 2.1HDMI 2.1
Prezzo499 euro299 euro

Ma sarà in grado di fornire le stesse prestazioni della Series X grazie al modo in cui Microsoft l’ha costruita, oltre alle summenzionate funzionalità di rendering grafico, offrirà “prestazioni I/O identiche” alla Series X, grazie al disco allo stato solido e alla Xbox Velocity Architecture.

Ciò significa che i proprietari della Series S vedranno anche gli stessi miglioramenti nei tempi di caricamento della Series X, tra gli altri vantaggi.

In termini di specifiche, nella console Xbox Series S ritroviamo la stessa architettura CPU Zen 2 a otto core della Xbox Series X, tranne che ha leggermente downcloccato per funzionare a una frequenza costante di 3,6 GHz invece di 3,8 GHz. (Con il multithreading simultaneo abilitato, la CPU della series S funzionerà a 3,4 GHz invece dei 3,6 GHz della series X).

La GPU della Series S contiene molte meno unità di elaborazione – 20 invece di 52 – e funziona ad una frequenza più lenta di 1,565 GHz rispetto a 1.825 GHz della Series X.

I numeri grezzi più bassi non tratterranno troppo la series S, secondo Microsoft, a causa dei “moltiplicatori di memoria virtuale” forniti dalla Xbox Velocity Architecture.

La memoria di sistema è scalata in linea con la risoluzione target di 1440p, ha affermato Ronald: La serie S vanta 10 GB di memoria RAM GDDR6 invece dei 16 GB della series X, con una larghezza di banda di memoria inferiore.

Un’altra importante differenza è la memoria interna. Sebbene entrambe le console forniscano la stessa larghezza di banda di archiviazione – una velocità di lettura di 2,4 GB al secondo per i dati non compressi e 4,8 GB/s per i dati compressi – l’SSD della serie S è la metà delle dimensioni di quello della serie X, 512 GB invece di 1 TB.

Questo potrebbe essere un punto critico per la serie S completamente digitale, con i requisiti di archiviazione per molti giochi moderni che si avvicinano al limite dei 100 GB, se non addirittura al superamento.

I proprietari di entrambe le Xbox di nuova generazione potranno aumentare la memoria interna delle console acquistando una scheda di espansione della memoria da 1 TB, ma Microsoft deve ancora annunciare il prezzo per il dispositivo proprietario prodotto da Seagate.

Le console supporteranno dischi rigidi esterni USB, anche se da essi si potranno riprodurre solo giochi Xbox, Xbox 360 e Xbox One compatibili, mentre i giochi di nuova generazione dovranno essere installati sull’SSD interno o archiviati su di una scheda di espansione da 1 TB (che corrisponderà esattamente alla memoria interna).

Tralasciare l’unità Blu-ray 4K è un modo per Microsoft di contenere i costi, e anche se non sarà in grado di riprodurre giochi o film Blu-ray, la Xbox Series S supporterà l’uscita video 4K per i servizi di streaming, proprio come la Series X.

Infatti, Microsoft ha annunciato che entrambe le console supporteranno il Dolby Vision HDR al momento del lancio per servizi come Disney Plus, Netflix e Vudu.

Le console di nuova generazione riceveranno anche il supporto Dolby Vision per i giochi nel 2021, ed entrambe dispongono di un’uscita HDMI 2.1 per funzionalità video all’avanguardia come la frequenza di aggiornamento variabile e la modalità a bassa latenza automatica.

Sia Xbox Series S che Xbox Series X verranno lanciate il 10 novembre in tutto il mondo al prezzo di 299 euro e 499 euro. I preordini saranno attivi dal 22 settembre.

Fonte: polygon.com

(Visited 1 times, 1 visits today)

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *