Home Emulatori Rilasciato emulatore Mednafen v1.24.1

Rilasciato emulatore Mednafen v1.24.1

887
0

Disponibile un nuovo aggiornamento per Mednafen, l’emulatore multi-sistema e open source per PC Windows a 32/64 bit raccoglie moltissimi core originali e non, come Sony PlayStation, Sega Saturn, Nintendo Virtual Boy e NEC PC Engine (TurboGrafx-16) noti anche per la loro alta qualità, compatibilità e precisione.

Per le build Windows, è richiesto Windows XP o versioni successive. Windows 8 e versioni successive funzioneranno, ma il loro uso è sconsigliato a meno che Mednafen non sia in esecuzione a schermo intero (per motivi di ritardo video e qualità). Si consiglia di utilizzare la build a 64 bit, per prestazioni e funzionalità migliori.

Sistemi supportati

SistemaBasato sul codice di:
Atari LynxHandy
Apple IICore originale
Bandai WonderSwan/ColorCygne
NEC PC Engine/TurboGrafx-16 (CD)Core originale. Interfaccia CD-ROM basata su PC2E
NEC PC-FXCore originale. NEC CPU V810 basato su Reality Boy
NES (Famicom)FCE Ultra
Nintendo Game Boy AdvanceVisualBoy Advance
Nintendo Virtual BoyCore originale. NEC CPU V810 basato su Reality Boy
Sega Genesis (Mega Drive)Genesis Plus
Sega Master System e Game GearSMS Plus
Sega SaturnCore originale
SNK Neo-Geo Pocket/ColorNeoPop
Sony PlayStationCore originale
SNES (Super Famicom)bsnes v059 & Original (SNES Faust)

Panoramica

Mednafen ha solo un’interfaccia a riga di comando, quindi la sua interfaccia potrebbe essere difficile da utilizzare per i nuovi utenti.

I migliori core di Mednafen sono quelli originali: I core Sony PlayStation, NEC PC Engine, PC-FX, Sega Saturn e Nintendo Virtual Boy. Il core NEC PC Engine è uno dei migliori emulatori per quel sistema, con una versione veloce e accurata.

Il core Sony PlayStation è solo a risoluzione nativa e offre un alto grado di precisione e compatibilità. Il core Nintendo Virtual Boy è uno dei migliori per il sistema.

Migliorati anche gli altri core basati su emulatori esistenti e che sono stati a lungo abbandonati e raramente aggiornati. Questi includono i core SNK Neo Geo Pocket/Color, Bandai WonderSwan/Color e Atari Lynx.

Altri core sono meno utili, in quanto vi sono opzioni migliori negli emulatori indipendenti (Nintendo Entertainment System, Sega Genesis, Master System e Super Nintendo Entertainment System).

Questi core potrebbero persino essere basati su versioni obsolete. Ad esempio, il core del Super Nintendo Entertainment System si basa su una vecchia versione obsoleta di bsnes. Al momento non è noto se il core del Nintendo Game Boy Advance di Mednafen sia migliore di VBA-M.

RetroArch utilizza i core Mednafen di Sony PlayStation, NEC PC Engine, SNK Neo Geo Pocket/Color, Nintendo Virtual Boy, Sega Saturn e Bandai WonderSwan/Color, quindi potrebbe avere senso usarlo invece.

Guida

Mednafen è abbastanza facile da eseguire, è possibile utilizzare un frontend come medgui. Tuttavia, un buon editor di testo come Notepad++ è tutto ciò che serve se è necessario modificare le impostazioni.

BIOS

La maggior parte dei core non richiede alcun BIOS ad eccezione dei core Sony PlayStation, NEC PC Engine, PC-FX e Sega Saturn. I file del BIOS devono essere inseriti in una cartella denominata /firmware nella directory di Mednafen. Mednafen è molto esigente su quale BIOS utilizzare. Quelli di cui potresti aver bisogno sono:

Sony PlayStation

  • SCPH5500.bin – (NTSC-J) Richiesto per i giochi della regione giapponese.
  • SCPH5501.bin – (NTSC-U) Richiesto per i giochi in Nord America/Stati Uniti.
  • SCPH5502.bin – (PAL) Richiesto per i giochi in Europa.

NEC PC Engine CD

  • syscard3.pce

NEC PC-FX

  • pcfx.bios

Sega Saturn

  • sega_101.bin
  • mpr-17933.bin

CUE

Per la maggior parte dei sistemi, Mednafen necessita solo della ROM, ma per caricare i giochi PlayStation, Mednafen richiede file CUE per sapere dove si trovano i dati musicali. Assicuratevi che il file CUE sia impostato correttamente per far funzionare il gioco.

Caricamento di un gioco

Per caricare un gioco in Mednafen, trascina semplicemente la ROM o il file CUE su mednafen.exe o, se preferisci, puoi utilizzare la riga di comando.

Mednafen non richiede comandi speciali, come il sistema desiderato. Ad esempio, in Windows, il comando sarebbe simile a C:/Emulators/Mednafen/mednafen.exe C:/Roms/Nintendo/battletoads.nes

Playlist m3u

Un esempio di file .m3u per Valkyrie Profile.

Per caricare automaticamente il disco successivo di un gioco, è necessario un file .m3u. Per crearne uno, basta creare un file di testo e denominarlo dopo il gioco. All’interno del file di testo, scrivi i nomi dei fogli .cue per i tuoi dischi di gioco come tali:

Gioco (Disc 1).cue

Gioco (Disc 2).cue

Gioco (Disc 3).cue

Salvare il file .txt e quindi modificare l’estensione del file in .m3u. Eseguire il file .m3u, invece che il file .cue del primo disco e verrà caricato il primo disco.

Quando arrivi alla fine di quel disco, il disco successivo verrà automaticamente caricato. Perché questo metodo funzioni, le memory card condivise (vedi sotto) devono essere usate per i giochi nella playlist.

Controller analogici con PlayStation

Per abilitare le levette analogiche e il rombo sui controller DualShock, aprire il file mednafen-09x.cfg, cercare la voce psx.input.port1 e cambiare il gamepad in DualShock. Fallo per port2 se desideri giocare a giochi multiplayer con le funzionalità dei controller DualShock.

Configurazione dei controlli

Una volta in gioco, per configurare il controller in qualsiasi momento, premere la combo [Alt] + [Maiusc] + [1] per essere guidati attraverso l’installazione. [Alt] + [Maiusc] + [2] e così via per ogni controller aggiuntivo in multiplayer.

Changelog

27 febbraio 2020

  • NES: Alcune macro nel codice di emulazione della CPU sono state modificate per non avere caratteri di sottolineatura iniziali.

25 febbraio 2020

  • Utilizza sem_clockwait() o sem_clockwait_np() quando disponibile, anziché sem_timedwait().
  • NES: Non memset() oggetto MDFN_PixelFormat.

23 febbraio 2020

  • Corretti gli errori di compilazione su FreeBSD relativi al codice multithreading.

22 febbraio 2020

  • Corretto il codice di emulazione del semaforo rotto utilizzato su piattaforme non Windows quando sem_timedwait() non è disponibile (regressione 1.24.0-INSTABILE).

15 febbraio 2020

  • Modificato il rilevamento dell’API del joystick Linux nello script di configurazione, per evitare la compilazione con il supporto del joystick Linux al posto del supporto del joystick SDL su sistemi *BSD con file di intestazione Linux installati.

11 febbraio 2020

  • Corretti gli errori di build relativi ad AltiVec su POWER/PPC a 64 bit.
  • SS: Aggiunti kludges per correggere i problemi di offset del livello di sfondo NBG2/NBG3 in “Fighters Megamix”.

2 febbraio 2020

  • SNES-Faust: Sostituito assert() nel codice di emulazione DSP-1 con SNES_DBG().

23 gennaio 2020

  • PSX: iImplementata una correzione parziale per note/strumenti mancanti nella musica di “Dragon Ball GT: Final Bout”.

30 dicembre 2019

  • PSX: Non ignora l’indirizzo del loop di esempio impostato tramite l’intestazione ADPCM quando il registro dell’indirizzo del loop è stato scritto solo prima della fine della voce al ritardo di avvio. Corregge i problemi degli effetti sonori in “Re-Loaded: The Hardcore Sequel”.

Download: Mednafen v1.24.1

Fonte: mednafen.github.io

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.