Rilasciato retroArch v1.7.9 (v2)

Disponibile un nuovo aggiornamento correttivo per la versione 1.7.9 di retroArch, il frontend solo da poco ha introdotto il supporto tattile per i dispositivi mobile.

Questo nuovo aggiornamento ha corretto lo sfarfallio dello schermo su console portatile 3DS quando l’OSD è abilitato e l’arresto anomalo che potrebbe verificarsi in iOS.

A partire da questo momento verranno pubblicati aggiornamenti più frequenti di retroArch, questo significa che non dovremo più aspettare tre mesi per poter utilizzare una nuova versione dell’emulatore.

Una delle novità di questo nuovo aggiornamento riguarda l’introduzione del supporto touchscreen all’interno del menu, ora saremo in grado di utilizzare il menu XMB e MaterialUI senza bisogno di un gampad o di un overlay.

Attualmente sono state implementate le seguenti funzionalità gestuali:

  • Scorri verso l’alto/il basso sul margine sinistro: Scorri l’elenco di menu corrente in ordine crescente/decrescente.
  • Scorri verso l’alto/il basso nella regione centrale dello schermo: Scorri verso l’alto/il basso nell’elenco di menu corrente di una “pagina” (ovvero le voci di una schermata).
  • Scorri a sinistra/a destra: Naviga a sinistra/a destra o modifica il valore di impostazione dell’elemento attualmente attivo.
  • Tocca il margine sinistro sotto il margine superiore: Azione Indietro/Annulla.
  • Tocca il margine sinistro sopra il margine superiore (angolo in alto a sinistra): Apre l’interfaccia di ricerca.
  • Tocca margine destro: Seleziona l’elemento attualmente attivo.
  • Tocca l’elenco dei menu nella parte centrale dello schermo: Attiva l’elemento o selezionalo se già attivo.
  • Premi a lungo la voce di menu attiva nella parte centrale dello schermo: Reimposta la voce sul valore di impostazione predefinito.
  • Premi e trascina verso l’alto/il basso sul margine destro: Scorri verso l’alto/il basso nell’elenco dei menu (più trascini, più veloce va – fino a un limite corrispondente a tenere premuto un tasto cursore).
  • Premi e trascina a sinistra/a destra sul margine superiore: Naviga a sinistra/a destra o modifica il valore di impostazione dell’elemento attualmente attivo (di nuovo – più trascini, più veloce va).

Gesti MaterialUI

La seguente funzionalità di gesto è disponibile con MaterialUI:

Nella schermata ‘home’

  • Scorri verso sinistra/destra per alternare tra i tre menu di livello superiore (ovvero ha lo stesso effetto del tocco delle icone sulla barra delle schede).

Su playlist, elenchi di file ed elenchi a discesa

  • Scorri verso sinistra/destra nella metà superiore dello schermo per salire/scendere in ordine alfabetico.
  • Scorri verso sinistra/destra nella metà inferiore dello schermo per scorrere verso l’alto/il basso del 10% delle dimensioni dell’elenco (o di un’altezza dello schermo, se questa è più grande).

Su altri tipi di menu

  • Scorri verso sinistra/destra su una voce evidenziata per simulare il normale tasto cursore input sinistra/destra (cioè può essere usato per modificare le impostazioni).

Su tutti i menu

  • Un rapido tocco evidenzia e seleziona un elemento.
  • Una ‘pressione breve’ (tenuta per >200 ms) evidenzia solo l’elemento. Ciò è utile per evidenziare una voce delle impostazioni prima di scorrere verso sinistra/destra per modificare il valore.

Rotazione automatica della sovrapposizione quando l’orientamento cambia (da orizzontale a verticale e viceversa)

Aggiunta una nuova opzione per la sovrapposizione della rotazione automatica in Impostazioni > Visualizzazione su schermo > Sovrapposizione su schermo (abilitata per impostazione predefinita su dispositivo mobile).

Se abilitato, qualsiasi overlay con supporto sia orizzontale che verticale verrà automaticamente ruotato in base alle proporzioni di visualizzazione correnti (che corrispondono all’orientamento del dispositivo per piattaforme mobile).

Nota: Poiché la specifica della sovrapposizione non ha alcun concetto di orientamento, questa funzione di rotazione automatica dipende dalle convenzioni di denominazione appropriate nei file di configurazione della sovrapposizione:

  • Il nome di overlay attivo deve contenere una stringa fissa corrispondente al suo layout (ovvero orizzontale o verticale). Prefissi/suffissi vanno bene.
  • Il pulsante di rotazione della sovrapposizione deve essere cablato, con una sovrapposizione di destinazione il cui nome contiene una stringa fissa corrispondente al layout opposto (ancora una volta, i prefissi/suffissi vanno bene).

Servizio AI – Modalità immagine più veloce

La modalità immagine ora dovrebbe essere notevolmente più veloce. Il programma ora salva l’immagine direttamente in memoria in formato PNG, quindi la passa al servizio di traduzione.

Changelog (v2)

  • 3DS: Corretto lo sfarfallio dello schermo 3DS quando l’OSD è abilitato.
  • IOS: Corretto l’arresto anomalo che potrebbe verificarsi all’avvio.
  • MENU/MATERIALUI: Ripristinato il ridimensionamento DPI all’originale: Troppi problemi con l’implementazione corrente richiedono una riprogettazione.

Changelog

  • SERVIZIO AI: La modalità immagine ora è molto più veloce, salva l’immagine in memoria in formato PNG, quindi la passa al servizio di traduzione.
  • Correzione: Inserimento touch: Quando si utilizza un overlay per attivare o disattivare il menu rapido sui dispositivi touchscreen, non si ottiene più l’immissione del menu “fantasma”, ovvero viene corretto il vecchio bug di colpire l’interruttore e riprendere immediatamente il contenuto (o eseguire uno stato di salvataggio).
  • Correzione: Rete – RetroArch si è arrestato in modo anomalo quando si è premuto a sinistra mentre era selezionata la voce Posizione server di inoltro.
  • Correzione: Rete – Corretta la perdita di memoria che potrebbe verificarsi all’uscita dopo l’esecuzione di un’operazione di rete.
  • CHEEVOS: Migliorata la gestione delle terminazioni di linea durante il calcolo degli hash CD per i retroaggiunti.
  • CHEEVOS: Aggiunto il supporto per Sega CD/Saturn; ridotte le chiamate hash al server.
  • FPGA: Aggiunta la porta FPGA iniziale per le schede Z-Turn – non ancora pronte per il rilascio, per continuare sarà necessario il supporto della community. Attualmente utilizza un approccio framebuffer ingenuo, non a piena velocità.
  • GL1: Supporto GLDirect (wrapper D3D9 a OGL1.1).
  • GONG: Correzioni di stabilità.
  • LINUX/UDEV: Corretti i problemi con touchscreen/lightgun.
  • MENU/MATERIALUI: MaterialUI non “dimentica” più il suo posto quando si naviga indietro nei menu e la navigazione in generale è “più pulita”.
  • MENU/MATERIALUI: Aggiunto il supporto iniziale per i gesti.
  • MENU/MATERIALUI: Migliorato il supporto touch.
  • MENU/MATERIALUI: Bugfix – Gli elementi casuali “non vengono più automaticamente evidenziati quando si esegue lo” scorrimento “su/giù standard attraverso gli elenchi (gli elementi vengono evidenziati solo quando si mantiene il puntatore fermo per >200 ms).
  • MENU/MATERIALUI: Bugfix – Il display non “scatta” più per un fotogramma quando si naviga indietro tra gli elenchi.
  • MENU/MATERIALUI: Bugfix – Il fattore di ridimensionamento dell’interfaccia utente del materiale è ora basato sul valore DPI dello schermo riportato sul dispositivo (in precedenza si basava su un numero magico codificato, che non era mai corretto).
  • MENU/RGUI: Supporto funzionale mouse/touchscreen.
  • TASTIERA MENU/ONSCREEN: L’inserimento della tastiera su schermo tramite mouse/touchscreen è stato riordinato – non più doppi input (o interazione di menu indesiderata in background).
  • MENU/MOUSE: La rotellina del mouse su/giù ora esegue correttamente ‘su/giù’, come usare i tasti cursore o un dpad.
  • MENU/MOUSE: L’inclinazione della rotellina del mouse sinistra/destra è stata collegata ai normali comandi “sinistra/destra”. Ulteriore miglioramento dell’inclinazione della rotellina del mouse.
  • MENU/OZONE: Aggiunta un’opzione per alternare i metadati del contenuto statico e scorrevole.
  • MENU/XMB: Aggiunto il supporto completo per i gesti.
  • MENU/OSX: Corretti i pulsanti del mouse – gli eventi del mouse giù non sono stati collegati.
  • MENU: Quando si naviga all’indietro da un elenco a discesa delle opzioni principali (ovvero premendo seleziona o annulla), viene memorizzata l’ultima posizione del menu (invece di ripristinare ogni volta la prima voce dell’opzione principale).
  • MENU: Aggiunto supporto per gesti mouse/touchscreen.
  • MENU: Aggiunta opzione per eliminare playlist (Impostazioni > Playlist > Gestione playlist).
  • MOBILE (ANDROID/IOS): Aggiunta un’opzione per ruotare automaticamente le sovrapposizioni quando si cambia l’orientamento.
  • OSD: I dettagli della memoria ora dovrebbero essere disponibili su ogni piattaforma (get_mem_total e get_mem_free devono essere implementati nel driver frontend per funzionare).
  • OSD: Ora è possibile visualizzare i dettagli della memoria singolarmente senza FPS e conteggio dei frame.
  • PS2: Corrette le perdite di memoria nel driver font/video.
  • SWITCH: imposta le proporzioni predefinite sul core fornito anziché su 4:3.
  • THREADED VIDEO: Correzione del testo FPS in modalità video thread.
  • VITA: Imposta le proporzioni predefinite su core fornito anziché su 4:3.
  • VITA: Aggiunto il rilevamento della lingua del sistema.
  • VITA: Supporto per l’utilizzo di più memoria.
  • WIN32: La finestra del registro ora ha il titolo ‘Logging Console’.
  • WII: Aggiunto il supporto Wiimote Lightgun.

Download: retroArch v1.7.9 [v2] (tutte le piattaforme)

Fonte: libretro.com

(Visited 1 times, 2 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *