Home Android Rilasciato retroArch v1.5.0

Rilasciato retroArch v1.5.0

117
5

Il team Libretro ha rilasciato in nottata la nuova versione 1.5.0 di retroArch, il Frontend dell’emulatore raccoglie diverse modifiche su PC windows, Mac OS, Linux e dispositivi Android/iOS.

Questa nuova versione aggiunge il supporto UPnP (Universal Plug and Play per windows, Mac OS, Linux e dispositivi Android/iOS), il protocollo di rete ci permetterà di ospitare i giochi Netplay senza la necessità di dover aprire manualmente le porte sul router (UPnP deve essere supportato anche dal router).

Altre modifiche hanno riguardato i menu su Android e iOS, il touch ora si presenta più sensibile e possibile inoltre usufruire di un lungo tap sullo schermo.

Questo è utile nel caso in cui ci si trovi ad armeggiare con una certa regolazione usando il touch e si desidera impostare nuovamente l’impostazione di default. Altre modifiche riguardano il cambio del tema e della icone on-the-fly, non è più necessario riavviare RetroArch affinché le modifiche abbiano effetto.

Se i controller di gioco non presentano i file di configurazione automatica ora andranno a fare uso dei comandi standard su Android, utile per chi non ha voglia di impostare manualmente i comandi.

Changelog

  • MOBILE: Single-tap per la selezione delle voci nel menu.
  • MOBILE: Un lungo tap nell’ambiente porta a ripristinare l’impostazione predefinita.
  • ANDROID: fallback Autoconf.
  • ANDROID: Aggiunto supporto del mouse/supporto del mouse emulato.
  • AUTOCONF: Fixate corrispondenze parziali per nome pad.
  • CHEEVOS: Fixato crash nel menu delle descrizioni cheevos.
  • CHEEVOS: Supporto classifiche WIP.
  • COMMON: Fixato Thread.
  • COMMON: Supporto 9-slice texture drawing.
  • CoreText/APPLE: Abilita il caricamento del menu visualizzando i driver del font e caricando un font personalizzato.
  • DOS: Aggiunti i driver della tastiera.
  • DOS: Migliorata l’accuratezza del colore e della scala.
  • GUI: Varie opzioni sono ora visibili solo quando vengono abilitate le impostazioni avanzate.
  • GUI: Ora cambiare il tema e le icone non richiede più un riavvio.
  • GUI: Aggiunta una pagina simbolo nella OSK (Tastiera su schermo).
  • GUI: Migliorati i dialoghi all’interno della XMB.
  • LOCALIZZAZIONE: Aggiunto e aggiornata traduzione coreana.
  • LOCALIZZAZIONE: Riscritta la traduzione tedesca.
  • LOCALIZZAZIONE: Aggiornate diverse sublabels in lingua inglese
  • LOCALIZZAZIONE: Aggiornate diverse etichette giapponesi.
  • NET: Permette il caricamento manuale del contenuto NetPlay.
  • NET: Ora gli Annunci dei giochi in rete alla lobby pubblica diventa facoltativo.
  • NET: Costruito in miniupnpc.
  • NET: Fixato login nel NetPlay per i core senza contenuto.
  • NET: I giochi LAN ora mostrano le lobby con accanto (LAN) e collegare tramite l’indirizzo IP privato.
  • NET: Utilizza il nuovo sistema di lobby con supporto MITM (Man In The Middle).
  • NET: Fixate camere NetPlay spinti sulla scheda sbagliata.
  • Nuklear: Aggiornamento alla versione corrente.
  • SCANNER: Aggiunge sempre 7z e zip per le estensioni supportate.
  • VULKAN: Cerca il supporto per alpha composito in swapchain.
  • VULKAN: Aggiunto supporto neve ed altri effetti shader – ora a parità con GL.
  • WiiU: Supporto tastiera.
  • WINDOWS: Il login da file ora non genera più una finestra vuota.
  • WINDOWS: Fixato caricamento del core e dei contenuti tramite menu File.

Download: RetroArch v1.5.0

Articolo precedente[Scena PS Vita] Rilasciato OneTranslate v1R0
Articolo successivoDisponibile la nuova Patreon build dell’emulatore Cemu v1.7.3
Sono Nato nel 1980 e da diversi anni coltivo la passione per tutto ciò che riguarda il mondo dei videogiochi, ho vissuto l'era degli home computer con il Commodore 64 e l'Amiga 500, da sempre appassionato di giochi di ruolo e di titoli di avventura.