Home New Nintendo 3DS Nintendo porta alla chiusura dell’applicazione online freeShop

Nintendo porta alla chiusura dell’applicazione online freeShop

65
0

L’applicazione homebrew progettato per imitare il market eShop della Nintendo ha visto la sua disattivazione a seguito di una denuncia da parte della società nipponica al fine di far valere i propri diritti sulla proprietà intellettuale.

L’applicazione permetteva ai proprietari della famosa console portatile di sfogliare, cercare e scaricare i giochi utilizzando semplicemente i “titlekeys”, una forma di crittografia utilizzata da Nintendo all’interno del proprio negozio online.

I giochi potevano essere scaricati solo se legalmente acquistati, essendo di fatto un collegamento ai server Nintendo, tuttavia si aveva la possibilità di utilizzare dei backup utilizzando i famosi ticket memorizzati in locale nella console e che pare siano molto ricercati anche tra i motori di ricerca.

Trattandosi di un’applicazione, questa potrebbe vedere la pubblicazione su siti di terze parti, o anche solo attraverso i famosi siti di file sharing come Mega o Mediafire.

Nintendo potrebbe dunque aver dato un piccolo segnale, ma non basta a frenare una partita persa, e questo lo abbiamo visto durante l’ultimo intervento da parte degli hacker Derrek, Naehrwert e Ned Williamson al Chaos Communication Congress.

Nintendo porta alla chiusura dell’applicazione online freeShop ultima modifica: 2016-12-29T20:25:37+01:00 da Francesco Lanzillotta
Articolo precedenteEmulatore Dolphin in esecuzione sul firmware 4.05 della Playstation 4
Articolo successivoSuper Mario Run disponibile in pre-registrazione su Google Play Store
Sono Nato nel 1980 e da diversi anni coltivo la passione per tutto ciò che riguarda il mondo dei videogiochi, ho vissuto l'era degli home computer con il Commodore 64 e l'Amiga 500, da sempre appassionato di giochi di ruolo e di titoli di avventura.