Home Nintendo New Nintendo 3DS Nintendo porta alla chiusura dell’applicazione online freeShop

Nintendo porta alla chiusura dell’applicazione online freeShop

238
0

L’applicazione homebrew progettato per imitare il market eShop della Nintendo ha visto la sua disattivazione a seguito di una denuncia da parte della società nipponica al fine di far valere i propri diritti sulla proprietà intellettuale.

L’applicazione permetteva ai proprietari della famosa console portatile di sfogliare, cercare e scaricare i giochi utilizzando semplicemente i “titlekeys”, una forma di crittografia utilizzata da Nintendo all’interno del proprio negozio online.

I giochi potevano essere scaricati solo se legalmente acquistati, essendo di fatto un collegamento ai server Nintendo, tuttavia si aveva la possibilità di utilizzare dei backup utilizzando i famosi ticket memorizzati in locale nella console e che pare siano molto ricercati anche tra i motori di ricerca.

Trattandosi di un’applicazione, questa potrebbe vedere la pubblicazione su siti di terze parti, o anche solo attraverso i famosi siti di file sharing come Mega o Mediafire.

Nintendo potrebbe dunque aver dato un piccolo segnale, ma non basta a frenare una partita persa, e questo lo abbiamo visto durante l’ultimo intervento da parte degli hacker Derrek, Naehrwert e Ned Williamson al Chaos Communication Congress.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.