Home News Rilasciato Rejuvenate v0.2.1

[Scena PS Vita] Rilasciato Rejuvenate v0.2.1

465
2

Il developer Yifan Lu ha rilasciato un piccolo aggiornamento per la piattaforma Rejuvenate, la nuova versione corregge due possibili bug, una sembra legata alla cartella di installazione contenente spazi, e l’altra si rivolge ad alcuni crash del sistema.

 

hello

Stando ad alcune affermazioni trapelate sul forum wololo.net pare inoltre che il developer stia discutendo assieme a TomTomDu80 e Mr. Gas i piani per il rilascio del PSM+, lo strumento che ci permetterà di eseguire homebrew di un publisher anche senza licenza.

Rejuvenate è composto essenzialmente da tre strumenti principali che forniscono nel suo insieme una piattaforma per i developer pronti a sviluppare e scrivere homebrew per Playstation Vita.

  • UVLoader 1.0  permettera il caricamento di eseguibili  su PS Vita. La versione originale è stata scritto tre anni fa per la versione del firmware 1.80. Da allora, Sony ha preso il codice sorgente e lo ha caricato di altro codice.Tuttavia, non vi è alcuna barriera che non può essere ignorata! L’ultima versione include il supporto per SCE ELF con delocalizzazioni, NID poison antidote, e altro ancora. Può avviare homebrew su Vita fino al firmware 3.51 (al momento della scrittura).
  • VitaDefiler  è un sistema di RPC (Remote Procedure Call) per Vita in userland. Le caratteristiche principali includono peek/poke della memoria in  userspace, esecuzione di codice arbitrario in ARM, e un’interfaccia di scripting per operazioni in esecuzione in modo rapido. Originariamente sviluppato per la ricerca di exploit, questo strumento può essere utilizzato anche dagli sviluppatori homebrew per testare e mettere a punto le loro applicazioni. VitaDefiler serve anche come ASLR (address-space-layout-randomization, una tecnica utilizzata da Sony per scoraggiare l’esecuzione degli exploit) bypass per UVLoader.
  • PSM+ è quello che io chiamo il metodo che ho trovato per bypassare i due kill-switches che Sony ha messo in PSM per impedire questo scenario. In primo luogo, app-keys che sono emessi da Sony agli sviluppatori di firmare il contenuto PSM sono necessari per eseguire l’exploit. Queste chiavi di solito scadono ogni tre mesi, e Sony può rifiutarsi di rilasciarle in un secondo momento. Questo ora può essere ignorato.

Questi strumenti, insieme con l’open SDK (attualmente in fase di sviluppo) consentiranno agli sviluppatori di scrivere homebrew per Playstation Vita. nel video dimostrativo, poco sopra, viene mostrata l’esecuzione dell’applicazione UVLoader come uno script VitaDefiler (che fornisce informazioni in ASLR bypass).

Changelog v0.2.1

  • Corretto un bug in cui l’installazione di un percorso che contiene uno spazio non funziona.
  • Corretto errore in cui il lancio di homebrew con punto di ingresso ARM blocca il PSM.

Se si vuole aiutare lo sviluppo potrete contattare il developer o seguire le pagine ufficiali del blog di Yifan Lu o di wololo.net.

Per i Download seguite questo link, e per ulteriori informazioni in merito potrete seguire la fonte in calce alla news poco più in basso.

 

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.