Tutto quello che c’è da sapere sul 3k3y Ode speciale BiteYourConsole

In seguito all’acquisto del 3k3y Ode da parte di un nostro caro utente abbiamo pensato di riportare una guida per l’uso, riversando gran parte del manuale utente nella nostra lingua italiana.

3k3y Logo

Il comportamento del 3k3y Ode sembra del tutto simile al Cobra e del recente E3 Ode Pro, cambiano solo alcune directory per la selezione delle ISO, per altro le modalità operative si dividono in due tipi di emulazione.

Modalità operativa

  • 3Dump:  Utilizza le chiavi del lettore Blu-Ray per un’emulazione più completa sulla Playstation 3, non è pertanto richiesto il disco di gioco originale e le ISO possono essere utilizzate senza alcuna post-elaborazione.
  • NoKeys: Richiede un disco di gioco originale, le ISO dei backup dovranno essere decifrati con l’applicazione Ripper prima dell’uso.

Modalità di avvio

Due si rivelano anche le modalità di avvio del 3k3y Ode, modalità Passthru (Passthru mode) e modalità di emulazione (emulation mode).

  • Passthru mode: L’unità Blu-ray drive verrà connessa, la Playstation 3 avvierà i dischi originali.
  • Emulation mode: Collega il 3k3y alla Playstation 3 per permettere di riprodurre i backup ISO attraverso l’uso di un Hard Disk USB.

La selezione della modalità di avvio dipenderà dal modello della vostra Playstation 3.

emu3k3y

3k3y Remote

Il 3K3y remote è un dispositivo opzionale che si collega al 3K3y via USB. Con il telecomando è possibile selezionare un backup da caricare, visualizzare le informazioni di configurazione sul sistema 3K3y e ricevere feedback sul sistema specialmente durante gli aggiornamenti del 3K3y Ode, è inoltre un utile strumento di diagnostica che, seppur non necessario, permetterà di migliorare notevolmente la vostra esperienza con il 3k3y Ode.

GIqlDRU

Il 3K3y remote dispone di tre pulsanti che consentono di navigare nella struttura del menù, con i pulsanti su e giù si può scorrere attraverso le varie voci, mentre il tasto centrale svolge due funzioni distinte.

  • Una breve pressione del pulsante centrale seleziona la voce del menu attualmente selezionata.
  • Premendo più a lungo il pulsante centrale si prende il backup di un livello nel menu system.

Il 3k3y remote informa quando un hard disk viene collegato o rimosso dal sistema 3K3y Ode, dove viene mostrato il numero totale di hard disk presenti, viene visualizzato anche un messaggio quando il 3K3y (più interfaccia WiFi) è collegata alla rete.

Per avviare un gioco, navigare attraverso il sistema di menu per il backup che si desidera avviare e selezionarlo con il tasto centrale. Ti verrà richiesto di inserire il disco di gioco originale, dopo di questo la ISO verrà caricata ed eseguita.

3k3y1

Il 3k3y Ode può emulare un disco dati contenente immagini jpeg. Il Data Disc viene generato in modo dinamico dal 3k3y e basato sui backup che si trovano su di un hard disk collegato, ogni immagine nel disco dati rappresenta un gioco.

data

All’avvio del 3K3y Ode in modalità emulazione e il menu ISO 3K3y abilitato, il Data Disc viene caricato automaticamente. La visualizzazione del Data Disc sulla xmb avverrà sotto il menu foto, proprio come su E3 Ode Pro.

Selezionare il Data Disc e navigare come al solito, troverete due voci, nella directory About è possibile trovare informazioni sul sistema 3K3y, mentre nella directory GAMES troverete i vostri backup.

data1

Per selezionare un gioco, navigare attraverso il Data Disc per il gioco che si desidera lanciare e selezionarlo. È necessario aprire l’immagine a pieno schermo per selezionarla. Dopo aver selezionato il gioco premete il pulsante di espulsione sulla Playstation 3, il disco dati verrà scaricato e il gioco selezionato verrà caricato.

data2

Gli utenti Super Slim dovranno aprire manualmente e quindi chiudere il coperchio del disco. È possibile personalizzare l’aspetto del menu ISO copiando le immagini JPG nella stessa cartella del backup ISO. Il file JPG per altro deve avere lo stesso nome del backup, per esempio:
Borderlands2.iso, Borderlands2.jpg.

IMPORTANTE: Il software in esecuzione sulla Playstation 3 potrebbe essere usato per rilevare ISO Menu (o sistemi homebrew in esecuzione). Anche se questa opzione funziona ed è supportato non è considerata come stealth.

Nota: Su Playstation 3 Super slim il coperchio del lettore Blu-Ray dev’essere chiuso per caricare il Data Disc.

3k3y2

Configurazione del 3k3y Ode

La configurazione del 3k3y Ode avviene attraverso l’editing di un file testuale chiamato ‘3key.cfg’, una scelta alquanto bizzarra questa, ogni volta che dovremo modificare alcuni parametri per l’ode dovremo avvalerci del PC.

3k3y3

* Necessario solo se si dispone di una scheda di rete WiFi.

Una volta che si è soddisfatti delle modifiche apportate al file 3key.cfg è possibile aggiornare il 3K3y Ode.

3Dump

Se siete riusciti ad ottenere le chiavi dell’ unità eseguendo l’applicazione 3Dump su una Playstation 3 con Custom Firmware andremo a copiarlo all’interno di una scheda micro SD nel 3k3y Ode, inutile dire che qual’ora si abbia un Custom Firmware l’acquisto di questo Ode, e non solo anche di tutti gli altri, risulterebbe inutile.

Aggiornamento del 3k3y Ode, configurazione, Firmware & FPGA.

Gli aggiornamenti si vedono necessari per espandere ed evolvere le funzionalità di una data apparecchiatura elettronica, in questo caso il 3k3y Ode.

3K3Y-ET-MSD4

Vediamo come aggiornare il Firmware del nostro 3k3y Ode, assicuriamoci di aver spento la nostra Playstation 3 e andiamo a rimuovere la micro SD dal 3K3Y Ode, fatto questo accendiamo la nostra console senza alcun disco inserito (se serie superslim lo sportello dev’essere chiuso).

A differenza degli altri Ode purtroppo dovremo riaprire la console per avere accesso alla lettore della micro SD posta sulla scheda madre del 3k3y Ode.

Noteremo delle luci sulla scheda del 3K3Y, una rossa fissa ed una blu lampeggiante, se cosi non fosse controlliamo che il 3k3y sia collegato correttamente.

Andiamo a spegnere nuovamente la console, ora prendiamo la nostra micro SD (quella in dotazione dovrebbe essere di 128 MB) ed andiamo ad inserirla nel lettore di schede per PC, attenzione non usate la scheda su un telefono cellulare, la scheda deve essere utilizzata solo ed esclusivamente con la 3k3y ed il lettore di schede.

  1. Scrittura dell’immagine di base utilizzando USBIT PER WINDOWS.
  2. Scrittura dell’immagine di base utilizzando DD PER WINDOWS.
  3. Scrittura dell’immagine di base utilizzando DD per Linux.

Nota: La scrittura dell’immagine di base usando USBIT PER WINDOWS e DD per Linux al momento non è disponibile.

Scrittura dell’immagine di base utilizzando DD PER WINDOWS

Scarichiamo il file 2.00 Base DDe andiamo ad estrarlo in una cartella sul desktop, prendiamo il lettore di schede con dentro la micro SD ed inseriamola nella porta USB, ora andiamo ad avviare il file 3K3Y_restore.bat (questo piccolo file batch è stato messo insieme usando dd per windows. E ‘da utilizzare a proprio rischio, non è il software ufficiale 3k3y. Questo file batch pulisce la partizione della scheda micro SD per poi scrivere un’immagine di base).

Prestate particolare attenzione durante la procedura, una volta terminato dovrete espellere il lettore con dentro la scheda, toglierla dal suo interno ed inserirla nel 3k3y assicurandovi di averla inserita correttamente.

Ora andiamo ad installare l’aggiornamento all’interno della memoria flash del 3k3y(Attenzione: l’aggiornamento deve essere applicato senza nessun disco nel drive).

L’aggiornamento si articolerà in tre fasi utilizzando i seguenti file:

Prima fase

rootfs – Root File System

uImage – Kernel

Seconda fase

fpga.vme – questo dipende dal vostro modello e sono etichettati in modo adeguato. 3KF per Fat o PATA e 3KS per Slim o SATA. Non utilizzate il PATA/FAT su un Slim/SATA o viceversa, questo porterebbe a briccare il 3K3Y.

Terza fase

3key.cfg – questo è il file di configurazione , e possibile modificarlo attraverso un qualsiasi editor di testo.

gyo.db – file del database che contiene tutti i D1s conosciuti.

Aggiornamento Firmware

Scarichiamo ora l’ultima versione del firmware, al momento troviamo la 2.02 scaricabile dal sito della 3k3yestraete il file scaricato da qualche parte sul desktop e copiate i soli file rootfs e uImage nella root di un flash drive USB.

Una volta terminato possiamo espellere la nostra unità flash dal pc e spostiamoci sulla Playstation 3, accendiamola assicurandoci sempre che non sia presente alcun disco nel drive.

Inseriamo la nostra unita flash nel dongle USB che è collegata alla 3K3Y che dal piccolo FFC e collegato alla porta USB della Playstation 3,  attendiamo il completamento dell’aggiornamento.

L’aggiornamento richiede 15 minuti per completarsi, se avete il telecomando collegato vedrete la notifica al completamento dell’aggiornamento, spegnete ora la Playstation 3.

Rinuovete l’unità flash dal 3k3y e reinseritela sul pc , eliminate i due file precedentemente caricati (rootfs e uImage) e copiate il file fpga.vme (a seconda della console come specificato precedentemente 3KF per Fat o PATA e 3KS per Slim o SATA), rimuovete l’unita flash dal pc e ricollegatela al dongle USB che è collegata alla 3K3Y, ed attendiamo nuovamente il completamento dell’aggiornamento, al termine dovrete spegnere la Playstation 3.

Rimuoviamo nuovamente l’unità flash dal dongle USB ed andiamo ad eseguire la terza ed ultima fase, colleghiamo l’unità flash al pc ed eliminiamo il file fgpa.vme che si trova al suo interno.

Copiamo i file 3key.cfg e gyo.db, e con l’uso di un editor di testo andiamo a modificare attentamente il file 3k3y.cfg.

Andiamo ad espellere nuovamente l’unità flash, accendete la Ps3 e ricollocate l’unità flash nel dongle USB collegata alla 3K3y, attendete il completamento dell’aggiornamento.

Spegnete la Playstation 3, rimuovete l’unità flash dal dongle USB e riaccendetela, noterete accendersi le luci sul 3k3y, una singola luce rossa e la luce blu che lampeggia rapidamente in successione di 5 lampeggi.

Avete aggiornato con successo la vostra 3k3y al Firmware più recente.

Hard disk & Flash Drive

Il 3K3y Ode permette di collegare uno o più dispositivi di memorizzazione USB, questi dispositivi di memoria possono essere di tipo hard disk o di memoria flash, come per esempio le pendrive. I dispositivi di memorizzazione possono essere collegati direttamente al 3K3y del Adattatore USB o, se si usa il telecomando 3K3y, al telecomando.

data3

L’alimentazione per il dispositivo di memorizzazione USB viene presa direttamente dalla porta USB della Playstation 3,tuttavia su alcuni modelli di hard disk è richiesta più corrente che la porta USB della PS3 sia in grado di fornire. Ci sono diversi modi per risolvere questo
problema:

data4

  • Utilizzare una cavetteria denominata a ‘Y’, questo permette alla corrente di essere preso da due porte USB.
  • Utilizzare un dispositivo di archiviazione USB alimentato.
  • Utilizzare un hub USB alimentato, collegare questo tra l’adattatore USB 3K3y e l’USB.

data6

  • Utilizzando il cavo di alimentazione USB in dotazione per prendere la corrente necessaria da un’altra porta USB della Playstation 3 (Solo con 3K3y remote).
  • Utilizzare un alimentatore esterno collegato al telecomando 3K3y.

File System

I file system supportati dal 3k3y Ode sono in NTFS, EXFAT e Ext2/3/4fs, EXFAT è un file system proprietario e brevettato con alcuni vantaggi rispetto a NTFS, attenzione però, exFAT non è compatibile con i file system FAT come FAT12, FAT16 o FAT32.

I file ISO

Il 3K3y è un emulatore di unità ottica (ODE), e può fare solo cose che un vero e proprio lettore fisico è in grado di fare. Il lettore fisico legge i dati da un disco ottico (CD/DVD/ BD) mentre un ODE legge i dati da un file che contiene una copia dei dati da un disco ottico, questi file sono comunemente noti come ISO.

La ricerca del 3k3y per le ISO avviene in una cartella chiamata ‘games’ nella root di una qualsiasi memoria USB, il 3k3y è in grado anche di cercare all’interno di altre cartelle se queste presenti, ma sempre solo all’interno della cartella ‘games’.

La struttura della sottodirectory si rifletterà nella Playstation 3 in Data Disc, ciò significa che sarà possibile raggruppare i backup in sottocartelle, magari in cartelle del tipo Avventura, Azione e così via per una più facile selezione.

Di fondamentale importanza tener conto comunque che la ricerca richiederà molto più tempo se nell’hard disk vi si trovino molte ISO, scegliete con cura quelle più importanti, e le altre conservatele in qualche altro posto.

Risoluzione di alcuni problemi noti

La scheda del 3k3y ha principalmente due led, uno indica che la scheda è alimentata, l’altra fornisce un feedback sullo stato del 3K3y. Ci vogliono 90 secondi dopo l’accensione del 3K3y per diagnosticare una possibile soluzione, di seguito potrà essere interpretato come segue:

3k3y4

Molti degli utenti magari non vorrebbero vedere la loro console semiaperta, ma chiudendola non avrete modo di vedere i led sulla scheda del 3k3y, in questo caso e come se ci venisse obbligato l’acquisto del telecomando.

Se compare l’errore 80010017 questo può essere causato da una configurazione errata nel D1, tre le possibili cause:

  • Utilizzo del 3K3y Ripp3r senza aver prima decrittograto la ISO. (Vale solo per per NoKeys firmware3).
  • Selezione di una non corretta IRD quando si va a crittografare una ISO (Vale solo per per NoKeys firmware3).
  • Vi è una configurazione D1 errata nel file 3key.cfg.

ISO Tool

L’applicazione 3K3y Ripper può essere usata per manipolare immagini ISO di un gioco PS3 e per ricreare una ISO del gioco da un insieme di file.

3k3y_disc_detect_zpse600c424

Ci sono due diverse tipologie di file ISO che possono essere utilizzate con il 3K3y ripper fruibili solo da come si è configurato il 3k3y Ode all’inizio.

  • 01:01 ISO, una copia esatta del disco di gioco originale, avrete bisogno di un 3Dump della vostra console (prelevabile solo attraverso un Custom Firmware, attualmente inutile), per utilizzare questi file ISO.
  • ISO Decripted,  una copia del disco di gioco originale dopo che tutti i dati di gioco siano stati decifrati. Non vi è bisogno di un 3Dump per utilizzare questi file ISO.
  • ISO Homebrew, vengono costruiti senza un file IRD e non hanno bisogno di essere crittografati, anche in questo caso non vi è bisogno di un 3Dump per utilizzare questi file ISO.

In generale le ISO decifrate risultano più veloci da costruire, tuttavia la copia 01:01 delle ISO offrono un livello molto più alto di stealth, soprattutto quando si ha un 3Dump della console.

Vediamo ora come ricostruire una ISO, abbiamo la possibilità di ricostruire un gioco Playstation 3 da un insieme di file, in genere questi file sono rippati da un disco di gioco attraverso MultiMAN o altre applicazioni simili.

Si può comunque, facoltativamente, far uso di altri dati per la ricostruzione della ISO, la IRD (ISO REBUILD DATA, ricostruzione dei dati di una ISO), questo per migliorare la copia precisa della ISO.

IRD

Per ricostruire una copia perfetta della nostra ISO dobbiamo avvalerci di un file IRD, questo è fondamentalmente molto importante perché le ISO di un gioco della Playstation 3 ricostruite senza file IRD sono, nel migliore dei casi facilmente rilevabili o nel peggiore dei casi, queste non potranno essere eseguiti.

Durante la ricostruzione della ISO vengono calcolate e verificate una serie di hash MD5, questo rispetto a quelli forniti dalla IRD, se questi non vi corrispondono viene emesso un avviso.

Impostazioni

Vi sono due opzioni che influenzano il modo in cui le ISO vengono ricostruite.

data8

 

  • Do not encrypt rebuilt ISOs, selezionando questa opzione si potranno ricostruire le ISO senza che queste vengono encrippate.
  • Enable homebrew ISOs (without IRD), questa opzione consente di creare ISO homebrew e di ricostruire le ISO di gioco senza un far uso di un file IRD.

Nota: Per creare una ISO esatta del gioco non eliminate la cartella relativa all’aggiornamento del firmware (PS3_UPDATE).

In alternativa è possibile far uso della cache per memorizzare gli aggiornamenti.

data9

  • Download update pup files automatically, se si seleziona questa opzione gli aggiornamenti mancanti verranno caricate automaticamente sulla ISO.
  • Cache update files, gli aggiornamenti della Playstation 3 vengono memorizzati nella cache sul disco rigido.

Ricostruire una ISO

data1

Adesso vediamo come creare una ISO attraverso il 3k3y Ripp3r, facciamo clic su ‘Create ISO’, andiamo a cercare la nostra cartella contenente il gioco e clicchiamo su OK.

data3

Vi verrà chiesto di scegliere il nome per la ISO che verrà salvata su PC, infine scegliere se si desidera utilizzare un file IRD per il gioco selezionato, se non si desidera utilizzarlo facciamo click su

Vi verrà chiesto di scegliere un nome di cartella e di file per il file ISO si è
creazione. Fare clic su OK
• Infine scegliere se utilizzare un IRD per il gioco, se necessario, quindi selezionare l’IRD
e fare clic su OK. Se non si desidera utilizzare o non hanno un IRD per il gioco click su ‘Annulla’.

Il 3k3y Ripper tenterà ora di ricostruire la ISO del gioco originale, questa operazione, a seconda della dimensione e la crittografia applicata potrebbe richiedere alcuni minuti.

Creazione di un IRD file

Abbiamo specificato come sia necessario disporre di un file IRD per ricostruire una perfetta copia 01:01, l’applicazione 3k3y Ripper copia i dati necessari per ricostruire una ISO direttamente dai suoi stessi file.

I file presenti nella ISO e le regioni della ISO sono controllate e riassunte attraverso l’algoritmo MD5. Tutte queste informazioni vengono memorizzate all’interno del file IRD.

data11

Facciamo click su ‘Create IRD’ ed andiamo a selezionare la nostra ISO creata precedentemente e facciamo click su OK, quindi selezioniamo la directory e il nome del file IRD, facciamo nuovamente click su OK per generare il file.

Uploading IRD

Una volta creato il file IRD può essere caricato nel database online del 3k3y, per caricare un IRD basta dirigersi sul menù Tools e da qui scegliere Upload IRD Files, quindi selezionare il file IRD da caricare.

ISO Crypto

Per decrittografare o crittografare una ISO si può far uso della funzione ‘ISO Crypto’.

cripto

 

  • Nel caso in cui si voglia decriptare un file ISO 3k3y caricarla attraverso questa funzione,scegliere la iso denominata ‘.iso’, l’applicazione ci andrà a restituire un file ‘.dec.iso’ nella stessa directory dove presente la iso originale.
  • Per la Crittografia di un file ISO 3k3y il processo non cambia sostanzialmente, carichiamo la nostra ISO decriptata e denominata ‘.dec.iso’  l’applicazione in questo caso ci andrà a restituire un file ‘.iso’ sempre nella stessa directory dove presente la iso originale.

Opzione Output

output

Nelle Output options possiamo scegliere se avere il file decodificato e compresso salvato direttamente su di un archivio 7zip, l’archivio potrà essere creato in tanti pezzi di dimensioni uguali.

Le ISO decriptate possono essere estratte direttamente da un archivio e ri-criptate ‘al volo’, quando viene richiesto di selezionare il file di origine selezionare l’archivio 7zip.

I file generati durante il processo di codifica e decodifica ISO vengono creati nella stessa directory del file di origine di default. La directory di output predefinita potrà essere modificata nella finestra di dialogo delle impostazioni.

Opzioni generali

gener

  • Limit amount of concurrent tasks, per impostazione predefinita la crittografia e la decrittografia della ISO si avvarrà del core della CPU. Anche se questo migliorerà la velocità dell’applicazione potrà anche rendere il  PC più lento. È possibile utilizzare questa opzione per limitare il carico sul sistema, dove 1 è il carico minimo.
  • Check for updates, Questa opzione consente di controllare e scaricare gli aggiornamenti del 3k3y Ripper in modo automatico.

Apprendimento

Un disco di gioco della Playstation 3 si divide in tre o più “regioni”, il numero di regioni è sempre dispari (3,5,7 … 115, ecc.), le regioni sono numerate da 0, pari numero (0,2,4 ecc) quando queste non sono crittografate,mentre dispari sono criptate.

La chiave utilizzata per crittografare le regioni dispari sia unico per quella versione di un gioco, è la chiave del disco cd, D1 o dati 1.

  • Regione 0 (in chiaro): contiene l’icona del gioco e un’immagine di sfondo tra altre cose.
  • Regione 1 (criptato): contiene i soli dati di gioco.
  • Regione 2 (in chiaro): contiene il file di aggiornamento ps3update.pup.

La chiave del disco è memorizzata all’interno del gioco stesso (Blu-Ray fisico) e letto dalla Playstation 3 all’avvio del gioco, senza questa chiave non è possibile decodificare i dati di gioco.

Se la Playstation 3 non riuscirà a decifrare i dati correttamente vedrete l’errore 80010017 appena dopo l’inizio della partita.

3K3y Ode può funzionare in due modalità, 3Dump & NoKeys.

Abbiamo affrontato l’argomento ad inizio articolo, per la modalità 3Dump  dobbiamo essere in grado di rispondere alla richiesta della Playstation 3 per la chiave del disco, che per averla dovremo necessariamente avere un Custom Firmware.

Mentre per la modalità NoKeys non saremo in grado di rispondere alla richiesta della Playstation 3 per la chiave del disco, in questo caso sarà il lettore Blu-Ray a rispondere, attraverso l’uso degli Ode e sfruttando alcuni giochi originali della Playstation 3 questa chiave può essere estratta.

Le ISO rippate con 3K3y Ripper contengono anche un numero dispari di regioni, le regioni  non sono criptate ma sono cifrate con la chiave del disco.

In modalità 3Dump si potrà inviare la chiave del disco incorporata nella ISO alla PS3 in  modo diretto, questo perché la chiave del disco ricevuta dalla 3K3y è corretta, i dati della regione crittografati possono essere utilizzati direttamente.

In modalità NoKeys non puoi usare la chiave del disco incorporata nella ISO, dove invece la chiave viene dipesa dal disco di gioco presente in quel momento nel lettore Blu-Ray.

In precedenza per gli utenti era necessario usufruire della modalità NoKeys per decifrare una ISO utilizzando la chiave del disco incorporato nella ISO e quindi crittografare nuovamente utilizzando la chiave del disco dal disco di gioco originale.

L’FPGA 3K3y gestisce il trasferimento dei dati dal microprocessore 3K3y alla Playstation 3, è ora in grado di eseguire la crittografia sui dati che passa attraverso l’FPGA.

Ciò significa che non è più necessario andare a crittografare la ISO con la chiave del disco del gioco originale, anziché la regione criptata della ISO che può essere decifrata normalmente ogniqualvolta le richieste di dati provenienti da una regione Playstation 3 sia cifrata, l’FPGA è incaricato di eseguire la crittografia necessaria.

Questo significa anche che quando andiamo a ricostruire una ISO da un JB rip non è più necessario eseguire la fase di cifratura finale.

Siamo giunti al termine di questa nostra guida sul 3k3y Ode, spero di aver fatto cosa gradita a chi possiede un Ode 3k3y oltre al nostro utente mazza2256.

 

 

(Visited 1.901 times, 1 visits today)

10 commenti

  1. grazie sono onorato di tutto questo devo dire che questo 3k3y lo sottovalutavo invece e’ una cosa che consiglierei a tutti perché va molto molto bene anche a mia sorpresa non pensavo davvero

    1. Grazie a tutti voi che ci seguite ragazzi, la stesura della news ha richiesto molto tempo, in arrivo altre novità interessanti per l’ode 3k3y come gli emulatori di diverse piattaforme

  2. Un paio di domande… visto che ho il 3k3y da ieri e volevo alcune delucidazioni sulla creazione delle ISO.

    volendo ricostruire una iso da un backup fatto con multiman su CFW (o cmq una cartella JB) quali sono i corretti passaggi da fare e le impostazioni da mettere nel ripper.

    Io faccio:
    1) “create ISO” e scelgo la cartella del gioco, alla richiesta scrivo il nome del gioco e lo salva .iso
    2) appena chiede il file IRD scelgo il file ird corretto che ho scaricato
    3) finita la iso sceldo “ISO crypto” e mi crea un file .dec.iso che poi vado a rinominare solo .iso
    4) caricato l’ultimo file .iso nella cartella GAMES dell’hdd esterno

    Se la procedura non è corretta ditemi gli eventuali errori mentre se è corretta ecco alcune domande:
    in questo modo le iso sono sicure?
    se non c’è il file IRD le iso funzionano cmq ma non sono sicure?
    se faccio direttamente io il backup di un originale con multiman da altra ps3 con cfw posso fare a meno dell’IRD?
    grazie per l’aiuto

  3. Ciao complimenti per l’articolo!
    Sto osservando da tempo questo dispositivo e ora sono confuzo su quale versione poter prendere…
    Mi conviene quello per la mia SuperSlim?
    Mi conviene quello per una Fat che potrei prendere su eBay?!
    Se non ho capito male, con quello della Fat potrei anche estrarre la chiave del BR con CFW?!
    Il sistema di ripper non mi è chiaro visto che nelle due versioni (per Fat e SSlim) sono due cose diverse… 😐

    Fabio

  4. Ciao Ragazzi,
    io sarei interessato a cercare di capire una cosa:
    Ho creato delle ISO buone con il software dei cobra,
    il discorso è che alcune ISO certamente per problemi di scaricamento
    o non si avviano o dopo qualche minuto di gameplay si bloccano. E’ possibile con il software sopracitato trovare un’analisi per capire se la ISO è perfettamente funzionale? Il fatto è che ho costruito ben 35 Backup e non vorrei trovarmi nella condizione di provarli tutti fino a quando si bloccano. Grazie.

  5. Salve ragazzi,
    grazie per l’esaustivo articolo.
    Volevo togliermi qualche dubbio prima di iniziare ad effettuare la modifica:
    sono in possesso di una superslim (cech-4004a) con firmware aggiornato al 4.50.
    Posso effettuare l’istallazione del 3k3y?
    Ho comprato anche il controllo remoto ed il RiPP3R.
    Vorrei capire se prima di effettuare la modifica hardware devo effettuare qualche cosa.
    Vorrei anche sapere se è possibile continuare ad utilizzare i giochi originali in mio possesso online dopo la modifica.
    Scusate se sono ripetitivo ma sto tentando di capirci qualche cosa dato che mi sono avvicinato solo adesso a ps3 e 3k3y.
    La vs. guida mi è sembrata quella più chiara ed esaustiva ma prima di effettuare la modifica vorrei avere tutto chiaro per non compiere errori.
    Grazie anticipatamente per l’assistenza.

  6. CITO: “3Dump

    Se siete riusciti ad ottenere le chiavi dell’ unità eseguendo l’applicazione 3Dump su una Playstation 3 con Custom Firmware andremo a copiarlo all’interno di una scheda micro SD nel 3k3y Ode, inutile dire che qual’ora si abbia un Custom Firmware l’acquisto di questo Ode, e non solo anche di tutti gli altri, risulterebbe inutile.”

    Ragazzi non riesco a comprendere questo passo… il firmware deve essere originale o no?

  7. Attractive section of content. I simply stumbled upon your web site and in accession capital to claim
    that I acquire actually enjoyed account your blog
    posts. Anyway I will be subscribing on your feeds or even I achievement you get entry to consistently quickly.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *