[xBox One] Nuovi dettagli a riguardo

Per non sprecare tempo durante la conferenza PreE3 (10/06 – 18:30), Microsoft ha preferito divulgare alcune informazioni riguardanti la nuova xBox One

xboxone

Trovano spazio fra le informazioni divulgate problemi come:

  • Connessione
  • Acquisto Giochi/Licenze
  • Condivisione
  • Vendita
  • Kinect

Connessione:

La notizia riportata da Microsoft annuncia che si potrà giocare per un massimo di 24h con la propria console offline, poi la console richiederà una connessione ad Internet per riverificare le licenze del gioco in uso. Nel caso siate ospiti a casa di un amico potrete giocare al massimo per un’ora offline, poi la console del vostro amico dovrà avere la possibilità di accedere al Live per poter verificare le licenze sul vostro profilo e permettervi di continuare a giocare sulla sua console. Le licenze non scadranno, quindi potrete rimanere scollegati anche per settimane, verrà solamente rieseguito un controllo la prossima volta che accenderete la vostra console. Questo protocollo sarà adoperato solamente per quanto riguarda il comparto videoludico, per quello multimediale, come la riproduzione di un film o di un BlueRay non sarà necessaria una connessione ad Internet.

Acquisto Giochi/Licenze:

Tutti i titoli fin dal lancio saranno disponibili sia in versione retail (In negozio da rivenditori autorizzati) che in versione delivery (Versione in digitale, scaricabile direttamente dal Live). Una volta installato il gioco come per le versioni digitali non avremmo più bisogno di inserire il disco, potendo scegliere di cambiare gioco in qualsiasi momento senza alzare un dito (Nel caso utilizziate il Kinect, altrimenti almeno un paio di dita serviranno per avviare il gioco), in più nel caso portiate il vostro profilo su chiavetta a casa di un vostro amico, potrete riscaricare il gioco dal Cloud senza disco e giocarci senza nessun problema (O in alternativa installarlo sempre da supporto ottico, sarà comunque richiesta la connessione ad xBox Live). In qualsiasi caso, se finiste lo spazio, basterà cancellare qualcuno fra i titoli utilizzati meno di recente. I giochi in digitale acquistati, saranno disponibili nel vostro Cloud personale e potranno essere riscaricati in qualsiasi momento.

Condivisione

Standard:

Tutti i giochi presenti sulla console dalla quale effettueremo l’acquisto o installeremo il gioco  potranno essere eseguiti da qualsiasi profilo contenuto nella console stessa. Ogni gioco ci darà la possibilità di prestarlo* una ed una sola volta, e ad una persona il cui profilo sia presente nella nostra lista amici da almeno 30 giorni, per un periodo illimitato, potremmo quindi anche venderlo da privati, con la sola differenza che lui non potrà più prestarlo/rivenderlo a sua volta.

Familiare:

Argomento che merita un titolo a sè è la “Condivisione Familiare”, che, a quanto annunciato da Microsoft, ci permetterebbe di creare una famiglia di massimo 10 membri e permetterebbe a tutti i membri di condividere i giochi acquistati fra loro, di reperire quindi in maniera del tutto gratuita un titolo dal Live già acquistata da un membro dello stesso gruppo. Microsoft non si è spiegata molto bene a riguardo, soprattutto non si è capito bene se tutti i membri potranno usufruire di uno stesso titolo contemporaneamente oppure no. Ovviamente questa procedura sarà utilizzata per creare gruppi di amici piuttosto che vere e proprie famiglie connesse ad xBox Live.

Vendita:

Microsoft non vieta a nessun giocatore di rivendere* i propri titoli acquistati in versione retail a negozianti o rivenditori. Non sarà imposta nessuna tassa aggiuntiva, e non ci sarà nessun guadagno da parte di Microsoft.

Kinect:

Le impostazioni per la privacy permetteranno di configurare i dati che potrà gestire il Kinect, come ad esempio il controllo del nostro fisico o del battito cardiaco potranno essere memorizzati ed utilizzati solamente sulla nostra console e non saranno inviati ai server Microsoft. Il Kinect servirà inoltre a gestire e monitorare il Controller della nuova xBox, mettendolo in basso consumo nel caso lasciassimo da parte il controller, o stabilendo l’orientamento dello schermo nel caso si stia giocando in SplitScreen.

*Tale funzione potrebbe essere non implementata per scelta del produttore, quindi non applicabile su tutti i titoli.

(Visited 26 times, 1 visits today)

15 commenti

  1. prevendo la fine della console di casa Microsoft…

    vivremo in un futuro in cui la Microsoft ti regalarà in ginocchio la sua XboxOne

    probabilmente questo non succederà grazie ai fanboy americani lardosi ciccioni e obesi che nella mano sinistra hanno un cheesburger nell’altra il joystick

    che poi gl’americani non capiscono che la maggior parte delle vendite dipende anche dall’Europa e l’Europa non ha internet come in America…. probabilmente non lo sanno.. per quello credono che l’Europa sia un paese… ‘-_-

    stupidi Americani… ora aspetto quello che avrà da dire la Sony….. altrimenti compro un PC con cazzi e controcazzi e tanti cari saluti alle console… che tanto ho amato… e che tanto sto odiando in questo momento.. loro e la fottuta voglia di condividere e vedere film e serie tv e giochi Nba e rubgy e baseball ‘-_-

      1. non c’è bisogno di insultare gratuitamente bamboccio IGNORANTE che non sei altro…

        non è detto che la Sony faccia il copia incolla…

        COPIA INCOLLA si scrive così IGNORANTE ANALFABETA

        1. aspettiamo l’E3, dovranno togliere il velo da questa fantomatica console e la loro politica in generale.
          Tutti che criticano la presentazione della microsoft dopo aver presentato il mondo in confronto alla sony che ha avuto il coraggio di presentare un pad (molto carino), le caratteristiche della console e qualche gioco

      2. Coglione del cazzo, Microsoft tornasse a fare i SO e non le console… ah già, tanto fanno schifo lo stesso.
        Celebroleso.

  2. pfff… se anche la sony fa una cacatona del genere…. tolgo il termine console dal mio vocabolario… spendere 400€ di console e 60€ di un gioco per… connettermi ogni 24h sennò mammina $ony o microzzozz non sa che faccio? e se, per caso, non ho internet? BAH! piuttosto mi faccio un finanziamento da 2000€ e mi prendo un pc di quelli con una cpu/gpu con i controcazzi.

  3. spero proprio che ripensino a questa stronzata di dover essere connesso ogni 24ore perchè senno è meglio spendere 1000€ per un pc serio ke sara’ sicuramente più potente. intanto aspetto sony per vedere se fa la cagata di microsoft, perchè se non servirà la connessione continua sony venderà 5 volte più ps4

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *