Un nuovo 11 settembre (informatico) in arrivo negli USA

Secondo il segretario alla sicurezza interna l’attacco informatico metterebbe a rischio la distribuzione di corrente elettrica, acqua e gas.

janet-napolitano-300x225

Secondo Janet Napolitano, segretario alla sicurezza interna negli Stati Uniti, un nuovo 11 settembre potrebbe essere alle porte: un…

11/9 informatico, però, con un impatto simile a quello dell’uragano Sandy che mise in ginocchio una gran parte dell’area nord-orientale del Paese, minando i servizi di distribuzione di acqua, corrente elettrica e gas.

“Dobbiamo affrettarci e correre ai ripari”, ha dichiarato Napolitano, che poi ha esortato il Congresso statunitense ad approvare una legge che autorizzi il Governo a “spiare” i sistemi informatici delle società che gestiscono i servizi essenziali, che sono in larghissima parte di proprietà privata. Un disegno di legge di questo tipo era stato presentato lo scorso anno, ma era subito stato bocciato per il timore di “infiltrazioni” in dati aziendali sensibili. Tuttavia la minaccia di un massiccio “hakeraggio” sembra essere imminente e le sue conseguenze sono solo parzialmente prevedibili.

Fonte fanpage

(Visited 29 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *