THQ taglia 240 posti di lavoro

Come già saprete i tempi che corrono, economicamente parlando, non sono molto facili, nemmeno per le società video ludiche che, per ottenere un margine di guadagno sufficientemente elevato si vedono costrette a mettere in atto tagli di personale. Un esempio è la famosa THQ che ha recentemente deciso di licenziare una buona parte del personale addetto alla creazione di Wharhammer 40K: Dark Millennium.

Di seguito trovate le dichiarazioni rilasciate dalla società:

Nel terzo trimestre fiscale terminato il 31 dicembre 2011, THQ ha registrato perdite per 55,9 milioni di dollari, il che ha portato alla chiusura del brand uDraw e all’instaurazione di un piano che prevede complessivamente 240 licenziamenti. Il CEO di THQ, Brian Farrell, ha annunciato che si ridurrà il suo stipendio del 50%, portandolo da $ 718.500 a $ 359.250 annuali con effetto a partire dal primo trimestre del 2012.

Come potete leggerne la socièta sta perdendo ma non si arrende e sta finendo la realizzazione dei giochi Warhammer 40.000: Dark Millennium e di Darksiders 2

(Visited 27 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *