Home PS3 PlayStation 3 e la guerra dei dongle/cfw

PlayStation 3 e la guerra dei dongle/cfw

394
6

Direttamente da psx-scene abbiamo letto un’articolo molto interesante che riguarda le varianti che ci propone la scena PS3 in questo periodo molto travagliato. I dongle che spuntano come funghi, i vari fake che sono arrivati in questi mesi e la speranza jailbreak di Kakaroto sono, e sono stati, al centro dei dibattiti di queste settimane, e l’utenza si ritrova in questo trambusto non sapendo quale sarà il futuro dell’hacking della console di casa Sony.

Noi non abbiamo la risposta certa di quello che ci aspetta nei prossimi mesi, ma vogliamo analizzare tutte le possibilità che ci vengono proposte ad oggi.

Diciamocelo chiaramente, il vero hacking della console al momento non esiste e forse non lo vedremo mai. Sembrano lontanissimi i giorni in cui GeoHot e i fail0verfl0w, rilasciarono le chiavi necessarie per far girare i nostri backup sulla console. Tutto questo risale solamente a poco più di un anno fa, da allora si son susseguite tante vicende, ma nessuno è riuscito ad emulare il lavoro dei signori menzionati.

Ad oggi ci ritroviamo con molti dongle sulla scena e il progetto di Kakaroto sul jailbreak.

Per quanto riguarda i vari dongle, il più sicuro e stabile è sicuramente il True Blue, vengono rilasciati periodicamente degli EBOOT dal team Paradox, che ci permettono di eseguire giochi recenti da firmware 3,55. Poi troviamo chi ancora utilizza il CobraUSB, o addirittura chi ha acquistato i vari cloni a basso costo (JB-King o JB2usb) che hanno lo stesso funzionamento del True Blue, ma sappiamo benissimo che i cloni non sono l’originale e quindi potremo, in futuro, non avere la possibilità di eseguire giochi recenti. Se avete seguito la scena, sarete venuti a conoscenza che, per quanto riguarda il JB2usb i giochi nuovi non partono proprio, per quanto riguarda il JB-King è stato rilasciato una settimana fa l’aggiornamento che permette di eseguire tutti i giochi che supporta anche il True Blue, ma con un futuro incerto, infatti se il True Blue fosse aggiornato, gli eventuali giochi che verranno rilasciati in seguito non sarebbero supportati dal clone cinese.

Venendo al caso jailbreak by Kakaroto, non ci sono novità rispetto a Gennaio, cioè il developer ha accantonato il progetto per dedicarsi alla propria vita, e riprenderà il lavoro fra Aprile e Maggio. Il jailbreak però non è un hacking vero e proprio in quanto sarà solamente possibile eseguire homebrew sull’ultimo firmware disponibile e quindi in nessun modo sarà possibile far girare backup sulla console.

L’unica speranza che si può auspicare è quella di riuscire a decriptare i vari dati che sono inseriti nel True Blue, così da riuscire a capire come possa riuscire il dongle a far girare giochi recenti su firmware vecchi. L’operazione al momento sembra abbastanza difficile, per non dire impossibile, in molti ci hanno provato ma nessuno è arrivato a qualcosa di concreto.

Personalmente credo che se tutti questi individui si fossero messi ad un bel tavolo e avessero collaborato fra di loro a quest’ora potevano avere una soluzione concreta per i nostri backup. Purtroppo i “Dio” denaro fa da padrone in questo mondo e gli introiti dei dongle fanno gola a molti, ma non ci rendiamo conto che chi ci rimette è la scena dell’ hacking PS3, perchè l’hacking deve essere passione, condivisione e collaborazione, tutto quello che al momento non è presente sulla scena stessa.

Basta pensare alla scena Xbox o iDevices per capire come la scena PS3 sia arrivata così in basso.

Speriamo che il futuro ci regali momenti diversi e meno turbolenti.

Stay Tuned!

PlayStation 3 e la guerra dei dongle/cfw ultima modifica: 2012-03-24T12:30:59+01:00 da Francesco Sorelli
Articolo precedente[Cydia] Springround: la SpringBoard quando vuoi
Articolo successivoAndroid: Le App gratuite fanno scaricare la batteria in un batter d’occhio