WPA Tester: guida al recupero delle chiavi nascoste delle reti domestiche

Con questo articolo vogliamo parlare di WPA Tester, programma specifico per trovare le chiavi delle reti domestiche, consigliamo l’utilizzo di tale applicazione solo nel caso abbiate perso la password della vostra rete e sconsigliamo di utilizzare questo programma per entrare nelle reti altrui perchè è un’azione punibile per legge.

Da dati recentemente diffusi pare che in Italia le maggiori compagnie che offrono una connessione veloce siano..

Telecom con Alice e Fastweb. Come oramai la maggior parte di noi conosce il servizio viene fornito con un router in comodato d’uso per la connessione in WI-Fi e il nome della rete risulta,nella maggior parte dei casi, con Alice o FastWeb seguito da numeri seriali.

A quello specifico numero viene assegnata una specifica password, il procedimento di creazione della parola chiave non avviene in modo casuale, ma viene creata da uno specifico algoritmo. Algoritmo che oramai è diventato di dominio semi-pubblico, cioè si conosce il procedimento che l’algoritmo fa, per creare una password a quello specifico numero seriale o router.

Dopo questa piccola prefazione arriviamo al funzionamento di WPA Tester.

Dentro tale programma sono stati inseriti gli stessi dati dell’algoritmo descritto poco sopra, possiamo quindi capire che basterà inserire il nome della nostra connessione (ALICE-xxxxxxx o FastWeb-xxxxxx) per riuscire a scoprire la password assegnata al router specifico.

L’applicazione permette inoltre, una volta trovata la chiave, di salvarla in memoria o addirittura di condividerla tramite facebook o twitter.

Visto che la maggior parte della persone non cambiano mai la password del router, possiamo ben comprendere che tale applicazione potrebbe essere utilizzata anche per entrare nella rete del vicino o di qualsiasi altro utente, quindi fate i bravi!!!

L’applicazione ha una percentuale di successo maggiore ovviamente con le reti un po’ più vecchiotte e in generale si aggiorna spesso per includere i router installati più di recente.

Oltre a Fastweb e Alice sono inclusi anche Infostrada, Tele 2 e un’altra trentina di provider europei, manca Vodafone, ma sicuramente in futuro sarà implementata.

L’applicazione è compatibile con molti sistemi operativi, possiamo trovarla per windows, android e iOS.

Il consiglio che possiamo darvi è quello di cambiare la propria password, annotarvela e testare se WPA Tester riesce a scovarla. Se l’esito sarà negativo vorrà dire che sarete un po’ più al sicuro, ma non del tutto visto che in giro cominciano a circolare i primi programmi che dopo attacchi di diverse ore riescono a ricavare la password.

Quindi resta un programma molto utile… se usata nel modo corretto.

Have Fun!

 

(Visited 135 times, 1 visits today)

6 commenti

  1. Ciao,

    Ho un iPhone non jailbreack e dopo aver comprato WPA Tester, ho notato che dopo un po’ di test, smette di funzionare.

    Capita anche a voi!?

    Km, ho notato che ripristinando l’iPhone, ricomincia a funzionare..ma dopo averla usata un po’ rismette di funzionare.. 🙁

    1. Ti dico la verità, a me non ha mai indovinato una chiave, nemmeno quella del mio router, ma comunque il bollino risulta verde quando metto il SSID, che problema hai? In che senso non funziona?

      1. Ti spiego meglio: appena comprata l’App e installata, tutto ok: testata su circa 10 reti, al 50% Fastweb e 50% Alice adsl.
        Poi d’un tratto, la password continua a trovarla ma poi quando la incollo nello spazio apposta per la chiave di rete (generali > rete > Alice – XXXXXXXX) mi dice che non è possibile effettuare il collegamento, anche se sono certo che il roter bersaglio non ha cambiato la password di default e ne ha immesso un controllo su gli indirizzi di MAC per prevenire eventuali connessioni hardware indesiderate.
        Dopo varie incavolature, ho ripristinato l’iPhone, cancellando tutto e senza mantenere nulla, reinstallata la App e tutto funziona, sempre però con un tempo limitato.
        Prima di ripristinare tutto (prima da backup, poi reimpostando solamente le impostazioni iniziali per la rete)la app continuava a non funzionare.
        E’ come se avesse un timeout dopo di che, se non ripulisci tutto, conserva qualche genere di impostazione e non so se dipende dalla App oppure dalle impostazioni di rete dell’iPhone, smette tutto di funzionare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *