PSVita: l’exploit di teck4 funziona anche su console Europee e Americane

Il lavoro dell’hack sulla nuova console portatile di casa Sony sta continuando a spron battente, Wololo ha confermato che i salvataggi sono pronti per essere utilizzati sulle memory card di qualsiasi PS Vita tramite l’OpenCMA sviluppato da Virtuous Flame.

La notizia che ci è arrivata in giornata è che tale exploit funzionerà anche su console Europee e Americane, in pratica si prospetta uno scenario che potremo avere un hack temporaneo della PSVita prima dell’uscita fissata nel nostro paese (22 Febbraio).

Per capirne di più andiamo a scoprire cosa può fare e cosa non può fare un HBL:

  • Permetterà di avviare homebrew per PSP che richiedono il solo accesso alla user mode (nessun accesso al sistema)
  • Non può permettere l’avvio di backup PSP perchè richiederebbe lo sviluppo di un backup launcher funzionante in user mode (fin’ora tutti i tentativi di creazione di un bl in user mode sono falliti miseramente)
  • Non permetterà assolutamente l’avvio di backup PSVita
  • Non permetterà agli homebrew di utilizzare l’hardware PSVita (es. il touch screen ed il touch rear, la ram riservata all’emulatore è limitata a 32MB etc…)
  • Non contribuisce all’hacking effettivo del sistema PSVita, in quanto fin’ora gli sviluppi sono limitati all’emulatore PSP
  • È un exploit facilmente fixabile da Sony (è sufficiente un aggiornamento software per bloccare il tutto)

La scena PS Vita sta vivendo un momento veramente eccellente, possiamo prospettare un futuro ancor più sorprendente e pieno di sorprese.

Stay Tuned!

fonte moddinstudio

(Visited 25 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *