Poco fa pod2g, famoso developer sulla scena iDevice, ha aggiornato il proprio blog informadoci sulla situazione jailbreak untethered dei processori A5.

Lo sviluppatore conferma le parole dette ieri da planetbeing, in cui si affermava che la sandbox oramai era un problema superato grazie all’aiuto di Saurik e di tutto il team che è dietro a tale progetto.

Aggiunge che…

Direttamente da “planetbeing” , noto sviluppatore sulla scena iDevice, ha da poco reso noto che il problema della Sandbox è stato superato. Ricordiamo che tale problema era il principale elemento su cui erano a lavoro da qualche giorno l’oramai famoso “Dream Team”.

Lo sviluppatore ha twittato che , tutti insieme, hanno risolto il problema Sandbox , grazie anche al

Per chi ancora non conosce tale applicazione, H1Siri è il clone perfetto del famoso assistente vocale di casa Apple, disponibile su Cydia per tutti coloro che hanno iDevice sbloccati con jailbreak. Tale applicazione era stata rilasciata circa un mese fa, in seguito era stata ritirata perchè conteneva file coperti da copyright, una volta corretta eravamo in attesa del rilascio. In giornata è arrivata direttamente da Twitter la notizia che il download per l’applicazione è disponibile su Cydia.

Purtroppo non è tutto oro ciò che luccica, infatti una volta istallato il programma scopriamo che i server , che servono per il funzionamento del clone di Siri, sono chiusi e non raggiungibili.

Tale problema è legato

Questa notizia sta circolando in vari siti da qualche giorno e addirittura anche il sito de “Il corriere della sera” scrive che Apple ha acquistato l’ azienda Anobit, nota per le sue memorie flash, veloci, piccole e di lunga durata.

 

Tale notizia non è stata mai ne confermata ne smentita da casa Apple, fino ad oggi. Con un comunicato Apple ha dichiarato di aver acquisito Anobit a titolo definitivo. Ma andiamo a leggere le parole dirette di Apple:

Molte volte ci troviamo a navigare con il nostro iDevice, e molte volte la nostra connessione non ne vuole sapere di scaricare dati, vuoi per le troppe cache, vuoi perchè c’è tutto il “paese” collegato, vuoi per altri motivi misteriosi. Ma una delle caratteristiche da tenere ben presente per far si che la nostra connessione possa essere fluida sono i DNS, cioè il sistema che consente di assegnare un indirizzo IP ad un host e viceversa.

Per trovare il DNS a noi più adeguato, vi voglio proporre questo programma che andrà scovare il DNS migliore per la nostra rete.

Il programma si chiama NameBench.

Il dream Team , di cui vi avevamo parlato solo qualche giorno fa, composto da grandi nomi, sta cercheranno un exploit per lo sblocco definitivo (jailbreak untethered) dei processori A5 (iPhone 4S e iPad2). Da un paio di giorni tutto taceva, ma proprio pochi minuti fa tramite twitter, MuscleNerd, ci fa sapere di dover ringraziare anche Saurik per il lavoro svolto, volto al jailbreak di pod2g.

MuscleNerd precisa che la strada è ancora lunga e piena di insidie , ma con l’aiuto di tutti arriveranno presto ad una soluzione.

I ringraziamenti a tutto lo “staff” arrivano anche da

A volte ci troviamo in situazioni talmete coinvolgenti che per descriverle ci vorrebbe una videocamera a 360° , così da riprendere in una volta sola tutto quello che ci circonda. Al CES 2012 è stata presentata una telecamera che ci permetterà di eseguire tale procedura , basta applicare al nostro iPhone il GoPano Micro.

Una volta realizzato il nostro video, possiamo gestirlo con l’ applicazione GoPano o magari condividerlo su Facebook.

Il costo dell’accessorio è di…

Per chi ancora non conosce Shake To Unlock, è un tweak scaricabile da Cydia che permette di sbloccare iDevice scuotendoli. Tale tweak fino ad oggi non era compatibile con iOS 5, ma oggi è arrivato il tanto atteso upgrade che lo rende compatibile con il nuovo iOS.

Naturalmente il tweak è disponibile solo per chi ha un dispositivo sbloccato (jailbreak) ed è disponibile sulla repository di BigBoss. Il tweak è gratuito e Le impostazioni sono davvero semplici e intuitive, ecco alcune caratteristiche:

Siamo andati a Dubai a scoprire tutte le novità tecnologiche che poteva offrirci il paese arabo, e devo dirvi che siamo tornati con poco o niente in mano purtroppo. Appena arrivati in città ci siamo resi conto di quanto sia piacevole visitare tale paese in questi mesi dove da noi è inverno e da loro è come essere in una nostra primavera. L’espansione del paese è presente e si tocca quasi con mano, si assapora giorno dopo giorno, sembra che il panorama possa cambiare ogni giorno con grattaceli da un’architettura affascinante.

Dopo una breve parentesi turistica veniamo alle novità tecnologiche che il paese ci può offrire.

Come vi ho già accennato ben poche da quelle che possiamo trovare nel nostro paese, le connessioni wi-fi sono gestite da un solo gestore e molte delle quali sono o a pagamento (basta acquistare una sua sim ricaricabile) o coperte da passward, quindi inutilizzabili, l’uniche connessioni disponibili sono state quella della hall dell’albergo e quella di uno dei centri commerciali, dove prima di accedervi si necessitava di una password inviata per e-mail, quindi abbiamo dovuto tornare in albergo scaricarci la mail e tornare nel centro ad attivarla 🙁 .

In tali centri commerciali ci sono piani interi dedicati ai negozi di tecnologia , con le varie case produttrici , tra cui Sony, Apple, Samsung, Hitachi, con negozi pieni di articoli e angoli in cui è possibile provare il prodotto (TV 3D , PS3, Xbox, PSP, iPhone, iMac) e perdersi nel mondo che più ci piace.

Abbiamo provato un capitolo

Qualche giorno fa vi abbiamo riportato che pod2g avrebbe rilasciato il jailbreak per i processori A5 entro la settimana. Nella giornata di ieri , tramite il suo blog, siamo venuti a conoscenza di un grave problema che riguardava l’exploit utilizzato, infatti il tool utilizzato per lo sblocco e’ eseguibile solo da chi possiede un account per sviluppatori Apple , per chi non lo sapesse , per poter ottenere un account per sviluppatori si necessita di un abbonamento annuale al costo di circa 90 €. 
A questo punto possiamo capire che per eseguire l’untethered per i nuovi processori tale tool risulta inutile alla maggior parte degli utenti, quindi archiviato tale problema pod2g si e’ messo alla ricerca di un nuovo tool che possa essere utilizzato da tutti gli utenti.
La notizia di oggi e’ che in soccorso a pod2g sono arrivati grandi nomi del calibro di PlanetBeing, P0sixNinja e MuscleNerd.