Electra Jailbreak ora disponibile anche per Apple TV e tvOS

Un nuovo aggiornamento di Electra Jailbreak rende compatibile l’exploit con i dispositivi Apple TV e i sistemi tvOS che saranno in grado di eseguire NitoTV (il package manager di Cydia, solo per dispositivi Apple TV).

Il jailbreak di Electra1131 è una porta del firmware iOS 11.2-11.3.1 del jailbreak originale di Electra, sviluppa dai più famosi sviluppatori Coolstar, Nullpixel e pwn20nd.

SpoilerSelezionaMostra

Esistono attualmente due versioni di questo jailbreak basate sugli exploit di Ian Beer:

  • Multipath tcp exploit
  • VFS exploit

La versione Multipath richiede un account sviluppatore mentre la versione VFS non lo richiede. Tuttavia, l’exploit Multipath offre un tasso di successo molto più alto ma si dimostra più difficile da usare.

Se si possiede un account sviluppatore a pagamento, non utilizzare la versione Multipath in quanto complicherà inutilmente le cose.

Compatibilità iOS

Questo jailbreak, come per rootlessJB, si rende compatibile con tutti i dispositivi e le versioni comprese tra iOS 11.0 e iOS 11.3.1, tuttavia dalla versione 11.0 alla versione 11.1.2 gli sviluppatori consigliano di utilizzare la vecchia versione di Electra.

  • 11.2
  • 11.2.1
  • 11.2.2
  • 11.2.5
  • 11.2.6
  • 11.3
  • 11.3
  • 11.3.1

Dispositivi compatibili

iPhone

  • iPhone SE, iPhone 5s.
  • iPhone 6s, iPhone 6.
  • iPhone 6s Plus, iPhone 6 Plus.
  • iPhone 8, iPhone 7.
  • iPhone 8 Plus, iPhone 7 Plus.
  • iPhone X.
  • Apple TV – tvOS New!!

iPad

  • iPad Air, iPad mini 2.
  • iPad mini 4, iPad Air 2, iPad mini 3.
  • iPad (9.7-inch).
  • iPad Pro (9.7‑inch).
  • iPad Pro (10.5-inch), iPad Pro (12.9-inch) (seconda generazione).

iPod

  • iPod touch (sesta generazione).

Requisiti

  • iPhone, iPad o iPod touch.
  • Firmware iOS 11.2-11.3.1.
  • Un computer con MacOS, Linux o Windows.
  • File .ipa.
  • Cydia Impactor.
  • Connessione internet.

Installazione (VFS)

  • Collegate il dispositivo Apple al PC attraverso il cavetto.
  • Eseguite un backup completo dei dati utilizzando iTunes, nel caso qualcosa vada storto potrete ripristinare il backup effettuato.
  • Disattivate il codice di sicurezza/Touch ID dalle impostazioni del dispositivo.
  • Disattivate ora la funzione “Trova il mio iPhone” che si trova nella schermata iCloud delle impostazioni.
  • Ora eseguite Cydia Impactor (attenzione, fate solo doppio click, non eseguite con diritti di amministratore).
  • Scaricate il file IPA dal link in basso e trascinate il file Electra1131-1.x-vfs.ipa all’interno dell’applicazione Cydia Impactor.
  • Inserite il vostro Apple ID e la password quando Cydia Impactor ve lo richiede.
  • Prima di eseguire l’app, ha bisogno di alcuni diritti. Per fare questo, aprire l’app Impostazioni e andare su Generale> Profili e gestione dei dispositivi. Selezionare l’e-mail ID Apple e autorizzare l’app Electra.
  • Una volta terminata l’installazione, toccate Jailbreak! per eseguire l’exploit. Ricordate, gli exploit utilizzati in questo strumento di jailbreak sono inaffidabili e possono richiedere più tentativi per l’installazione di Cydia. Non è affatto raro che l’app richieda più di cento tentativi.
  • Quando si esegue l’app per la prima volta, il dispositivo verrà riavviato due volte. Electra deve essere rieseguito dopo il primo riavvio e poi di nuovo dopo l’installazione di Cydia.

Note importanti

  • Su iOS 11.3 e iOS 11.3.1, il dispositivo verrà riavviato due volte ed è necessario riavviare nuovamente Electra dopo il primo riavvio.
  • Viene creata un’istantanea di APFS, è possibile ripristinarla in un secondo momento, se necessario.
  • Si consiglia di eseguire l’aggiornamento futuro se si dispone di BLOB prima di eseguire Electra per garantire la migliore installazione possibile.
  • Cydia è incluso.
  • OpenSSH è in esecuzione sulla porta 22.
  • Aggiunta Repo di Electra per impostazione predefinita.
  • Substitute, Tweak Loader e Substrate Compatibility Layer disponibili presso il repo di Electra.
  • Molti pacchetti devono essere aggiornati sia per Electra che per iOS 11 (assicurarsi che siano aggiornati prima di installarli in quanto potrebbero non funzionare ancora).
  • RocketBootstrap 1.0.6 o superiore è richiesto per l’utilizzo su iOS 11.
  • Molte app, lancio daemon e binari di installazione sono interrotte in quanto richiedono l’aggiunta di diritti.

Come aumentare il tasso di successo

  1. Prima di eseguire il jailbreak, metti il dispositivi in modalità aereo.
  2. Riavvia il tuo dispositivo.
  3. Inserisci il tuo passcode.
  4. Eliminare tutte le applicazioni eseguite in background.
  5. Eseguire l’app Electra ma non premere ancora sul pulsante jailbreak.
  6. Blocca il tuo iPhone o iPad per sessanta secondi.
  7. Avviare nuovamente l’app Electra e premere su “Jailbreak”.

Changelog v1.1

  • Corretta la visualizzazione dell’icona dell’app che non veniva visualizzata a determinati utenti.
  • Corretto nonce Generator che non veniva impostato determinate volte.

Changelog v1.2

  • Utilizza un identificatore di bundle diverso per la versione di mptcp.
  • Incrementa correttamente l’ID del pacchetto.
  • Si spera di correggere la regressione della frequenza di successo con il multipath versione 1.0.1.

Changelog v1.3

  • Aggiunto il supporto per iOS 11.4 beta 1 e iOS 11.4 beta 3 (solo multipath testato su questi firmware).

Changelog v1.4

  • Aggiunta versione iniziale per tvOS (enorme grazie a nitoTV e Jaywalker).

Changelog v1.5

  • Solo tvOS – Risolto un bug nella versione 1.0.4 che causava un processo di jailbreak lungo e inaffidabile.

Importante: Assicuratevi di eliminare l’aggiornamento OTA 11.4, installare il profilo tvOS e riavviare il sistema prima di utilizzare Electra!

Download: Electra1131-1.3-vfs (versione non developer)

SHA1: 8fa140a5a63377a44ff8ea4aa054605d261f270d


Download: Electra1131-1.3-mptcp (versione developer)

SHA1: 4c6e34a40621de2cd59cb3ebdf650307f7ccda93


Download: ElectraTV-1.0.5-vfs

SHA1: cff12acb81396778d4da3d0f574599d355862863


Download: Cydia Impactor v0.9.35



Source : coolstar.org

(Visited 1 times, 2 visits today)

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *