Home Homebrew Rilasciato sys-con v1.1.0

[Scena Switch] Rilasciato sys-con v1.1.0

93
0

Pubblicato un rapido aggiornamento per la versione fortemente modificata del modulo di sistema Sys-con, il sysmodule una volta installato ci permette di utilizzare un qualsiasi controller di terze parti collegato direttamente alla porta USB della console Switch.

A differenza di altre soluzioni simili che necessitano di adattatori USB o di uno smartphone per poter funzionare (vedi hid-mitm), il nuovo modulo Sys-con necessiterà solo di un cavetto USB per collegare il controller alla base.

Questo elimina la necessità di una connessione wireless, riduce la latenza di input e non entra in conflitto con la soluzione di input di libnx nell’ultima versione del Custom Firmware Atmosphère.

Le modifiche incluse nell’aggiornamento vedono la correzione del problema del file di log che non può essere creato automaticamente e l’inversione dei controlli Y sui controller della console Xbox Series S e sugli originali controller Xbox.

Corretto inoltre il problema con il binding dei pulsanti home e capture, e il problema con il plug/unplug del controller wireless della console Xbox 360.

Aggiunta una modalità discovery per rilevare tutti i controller o solo quelli conosciuti (evitando problemi con i controller ufficiali della Switch) e corretto il binding errato per il joystick destro sui controller HID generici.

Nota: Per le connessioni Bluetooth, è possibile utilizzare MissionControl di ndeadly.

Installazione

  • Scaricare l’archivio .zip ed estrarlo all’interno della scheda SD (assicuratevi che il file exefs.nsp venga estratto correttamente nella directory sdmc:/atmosphere/titles/690000000000000D/).
  • Accendere o riavviare la Switch.

Configurazione

Il modulo sys-con viene fornito con una cartella config situata in sdmc:/config/sys-con/. Contiene opzioni per la regolazione della zona morta dello stick/trigger e per la rimappatura degli input.

Per ulteriori informazioni, consultare il file example.ini contenuto all’interno della stessa cartella. Tutte le modifiche ai file verranno aggiornate in tempo reale.

Caratteristiche

  • Mappatura dei tasti tramite VID/PID o profilo.
  • Zona morta configurabile.
  • Frequenza di polling configurabile.
  • Colore del controller configurabile tramite #RGBA.
  • Supporto per joystick/gamepad HID (compatibile con PC Controller).
  • Rumble (implementato ma non supportato da libnx per ora).

Controller supportati

  • Qualsiasi controller HID standard (compatibile con il PC senza driver).
  • Dualshock 4.
  • Dualshock 3.
  • Controller Xbox 360.
  • Adattatore wireless Xbox 360.
  • Controllore Xbox One X/S.

Testati

  • Xinmotek XM-10 (controller arcade).
  • Adattatore PSX.
  • Dualshock 4.
  • Controller Xbox 360.
  • Adattatore wireless Xbox 360.

Non testati

  • Dualshock 3.
  • Controller Xbox One X/S.
  • Molti altri controller HID…

Come aggiungere un nuovo controller?

La maggior parte delle volte sarà necessario fare solo la mappatura dei tasti. Ecco come fare:

Metodo 1 (Da un PC Windows)

  1. Collegare il controller al PC.
  2. Andare su “Pannello di Controllo” > “Gestione Dispositivi” e cercare il dispositivo USB sotto “Human Interface Devices”.
  3. Fare doppio clic sul dispositivo o fare clic destro e selezionare “Proprietà”.
  4. Andare alla scheda “Dettagli” e selezionare “ID hardware” per visualizzare il PID e il VID. Il PID/VID dovrebbe apparire come “HID\VID_0810&PID_0001&…”, che diventerà: [0810-0001].
  5. Aprire il file joy.cpl (sia tramite Win+R che direttamente dal menu Start).
  6. Selezionare il controller e cliccare su “Proprietà”.
  7. Qui dovreste vedere un pannello con gli ID dei pulsanti (1, 2, 3, …), premere i pulsanti e prendere nota di quale pulsante è associato a quale ID.
  8. Ora modificare il file /config/sys-con/config.ini sulla scheda SD della Switch e aggiungere:
[0810-0001]
B=3
A=2
Y=4
X=1
L=7
R=8
ZL=5
ZR=6
minus=9
plus=10

Dove 1, 2, 3, 4, … sono gli ID dei tasti annotati nel passaggio 7.

Metodo 2 (Direttamente dai log della Switch)

  1. Collegare il controller alla Switch e scollegarlo.
  2. Aprire /config/sys-con/logs.txt e cercare una riga come: “Trying to find configuration for USB device: [0810-0001]”.
  3. Ora modificare /config/sys-con/config.ini sulla scheda SD della Switch e aggiungere:
[0810-0001]
B=1
A=2
Y=3
X=4
L=5
R=6
ZL=7
ZR=8
minus=9
plus=10

Dove 1, 2, 3, 4, … sono impostati casualmente.

  1. Ricollegare il controller.
  2. Sulla console Switch andare su: Impostazioni -> Controller e sensori > Test input controller.
  3. Provare a premere i pulsanti, ci si renderà conto rapidamente che la mappatura è errata, ora bisogna andare a rimapparla correttamente modificando /config/sys-con/config.ini.

Changelog

  • Corretto il problema del file di log non creato automaticamente.
  • Invertiti i controlli Y sugli Xbox S controller e gli originali Xbox controller.
  • Corretto il problema con il binding dei pulsanti home e capture.
  • Corretto il problema con il plug/unplug del controller wireless Xbox 360.
  • Aggiunta una modalità discovery per rilevare tutti i controller o solo quelli conosciuti (per evitare problemi con i controller ufficiali della Switch).
  • Corretto il binding errato per il joystick destro sui controller HID generici.

Nota: Se si verificano arresti anomali o blocchi durante l’avvio di un gioco, provare a disattivare gli altri moduli di sistema.

Download: Sys-con v1.1.0

Download: Source code Sys-con v1.1.0

Fonte: github.com

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.