Home Mobile Android Pubblicato un più ampio aggiornamento dell’emulatore DuckStation su dispositivi Android

Pubblicato un più ampio aggiornamento dell’emulatore DuckStation su dispositivi Android

391
0

Il developer Stenzek (alias Tahlreth), autore del defunto emulatore AetherSX2, ha rilasciato un significativo aggiornamento dell’emulatore DuckStation per dispositivi Android.

DuckStation è un emulatore/simulatore della console Sony PlayStation, con un focus sulla giocabilità, velocità e mantenibilità a lungo termine.

L’obiettivo è essere il più accurato possibile, mantenendo al contempo prestazioni adatte anche ai dispositivi di fascia bassa.

Per avviare l’emulatore e giocare è necessaria un’immagine ROM “BIOS”. Un’immagine ROM non viene fornita con l’emulatore per motivi legali, dovresti scaricarla dalla tua console utilizzando Caetla o altri mezzi.

Questi vengono solitamente scaricati come scphNNNN.bin o ps-NNN.bin, dove NNNN è il numero del modello o la versione della ROM e dovrebbero avere una dimensione di 512 KB.

I giochi NON vengono forniti con l’emulatore, può essere utilizzato solo per giocare a giochi acquistati e scaricati legalmente.

DuckStation supporta immagini di gioco cue, iso, img, ecm, mds, chd e PBP non crittografate. Se i giochi sono in altri formati, dovrete convertirli o copiarli nuovamente.

Per i giochi a traccia singola in formato bin, è possibile utilizzare lo strumento https://www.duckstation.org/cue-maker/ per generare file cue.

Caratteristiche

  • OpenGL, Vulkan (consigliato) e rendering software.
  • Upscaling, filtraggio delle texture e true color (24 bit) nei renderer hardware.
  • Rendering widescreen nei giochi supportati (nessun allungamento!).
  • PGXP per la precisione della geometria, la correzione delle texture e l’emulazione del buffer di profondità (corregge “oscillazioni” delle texture/combattimenti tra poligoni).
  • Filtro di downsampling adattivo.
  • Catene di shader post-elaborazione (GLSL e Reshade FX sperimentale).
  • 60 fps nei giochi PAL dove supportati.
  • Impostazioni per gioco (imposta miglioramenti e mappatura del controller per ogni gioco individualmente).
  • Fino a 8 controller nel gioco supportato con multitap.
  • Binding del controller e della tastiera (+ vibrazione per i controller).
  • RetroAchievements nei giochi supportati (https://retroachievements.org).
  • Editor della scheda di memoria (sposta salvataggi, importa gme/mcr/mc/mcd).
  • Database dei codici patch integrato.
  • Salva gli stati con schermate di anteprima.
  • Velocità turbo incredibili nei dispositivi di fascia medio-alta.
  • Overclocking della CPU emulato per migliorare gli FPS nei giochi.
  • Riavvolgimento (non utilizzare su dispositivi lenti).
  • Modifica e ridimensionamento del layout del controller (nel menu di pausa).

DuckStation supporta sia dispositivi ARM a 32/64 bit che x86 a 64 bit. Tuttavia, poiché si tratta di un emulatore più accurato, i requisiti hardware possono essere moderati.

Se un utente dispone di un dispositivo ARM a 32 bit, non dovrebbe aspettarsi un funzionamento ottimale dell’emulatore. Sarà necessaria almeno una CPU con una velocità di almeno 1,5 GHz per ottenere prestazioni accettabili.

Per ottenere un upscaling elevato (superiore a 2x), è necessario almeno un dispositivo di fascia media. Questo requisito è dovuto al numero di pixel che l’emulatore deve elaborare per il rendering e l’ombreggiatura, e non è influenzato da ottimizzazioni.

Elenco compatibilità giochi

https://docs.google.com/spreadsheets/d/1H66MxViRjjE5f8hOl5RQmF5woS1murio2dsLn14kEqo/edit?usp=sharing

Istruzioni

  • Installare ed eseguire l’app per la prima volta.
  • Aggiungere la directory di gioco toccando la voce Aggiungi e selezionando una directory, è possibile aggiungere ulteriori directory in seguito selezionando “Modifica directory di gioco” dal menu.
  • Toccare un gioco per iniziare. Quando si avvia un gioco per la prima volta, verrà chiesto di importare un’immagine del BIOS.
    • Se si dispone di un controller esterno, dovrete mappare i pulsanti e le levette all’interno delle impostazioni.

Changelog

  • Miglioramenti delle prestazioni.
  • Cambio disco per bin/cue (da giochi scansionati).
  • Shader di post-elaborazione (GLSL+Reshade).
  • Miglioramenti della compatibilità.
  • Nuovo ricompilatore più veloce (NewRec, ancora sperimentale).
  • Passa a rc_client per RetroAchievements.
  • Unifica i renderer hardware.

Non sono necessarie modifiche alla configurazione.

Download: DuckStation v0.1-6283

Fonte: twitter.com

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.