Home Homebrew Rilasciato OBS Studio v30.0

Rilasciato OBS Studio v30.0

303
0

Lo sviluppatore Sebastian Staacks ci informa che è stato rilasciato un nuovo aggiornamento di OBS Studio, un software progettato per catturare, comporre, codificare, registrare e trasmettere contenuti video in modo efficiente.

Questa nuova versione presenta il supporto per la modalità MJPEG in scala di grigi a 60 fps di GB Interceptor, una soluzione open source per lo streaming di gameplay da Game Boy attraverso un Raspberry Pi con il circuito integrato rp2040.

Il video allegato è stato registrato in modo nativo sulla versione Linux da un Game Boy Pocket. Al minuto 00:50, disattivando la fusione dei fotogrammi, è possibile osservare le singole metà delle bolle che si alternano nei fotogrammi, evidenziando la precisione della cattura di ogni singolo fotogramma.

La possibile diminuzione della qualità visiva evidenziata nella clip è causata dalla compressione applicata da Twitter durante l’elaborazione del video. Tuttavia la compressione MJPEG su GB Interceptor avviene senza perdita di qualità.

Changelog

Nuove funzionalità

  • Aggiunto output WHIP/WebRTC [Sean-Der / kc5nra / DDRBoxman / tt2468].
    • Con l’introduzione di WHIP, è prevista la rimozione di FTL in una versione successiva a maggio 2024.
  • Riprogettata la barra di stato [cg2121 / GeorgesStavracas / Warchamp7].
    • La barra di stato ridisegnata ora fornisce le stesse informazioni in modo più organizzato e ben strutturato, con icone più rappresentative e riconoscibili.
  • Aggiunta l’opzione per i dock a tutta altezza al menu “Docks” [ujifgc].
    • Se abilitato, un dock come la chat può occupare l’intera altezza della finestra OBS.
  • Aggiunto supporto per Intel QSV H264, HEVC, AV1 su Linux [kkartaltepe].
  • Aggiunta una cache shader per migliorare il tempo di avvio di OBS su Windows [notr1ch].
  • Aggiunta l’acquisizione audio dell’applicazione su macOS [jcm93].
  • Aggiunta una “Modalità provvisoria” che esegue OBS senza plug-in, script e websocket di terze parti [derrod].
    • Quando OBS rileva che non è stato spento correttamente, offrirà all’utente la possibilità di avviarlo in modalità provvisoria a scopo di risoluzione dei problemi. Può anche essere attivato manualmente tramite il menu “Aiuto”.
  • Rielaborata la fotocamera virtuale su macOS per funzionare con tutte le applicazioni (su macOS 13 e versioni successive) [gxalpha/PatTheMav].
  • Aggiunto un pannello della cabina di regia di YouTube Live durante lo streaming su YouTube [yuriy-chunak].
  • Aggiunto il supporto per l’acquisizione a 10 bit per i dispositivi Decklink [jpark37].
  • Aggiunto il supporto per la riproduzione HDR per l’output Decklink [jpark37].
  • Aggiunta un’opzione per nascondere le finestre di OBS da “Display Capture” di macOS Screen Capture [PatTheMav].

Modifiche

  • Modificati i menu a discesa del codificatore audio/video in modo che siano ordinati per nome [gxalpha].
  • Modificato l’elenco delle applicazioni nell’origine Screen Capture di macOS in modo che venga ordinato per nome [Colerar].
  • Versioni aggiornate dell’SDK degli effetti audio/video NVIDIA [pkviet].
  • Aggiunta una registrazione più accurata per lo stato e il supporto della pianificazione GPU con accelerazione hardware [derrod].
  • Aggiunta la possibilità di organizzare i filtri tramite drag & drop [cg2121].
  • Avviso relativo al suono surround chiarito per il supporto audio di YouTube 5.1 [pkv].
  • Aggiunto avviso se è installato Lenovo Vantage [notr1ch].
  • Aggiunta la registrazione per i cambiamenti di scena in modalità Studio [Penwy].
  • Modificate le origini del dispositivo di acquisizione video su Windows per non mostrare un dispositivo audio nel Mixer audio se nessuno è disponibile/selezionato [Exeldro].
  • Aggiunto supporto per MJPEG in scala di grigi nelle sorgenti V4L/DirectShow [Staacks].
  • Interfaccia delle impostazioni migliorata della sorgente “Testo (FreeType 2)” [gxalpha].
  • Aggiunto pulsante per riattivare l’acquisizione interrotta in MacOS Screen Capture [gxalpha].
  • Modificata rimozione della raccolta di scene per conservare un file di backup (.bak) che può essere facilmente reimportato se necessario [derrod].
  • Aggiunto il supporto IPv6 per l’output di streaming RTMP con fallback IPv4 (“bulbi oculari felici”) per servizi di streaming dual-stack. Il protocollo preferito può ancora essere selezionato nelle impostazioni avanzate [contrazione].
  • Corretto il problema con l’uscita della telecamera virtuale se utilizzata con canali di uscita aggiuntivi (ad esempio, plug-in Downstream Keyer) [tytan652].
  • Aggiunta la possibilità di impostare le opzioni FFmpeg per VAAPI [nowrep].
  • Aggiunta una voce del menu Aiuto per visualizzare le note di rilascio [WizardCM].
  • Aggiunta la registrazione per “Ignora i consigli sulle impostazioni del servizio di streaming” [derrod].
  • Aggiunta la registrazione per i dispositivi di acquisizione video su macOS per gli effetti di luce in ritratto e in studio [gxalpha].
  • Aggiunta ulteriore registrazione per i nomi dei dispositivi di acquisizione video su Windows [norihiro].
  • Aggiunta più registrazione per QSV [RytoEX].
  • Aggiunta la registrazione per i nomi di origine WASAPI su Windows [prgmitchell].
  • Risoluzione di uscita minima aumentata a 32×32 per prevenire determinati scenari di guasto dell’encoder [RytoEX].
  • Bitrate dinamico riabilitato per i codificatori AMF [derrod].
  • Abilitato “Incolla filtri” dopo la copia da scene o mixer [gxalpha].
  • Rimosso il codice D3D9 dal plugin del codificatore QSV [RytoEX].
  • Modificate le impostazioni del plug-in QSV nuove nella Beta 1 per utilizzare stringhe traducibili [RytoEX].
  • Errori di creazione dello shader esposti [exeldro].
  • Modificate le sorgenti v4l2 per utilizzare sempre la fusione alfa lineare [SludgePhD].

Correzioni di bug

  • Corretto un crash durante l’utilizzo di Touch Portal per controllare OBS [notr1ch].
  • Corretto un arresto anomalo durante la selezione di una finestra nell’acquisizione PipeWire se ne era già selezionata una [GeorgesStavracas].
  • Corretto un crash all’arresto di OBS su macOS [norihiro].
  • Corretto un crash con la procedura guidata di configurazione automatica [norihiro].
  • Corretto un crash durante il tentativo di acquisire lo schermo tramite PipeWire [columbarius].
  • Corretto un crash durante il cambio rapido delle scene [PatTheMav].
  • Corretto un crash durante il passaggio rapido tra i filtri audio NVIDIA [pkviet].
  • Corretto un crash durante l’avvio e l’arresto di più uscite DeckLink [jpark37].
  • Corretto un crash causato dai plugin che cancellavano le proprietà [ujifgc].
  • Corretto un problema che poteva far sì che i codificatori hardware non venissero visualizzati come opzioni su GPU compatibili [notr1ch].
  • Corretto il possibile errore di verifica del certificato di sicurezza durante il tentativo di streaming con RTMPS su macOS [PatTheMav].
  • Corretto il problema con il controllo degli aggiornamenti che non funzionava su Windows se il nome utente contiene caratteri speciali [derrod].
    • Gli utenti interessati dovranno eseguire manualmente l’aggiornamento a OBS 30.0.
  • Rimosso il plug-in del codificatore AMD legacy [derrod].
    • Gli utenti che eseguono l’aggiornamento da una versione precedente di OBS continueranno a poter utilizzare il vecchio plug-in
  • Corretto il problema con il bitrate massimo che non funzionava in modalità NVENC VBR [flaeri].
  • Corrette le sorgenti asincrone (ad esempio i dispositivi di acquisizione video) che a volte perdevano fotogrammi inutilmente mentre il buffering era abilitato [derrod].
  • Corretto l’ordine delle impostazioni di associazione/famiglia IP [tytan652].
  • Corretti alcuni problemi con i tasti di scelta rapida con gruppi e elementi di scena duplicati [derrod].
  • Corretti gli avvisi che venivano interrotti nell’interfaccia utente nella modalità di output semplice [gxalpha].
  • Corretto il problema con il numero di versione installata visibile nelle Impostazioni di Windows che non veniva aggiornato quando si utilizzava l’aggiornamento automatico [derrod].
  • Corretto il problema con l’acquisizione della finestra che mostrava l’ultimo fotogramma di una finestra chiusa su Windows [Walker-WSH].
  • Corretto il problema con il rendering degli aiutanti di allineamento sotto gli indicatori dell’area sicura [cg2121].
  • Corretti alcuni casi limite in cui alcune azioni annulla/ripeti potevano comportarsi in modi imprevisti [derrod].
  • Corretto il problema con la sorgente multimediale che riavviava la riproduzione quando non era necessaria [CodeYan01].
  • Corretto il problema con frontend_save_callback negli script Python [Penwy].
  • Corretto il problema con il “capovolgimento” che non funzionava con “allungamento fino ai limiti” [Penwy].
  • Corretto il problema per cui OBS rubava la messa a fuoco all’avvio ridotto a icona [BenJuan26].
  • Corretto il problema con la registrazione senza perdita di dati che non funzionava se veniva selezionato MP4/MOV frammentato [gxalpha].
  • Corretta la modalità appuntamento con SRT [pkv].
  • Corretti gli eventi di origine del browser che non venivano inviati a tutti i frame [Exeldro].
  • Qualità video del codificatore AMD FFmpeg VAAPI migliorata [nowrep]
  • Corretto il problema con la telecamera virtuale che in alcuni casi non si disattivava correttamente [Lain-B].
  • Corretto il ritardo con la sorgente multimediale VLC, in particolare su macOS [usakhelo].
  • Corretto il problema con “Mostra altro” nelle impostazioni del servizio selezionando il primo servizio nell’elenco [gxalpha].
  • Corrette le etichette posizionate in modo errato in un proiettore multivista solo scene [norihiro].
  • Corretto il problema con il framerate rilevato dei video codificati con output personalizzato (FFmpeg) [jack-karamanian].
  • Corretto un bug per il quale l’opzione “Mostra schermo intero e finestre/applicazioni nascoste” in Cattura schermata macOS non si applicava immediatamente [niw].
  • Corretto un bug per il quale la procedura guidata di configurazione automatica non salvava la chiave dello streaming di YouTube [Lain-B].
  • Corretto un bug per cui il pulsante OK era abilitato nella finestra di dialogo Aggiungi sorgente se era selezionato “Aggiungi esistente” ma non era selezionata alcuna sorgente esistente [gxalpha].
  • Corretto un bug per cui utilizzando VoiceOver per attivare/disattivare la casella di gruppo “Utilizza colori diversi” nelle impostazioni di accessibilità, il pulsante Applica non si attivava [gxalpha].
  • Corretto un bug per il quale la procedura guidata di configurazione automatica mostrava il frame rate corrente in notazione scientifica se l’FPS era pari o superiore a 100 [gxalpha].
  • Corretto un problema per cui l’importazione di una raccolta di scene desktop Streamlabs comportava l’esecuzione da parte di OBS di modifiche apparentemente casuali alla scena e alla visibilità degli elementi della scena [prgmitchell].
  • Corretto il problema con l’impossibilità di selezionare un codificatore audio in streaming se la selezione precedente veniva invalidata [derrod].
  • Corrette le scorciatoie di trasformazione della sorgente nel contesto (capovolgere, ruotare, ecc..) quando vengono selezionati più elementi della scena [gxalpha].
  • Corretto il problema con la versione del tipo di origine quando si rilasciavano file sull’interfaccia utente di OBS [norihiro].
  • Corretto l’allineamento dei controlli del mixer audio verticale [cg2121].
  • Corretto un bug per il quale il video HDR poteva produrre erroneamente pixel neri durante la mappatura dei toni [jpark37].
  • Corretto il problema con la sorgente v4l2 che non funzionava correttamente con determinati frame rate di input non standard [kkartaltepe].
  • Corretti i problemi relativi ai tasti di scelta rapida di diversi elementi della scena per la stessa fonte che non venivano salvati correttamente [derrod].
  • Corretto il problema con la perdita dei tasti di scelta rapida quando si spostava una fonte all’interno o all’esterno di un gruppo [derrod].
  • Corretto un possibile problema con la registrazione di dispositivi di acquisizione video con frame rate elevato su Linux [kkartaltepe].
  • Corretto un bug che causava una bassa qualità di AMF AV1 nella modalità di output semplice [Penwy]
  • Corretto un problema di gara nell’hook grafico di Vulkan [sawillms].
  • Corretto un problema con gli aggiornamenti delta Sparkle [PatTheMav].
  • Corretti alcuni comportamenti imprevisti durante la trasformazione delle fonti in gruppi [Zulleyy3].
  • Corretto il problema con l’etichetta Stream Key che non veniva visualizzata nell’interfaccia utente [TianQiBuTian].
  • Corretto il problema con il pulsante “Usa Stream Key” che non si nascondeva dall’interfaccia utente quando appropriato [TianQiBuTian].

Download: OBS Studio v30.0 (Win x64)

Download: OBS Studio v30.0 (macOS-Apple-dSYMs) (macOS-Apple.dmg)

Download: OBS Studio v30.0 (macOS-intel-dSYMs) (macOS-intel.dmg)

Download: OBS Studio v30.0 (Ubuntu-x86_64-dbsym) (Ubuntu-x86_64)

Download: OBS Studio v30.0

Download: OBS Studio v30.0 (obsproject1.jammy_amd64.deb)

Download: OBS Studio v30.0 (obsproject1.lunar_amd64.deb)

Download: Source code OBS Studio v30.0

Fonte: twitter.com

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.