Home Emulatori Hacker in azione sbloccano il frame rate di Red Dead Redemption sull’emulatore...

Hacker in azione sbloccano il frame rate di Red Dead Redemption sull’emulatore Switch e su console

526
0

L’emulatore Yuzu permette di eseguire Red Dead Redemption su PC ad una frequenza di aggiornamento di 60 FPS, e non solo, il gioco viene eseguito anche ad una risoluzione ben più elevata.

Il gioco è stato inizialmente rilasciato per console PlayStation 4 e Nintendo Switch il 17 agosto, mentre la comunità di gioco DTF ha sperimentato con successo la versione PC del gioco utilizzando l’emulatore Yuzu, riuscendo a raggiungere una risoluzione di 4K e 60 FPS.

L’emulatore Yuzu ha dimostrato di far funzionare stabilmente Red Dead Redemption senza richiedere ulteriori patch per il PC.

Questo emulatore permette di superare il limite di frame rate di 30 FPS imposto dalla Nintendo Switch. Su di un PC con una scheda grafica GeForce RTX 3080, il gioco può raggiungere fino a 60 FPS in risoluzione 4K, con qualche piccola caduta di frame in alcune scene.

Alcuni utenti hanno anche provato a eseguire Red Dead Redemption su Yuzu utilizzando l’API Vulkan, che ha portato a miglioramenti leggeri delle prestazioni ma anche a errori grafici non ancora risolti dagli sviluppatori dell’emulatore.

Durante i test, Red Dead Redemption è stato eseguito anche sulla console portatile Steam Deck di Valve utilizzando lo stesso emulatore Yuzu.

Tuttavia, le prestazioni della console non sono state ottimali, con un frame rate medio che non raggiunge i 30 FPS, suggerendo che la potenza della console non sia sufficiente per questo gioco.

Il developer MasaGratoR ha inoltre dimostrato attraverso un video come la console Switch possa raggiungere i 60 FPS attraverso l’utilizzo di FPSLocker.

FPSLocker funziona sovrapponendo informazioni aggiuntive sullo schermo durante il gioco e offre la possibilità di personalizzare vari aspetti, tra cui l’FPS.

Su console PlayStation 4 e PlayStation 5, il modder Illusion ha dimostrato la sua abilità con una patch per Red Dead Redemption 2, portando il frame rate a 60 FPS stabili. Probabilmente lo stesso lavoro verrà eseguito anche sul primo capitolo.

Red Dead Redemption, sviluppato da Rockstar Games, è un prequel del secondo capitolo e narra la storia del gangster John Marston all’inizio del XX secolo nel selvaggio West.

Originariamente rilasciato nel 2010 per PlayStation 3 e Xbox 360, una versione per PlayStation 4 e Nintendo Switch è stata rilasciata nell’agosto dell’anno in corso.

Fonte: bizmedia.kz

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.