Home Emulatori L’emulatore Ryujinx giunto alla metà del 2023 tra progressi, ottimizzazioni e prospettive...

L’emulatore Ryujinx giunto alla metà del 2023 tra progressi, ottimizzazioni e prospettive future

764
0

L’emulatore della console Nintendo Switch per PC Windows, MacOS e Linux, Ryujinx, ha appena raggiunto la metà del 2023 con nuovi importanti sviluppi, ottimizzazioni e nuove prospettive.

A partire da giugno, l’emulatore ha affrontato una serie di sfide e implementato nuove funzionalità, migliorando l’esperienza di gioco per gli utenti.

Questo articolo esplorerà alcune delle ultime novità riguardanti il supporto per nuovi titoli, correzioni di bug e i piani per il futuro dell’emulatore Ryujinx.

Nuovi titoli supportati

Durante i primi mesi del 2023, l’emulatore Ryujinx ha reso giocabili alcuni titoli altamente attesi dai fan. Master Detective Archives: RAIN CODE, una nuova entry del team di sviluppo di Danganronpa, e la demo di Pikmin 4 hanno attirato l’attenzione dei giocatori.

L’emulatore ha dimostrato compatibilità day 1 per entrambi i giochi, il che promette una esperienza di gioco ottimale per i fan di Pikmin che attendono l’uscita completa di Pikmin 4.

Tuttavia, l’emulatore non è esente da sfide. The Legend of Zelda: Tears of the Kingdom è un titolo che ha richiesto diverse correzioni per garantire un’esperienza di gioco fluida.

Ad esempio, i possessori di GPU Intel hanno riscontrato problemi di compatibilità nell’esecuzione di alcuni giochi su Ryujinx.

Tuttavia, grazie agli sforzi degli sviluppatori e a una correzione specifica per il driver Vulkan di Intel, è stato possibile risolvere questi problemi e consentire ai possessori di GPU Intel di eseguire correttamente questi titoli.

Ottimizzazioni per Mac e OpenGL

Le ottimizzazioni non si sono limitate solo ai problemi delle GPU Intel. L’emulatore Ryujinx è stato migliorato anche per i dispositivi Mac e coloro che utilizzano OpenGL.

Gli sviluppatori hanno risolto un problema riguardante il rendering delle texture del terreno in Zelda, che era afflitto da una strana corruzione visiva. La correzione ha riguardato l’utilizzo corretto delle conversioni del layout delle texture 3D, migliorando l’esperienza di gioco sia su Vulkan che su OpenGL.

Un’altra ottimizzazione significativa è stata l’integrazione dell’emulazione del transform feedback su dispositivi senza supporto nativo.

Questo ha consentito a giochi come Pokémon Scarlet/Violet, Pokémon Legends Arceus e altri di funzionare e visualizzarsi correttamente sulle versioni master di Ryujinx per Mac.

DotNet Format: Automazione delle revisioni del codice

Uno degli aspetti più interessanti del progresso di Ryujinx è stata l’automazione delle revisioni del codice grazie a DotNet Format.

Questo strumento ha permesso di formattare automaticamente il codice seguendo lo standard di codice C#, semplificando e rendendo più efficienti le revisioni dei contributi esterni.

In passato, il team di sviluppo doveva dedicare molte ore a revisioni manuali, ma ora con l’aiuto di DotNet Format, gran parte del processo può essere automatizzato, risparmiando tempo prezioso.

Prospettive Future

Guardando avanti, gli sviluppatori di Ryujinx hanno progetti ambiziosi per il futuro dell’emulatore. Stanno cercando di ridurre ulteriormente il codice specifico della piattaforma e unificare completamente tutte le piattaforme di destinazione, come OpenGL, Vulkan e Metal.

Questo porterà a un impegno di manutenzione ridotto e un approccio più uniforme per la compatibilità e l’ottimizzazione dei giochi.

Ryujinx è costantemente supportato dalla comunità, e gli sviluppatori ringraziano coloro che contribuiscono su Patreon, testano e fanno parte del progetto su GitHub e Discord. Con il continuo supporto degli appassionati, Ryujinx ha ancora molti progressi e nuove avventure nel futuro.

Fonte: blog.ryujinx.org

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.