Home Mobile Android Online il nuovo report sui progressi raggiunti dall’emulatore Yuzu nel mese di...

Online il nuovo report sui progressi raggiunti dall’emulatore Yuzu nel mese di giugno

438
0

Yuzu, il popolare emulatore della Nintendo Switch per PC Windows, MacOS, Linux e dispositivi Android, continua a progredire con nuovi aggiornamenti e miglioramenti.

Gli sviluppatori hanno recentemente condiviso un rapporto di sviluppo per evidenziare tutte le ultime novità, tra cui miglioramenti delle prestazioni, correzioni di bug grafici e aggiornamenti specifici per la piattaforma Android.

https://twitter.com/yuzuemu/status/1678505764170657795

Una delle principali aggiunte riguarderebbe l’implementazione completa dei dati sul fuso orario del Nintendo Switch. Grazie al duro lavoro di toastUnlimited, yuzu ora può supportare correttamente i fusi orari dei giochi, garantendo un’esperienza di gioco più accurata per gli utenti.

Gli sviluppatori hanno affrontato anche vari bug grafici che influenzavano diversi giochi. Sono state corrette esplosioni di vertici, problemi di particelle e texture danneggiate in titoli come Pokémon Scarlet & Violet, The Legend of Zelda: Breath of the Wild e Xenoblade Chronicles 3.

Apportate anche numerose modifiche per ridurre l’uso della memoria per gli shader di gioco, consentendo un risparmio significativo, soprattutto per gli utenti con sistemi dotati di poca RAM.

Ci sono state anche ottimizzazioni specifiche per i giochi Unreal Engine 4, risolvendo problemi di texture rotte e arresti anomali.

Gli sviluppatori hanno prestato attenzione anche alla piattaforma Android, fornendo la prima ondata di miglioramenti. Questi miglioramenti mirano a ottimizzare l’emulazione su dispositivi Android, consentendo agli utenti di godere di un’esperienza di gioco fluida e stabile sui loro smartphone e tablet.

Un’altra nota interessante in questo rapporto di sviluppo è l’integrazione di yuzu con Wine, consentendo agli utenti di eseguire l’emulatore su Windows tramite Wine.

Mentre gli sviluppatori non forniscono supporto ufficiale per questa modalità, apre nuove possibilità per gli utenti che desiderano eseguire yuzu su piattaforme Windows.

Affrontata anche una correzione specifica per Linux per un problema di stabilità durante lunghe sessioni di gioco.

Gli utenti Linux dovevano pertanto modificare un parametro del kernel per evitare arresti anomali legati alla memoria virtuale, ma grazie all’implementazione di kkoniuszy, che ha ottimizzato la gestione delle mappature di memoria, non è più necessario apportare tale modifica.

Miglioramenti dell’input

Il lavoro per rendere il supporto degli Amiibo simile all’hardware reale del Nintendo Switch è in corso. Recentemente, german77 ha implementato il supporto per il backup degli Amiibo in Yuzu.

Ora i dati degli Amiibo possono essere salvati sulla console e ripristinati in caso di errori. Questa funzionalità è stata estesa anche ai Joy-Con e ai controller Pro.

Inoltre, è stato aggiunto il supporto per i “Foomiibos”, che sono Amiibo vuoti ma configurabili con una firma inclusa. Yuzu supporta anche i giocattoli NFC della serie Skylanders di Activision, semplificando la scansione dei giocattoli.

Miglioramenti dell’audio e del supporto dei controller

Sono state apportate correzioni specifiche per gli utenti Linux che utilizzano il backend audio SDL, risolvendo un problema che causava la mancanza di audio in uscita quando si utilizzava l’output JACK.

Sono state anche risolte problematiche relative ai controller, come il ripristino corretto dello stato precedente durante l’associazione e la gestione corretta dei controller di terze parti.

Miglioramenti del file system e ottimizzazioni delle prestazioni

Il team di sviluppo ha lavorato per migliorare l’implementazione del file system e ottimizzare le prestazioni. Sono state risolte problematiche che limitavano il numero di file caricabili per sessione, consentendo ora agli utenti di eseguire tutte le mod desiderate sui loro giochi.

Inoltre, sono state apportate ottimizzazioni che hanno ridotto i tempi di caricamento dei giochi con le mod.

Miglioramenti dell’interfaccia utente

Sono state apportate diverse modifiche all’interfaccia utente di Yuzu per migliorare l’esperienza di configurazione.

È stato aggiunto il supporto per la visualizzazione corretta delle icone di gioco in base alla lingua selezionata sulla console. Sono state anche introdotte informazioni sui backend shader utilizzati nella barra di stato.

Aggiornamenti sui driver delle schede grafiche

Sono stati segnalati problemi con i driver delle schede grafiche. In particolare, sono stati riscontrati problemi con i driver NVIDIA che causavano esplosioni di vertici in alcuni giochi e un problema con i driver AMD che introduceva una regressione nell’estensione VK_EXT_extended_dynamic_state3.

Il team di sviluppo sta monitorando attentamente questi problemi e lavora per trovare soluzioni.

Android

Per aggiunte Android, yuzu ha introdotto il supporto per le GPU Mali su dispositivi Android. Grazie alla collaborazione di byte e GPUCode e all’utilizzo del decodificatore di texture BCn di Skyline, gli utenti con GPU Mali possono ora eseguire i loro giochi su yuzu.

Ciò amplia notevolmente la compatibilità delle build Android dell’emulatore, dato che la famiglia di GPU Mali è la più comune nell’ecosistema Android.

I giochi come SUPER MARIO ODYSSEY, Pokémon Mystery Dungeon Rescue Team DX, The Legend of Zelda: Skyward Sword HD, Advance Wars 1+2: Re-Boot Camp e OCTOPATH TRAVELER possono essere eseguiti su dispositivi Android con GPU Mali della serie G, come il Mali-G710 presente nella serie Pixel 7.

Inoltre, sono state apportate diverse migliorie all’interfaccia utente di yuzu su Android. Sono stati aggiunti controlli per regolare la scala e l’opacità dei controlli di sovrapposizione, consentendo agli utenti di personalizzare l’esperienza di gioco.

Sono state anche aggiunte opzioni per importare i file del firmware e condividere rapidamente il file di registro per facilitare il supporto tecnico e il debug.

Altre modifiche includono il supporto per Picture-in-Picture quando l’app viene ridotta a icona, il supporto per un banner di Android TV per gli utenti che desiderano giocare su TV e miglioramenti nella gestione della rotazione dello schermo e dei controlli touch.

Inoltre, sono state apportate ottimizzazioni specifiche per le CPU x86_64, tra cui l’implementazione del supporto per le istruzioni monitorxe mwaitx di AMD, che consente un miglioramento delle prestazioni e del consumo energetico per CPU a potenza limitata.

Infine, c’è un progetto in corso chiamato native code execution (NCE), che consentirà l’esecuzione diretta del codice del gioco sul processore senza traduzione. Questo progetto richiederà tempo, ma si prevede che porterà ulteriori miglioramenti nelle prestazioni e nella compatibilità.

Progetti futuri

Il team di sviluppo di Yuzu ha molti progetti in corso. Uno di questi riguarda un’emulazione GPU più veloce, che potrebbe portare a un miglioramento delle prestazioni generali dell’emulatore.

Altri progetti includono l’esecuzione di codice nativo per CPU ARM, miglioramenti per la piattaforma MacOS e una riscrittura dell’interfaccia utente per le configurazioni per gioco.

Si prega di considerare di supportare il progetto Yuzu sul Patreon e di dare un’occhiata alla loro repository su GitHub se si desidera contribuire.

Fonte: twitter.com

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.