Home Emulatori GB Interceptor: Aggiunta la funzionalità di registrazione video MJPEG Lossless a 60...

GB Interceptor: Aggiunta la funzionalità di registrazione video MJPEG Lossless a 60 fps e compatibilità con Mac M1/M2

208
0

GB Interceptor, la soluzione open source per riprodurre in streaming il gameplay dal Game Boy attraverso un Raspberry Pi con circuito integrato rp2040 potrebbe ricevere un aggiornamento interessante nei prossimi giorni, come preannunciato da Sebastian Staacks.

Una funzione che potrebbe far strizzare gli occhi, la possibilità di catturare video MJPEG lossless a 60 fps. Questo è un grande passo avanti, soprattutto per i giochi che utilizzano effetti di trasparenza con tremolio, come Bubble Bobble.

Inoltre, questa nuova aggiunta rende GB Interceptor compatibile con i Mac M1/M2 e probabilmente con molte più app Android rispetto al passato, anche se ancora non è stato completamente testato su tutte le piattaforme.

Questa innovazione è stata resa possibile grazie a un’idea brillante proposta da @pleist (conosciuto anche come Ikadzuchi) su GitHub.

L’idea consiste nel ridimensionare l’immagine del Game Boy di un fattore 8, in modo che i pixel corrispondano ai blocchi 8×8 utilizzati nella compressione JPEG.

Successivamente, l’immagine viene codificata utilizzando solo il componente DC con una tabella di Huffman fissa, consentendo una velocità di 5 bit per pixel.

Questo approccio tecnico potrebbe sembrare complesso per la maggior parte delle persone, ma si prevede la creazione di un video esplicativo per illustrare meglio questa tecnica.

Tuttavia, ci sono alcuni aspetti negativi da considerare. Attualmente, la modalità verde non è ancora supportata (ma potrebbe esserlo in futuro). Inoltre, la fusione dei fotogrammi potrebbe risultare leggermente semplificata e non emula in modo preciso l’aspetto del vecchio schermo del Game Boy.

Inoltre, per utilizzare questa funzionalità, il PC host dovrà elaborare un’immagine di dimensioni 1280×1152, il che potrebbe richiedere una certa potenza di calcolo.

Infine, il contrasto dell’immagine potrebbe apparire leggermente sbiadito, ma si ritiene che questi problemi possano essere risolti facilmente in post-produzione. Si invita quindi chi utilizza GB Interceptor a fornire feedback su eventuali inconvenienti che potrebbero sorgere.

Nonostante questi svantaggi, è evidente che l’aggiunta della modalità di registrazione video MJPEG lossless a 60 fps rappresenta un notevole miglioramento per GB Interceptor.

Sebbene ci siano ancora alcune questioni da risolvere prima del rilascio della versione di prova, si spera che non ci vorrà molto tempo per rendere disponibile questa nuova funzionalità a tutti gli utenti interessati.

Fonte: twitter.com

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.