Home Emulatori Aggiunti 4 nuovi core retroArch nel frontend Libretro della PS2

[Scena PS5] Aggiunti 4 nuovi core retroArch nel frontend Libretro della PS2

741
0

Markus95 aggiunge quattro nuovi core retroArch nel frontend Libretro della PS2 che ora potranno essere avviati su console PlayStation 4 e PlayStation 5 attraverso l’expoit mast1c0re.

In totale ora abbiamo accesso a ben dieci emulatori, anche se limitate all’hardware della console PlayStation 2. Per il momento la lista non include il Game Boy Advance (core mGBA) presente invece nel frontend Libretro della PS2 elaborato dal developer Francisco J. Trujillo.

Questa la lista dei core inclusi all’interno del nuovo archivio.

  • Picodrive (Megadrive).
  • SMSPlus (Master System e Game Gear).
  • SNES9x2002 (Super Nintendo).
  • QuickNES (Nintendo Nes).
  • Gambatte (Game Boy e Game Boy Color).
  • Race (Neo Geo Pocket e Neo Geo Pocket Color).
  • Handy (Atari Lynx).
  • Atari800 (Atari).
  • Mednafen_Wswan (Wonderswan).
  • Prboom (Doom + mod).

Questa versione include anche il supporto per tutte le ROM compresse in formato .zip che dovranno essere preventivamente aggiunte all’interno della directory RETROARCH/DOWNLOADS/ attraverso strumenti come CDGen.

Presente inoltre un menu di pausa (menu rapido) accessibile tenendo premuto il touchpad su di un lato per almeno 2 secondi.

All’interno di questo menu si potranno cambiare le impostazioni dei core, la risoluzione, il framerate, e quant’altro, si potranno inoltre sostituire le ROM in qualsiasi momento senza dover uscire e quindi riavviare tutta la procedura dell’hack.

Guida

Per poter eseguire l’emulatore bisogna procurarsi una copia legittima del gioco sfruttabile Okage Shadow King (potrete acquistarla all’interno del PlayStation Store) e un modo per firmare il file di salvataggio del gioco.

Per firmare i salvataggi di gioco potrete utilizzare Apollo Save Tool su PS4 jailbroken o lo strumento Save Wizard (in abbonamento), in alternativa potrete chiedere aiuto ad un amico che abbia accesso a questi strumenti e farvi firmare i file di salvataggio.

Unico neo è che per poter acquistare una copia leggittima del gioco Okage Shadow King bisogna aggiornare la console al firmware più recente, in controtendenza a quanto consigliato dagli hacker che ritengono che un firmware più basso possa essere più vulnerabile.

Il gioco attualmente ha un costo di 10 euro/dollari circa, interessante notare anche come il titolo sia presente all’interno del piano Premium del PlayStation Plus.

Requisiti

[stextbox id=’info’]Nota: Questa guida è stata realizzata da Wololo, la fonte originale può essere trovata a questo indirizzo.[/stextbox]

  • Una console PS4 o PS5 “Target” (non jailbroken) su cui si intende eseguire l’exploit.
  • Una console PS4 jailbroken.
  • Un client FTP (ad es. FileZilla).
  • Una copia legittima di Okage Shadow King (avrai bisogno di una copia legale acquistata sul PSN, in modo che funzioni sulla console Target PS4/PS5).
  • Il file exploit “Hello World” di McCaulay Hudson (Versione PS4/Versione PS5 <– Scegliere quello giusto a seconda del tuo dispositivo di destinazione).

Come creare l’exploit

I file di salvataggio PS4 (inclusi i giochi PS2) sono crittografati per l’account PSN che li esegue. Ciò significa che è necessario crittografare la propria versione dell’exploit per eseguirlo. Per fare ciò, procedere come segue:

  1. Eseguire Okage Shadow King sulla console PS4 con jailbreak.
  2. Creare un personaggio e andare nella propria camera da letto nel gioco, dove potrai salvare il gioco, questo creerà i tuoi dati di salvataggio iniziali.
  3. Da Apollo Save Tool, decodificare i dati di salvataggio. Questo creerà versioni decrittografate del file di salvataggio, sul disco rigido della PS4 con jailbreak.
  4. Dal PC che esegue il client FTP, connettersi alla PS4 jailbroken tramite FTP e individuare i file decrittografati. Dovrebbe esserci un file VMC0.card lì dentro. Sostituire quel file con questa versione (basta copiare via FTP il file sfruttato dal PC per sovrascrivere quello sulla PS4 jailbroken).

Esecuzione

  • Scaricare l’archivio Retroarch_PS2_v1.1.rar ed estrarlo su PC.
  • Estrarre le ISO con un qualsiasi estrattore di file (io uso WinRAR).
  • Scegliere e aggiungere le ROM preferite all’interno delle directory RETROARCH/DOWNLOADS/.
  • Selezionare tutti i file estratti precedentemente e trascinaterli all’interno del programma CDGenPS2.
  • Andare su File e scendere su Save Image, scegliere di salvare l’immagine come file ISO.
  • Una volta eseguito l’exploit sulla console PlayStation 5, inviare l’immagine ISO del core alla console digitando il comando send-game.py.
  • In alternativa è possibile utilizzare l’applicazione mast1c0re – PS2 ELF Loader.

Download: Core RetroArch PS2 v1.1

Fonte: twitter.com

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.