Home Mobile Android Rilasciato retroArch v1.14.0

Rilasciato retroArch v1.14.0

818
0

Pubblicato un nuovo aggiornamento per retroArch, il frontend Libretro continua ad avanzare su console PlayStation 2 e migliora le icone all’interno dei menu OZONE, UX, XMB e MATERIALUI.

Questo nuovo aggiornamento ha visto anche la correzione del driver coreaudio3 per funzionare con i dispositivi audio con 2 o più canali di uscita e alcuni problemi con l’interfaccia a riga di comando.

Il team Libretro ha pubblicato anche un articolo riguardante i progressi raggiunti nello sviluppo dei core (da maggio a dicembre 2022).

Changelog

  • AUDIO/COREAUDIO/APPLE: Consente al driver coreaudio3 di funzionare con dispositivi audio con 2 o più canali di uscita.
  • CHEEVOS: Corretta la costruzione del percorso del badge Cheevos.
  • CLI: Corretto il problema che non riceveva alcun output durante l’esecuzione di -version o -features senza -verbose.
  • CLI: Corretto un crash durante l’esecuzione vuota – parametro (procedeva al caricamento del contenuto).
  • CLI: Riformattato –features per richiedere meno righe e per essere più coerenti.
  • CLI: Aggiunta la scorciatoia -V per -version.
  • CLI: Rimozione del Tab + lendini degli spazi bianchi.
  • CONFIG/MIDI: Previene l’errore di avvio MIDI con le vecchie configurazioni.
  • D3D11: Corretto il problema quando si utilizzavano gli shader con TATE in modalità arcade, ecc..
  • D3D12: Corretto quando si utilizzavano gli shader con TATE in modalità arcade, ecc..
  • D3D12: Aggiunto il supporto per l’interruzione degli errori (aiuto allo sviluppo – definire DEVICE_DEBUG per usarlo).
  • D3D12: Aggiunto supporto per DRED (rimozione dispositivo dati estesi) (aiuto allo sviluppo – definire DEVICE_DEBUG per usarlo).
  • D3D12: Reso il viewport e le forbici D3D12 più simili ai driver Vulkan (o più corretti).
  • D3D12: Corretto l’errore di convalida all’avvio a causa di buffer non impostati correttamente per un frame.
  • DATABASE/ESPLORA/VISUALIZZAZIONE: Bugfix – RGUI non cancellava la miniatura su elementi non playlist come Salva ed Elimina menu_explore_get_entry_playlist_index() restituisce -1 su voci non valide, ma la variabile in cui era memorizzata non era firmata.
  • DATABASE/ESPLORA/VISUALIZZAZIONE: Bugfix – XMB+Ozone cancellava la miniatura nel Menu rapido quando si esce da Run.
  • DRM/ODROID GO2: Implementato get_video_size per il driver di contesto DRM GL.
  • FASTFORWARD: Ripristinato framelimit su avanzamento veloce. L’avanzamento rapido è stato interrotto dopo aver disattivato vrr_runloop, poiché forzerà il limite di frame a 1.0 (anche su ogni frame) e non lo ripristinerà mai. Quindi assicuriamoci che il rapporto desiderato sia applicato quando si passa a FF (Fastforward).
  • FFMPEG CORE: Correzione dell’errore di runtime nel core di FFmpeg durante la compilazione con FFmpeg n5.1.2 e OpenGL ES.
  • FILTRI GFX/VIDEO: (picoscale_256x_320x240) Aggiunta la funzione snn per potenziare l’output senza bordi del core Fuse (ZX Spectrum) a 320×240. La risoluzione ZX Spectrum di 256×192 non era precedentemente supportata.
  • HOTKEYS: Riordinati ulteriormente gli elementi dei tasti di scelta rapida interni per coerenza e rimosso SEND_DEBUG_INFO, OVERLAY_NEXT e OSK dall’elenco di collegamento dei tasti di scelta rapida visibile. Il materiale “Invia informazioni di debug” viene rimosso il più possibile senza interruzioni dovute ai file di traduzione.
  • INPUT/AUTOCONFIG: Disabilitato ‘pausa alla disconnessione del controller’ per impostazione predefinita – era abilitato per impostazione predefinita sulla versione 1.13.0.
  • INPUT/MENU: Rifattorizzazione del menu Indice dispositivo.
  • INPUT/OVERLAY: Correzione dell’input tattile di blocco della deriva analogica (potrebbe verificarsi su overlay_next se gli input fisici vengono mostrati su overlay).
  • INPUT/OVERLAY: Corretti i pulsanti overlay_next che si illuminano all’unisono.
  • INPUT/OVERLAY: Salta le meta chiavi in ​​input_overlay_add_inputs (non supportato da input_state_internal).
  • INPUT/WINDOWS/WINRAW: Corretta la posizione del mouse quando si utilizza la sovrapposizione di input con il cursore del mouse.
  • INPUT/WINDOWS/WINRAW: Corretta la posizione del mouse per utilizzare lo stesso metodo richiesto per le voci di menu e il puntatore durante la simulazione di sovrapposizioni di input con il mouse, poiché non funziona con il metodo multi mouse.
  • INPUT/WINDOWS/WINRAW: Corretto il problema con il passaggio della posizione del mouse al core anche quando si utilizzava il suddetto metodo.
  • LEAPFROG: Aggiunto il bersaglio Leapfrog (LFx000).
  • LOCALIZZAZIONE: Aggiornamenti.
  • LOCALIZZAZIONE/INPUT/IME/MENU/TASTIERA SU SCHERMO: IME esteso e OSK coreano.
  • MENU: Pulizia dei testi di aiuto.
  • MENU: Consente di disattivare le informazioni con lo stesso pulsante.
  • MENU: Consentito il ripristino del wallpaper/background del menu. Rimosso anche lo sfondo corrente dallo schermo alla pressione del tasto Start.
  • MENU: Il driver Null viene mostrato con un colore diverso (aggiunta per tutti i menu la possibilità di mostrare le voci “disabilitate” con un colore tenue).
  • MENU/DRIVERS: Primo driver del menu, ricampionatore audio rimosso perché è sufficiente per esistere nelle impostazioni audio.
  • MENU/INPUT: Spostato “Confirm Quit” nel menu Input.
  • MENU/INPUT/HOTKEYS: Il menu dei tasti di scelta rapida è stato completamente rivisto per tenere insieme le voci correlate e sono state anche regolate alcune etichette e sottoetichette.
  • MENU/OVERLAY: Corretti gli overlay dietro il menu senza che il core sia in esecuzione. “Mostra sovrapposizione dietro il menu” è attualmente interrotto con Ozone e XMB (con qualsiasi altro tema di colore diverso da Plain) quando viene eseguito senza un core.
  • MENU/MATERIALUI: Correzione della schermata iniziale al primo avvio – niente più voci vaganti.
  • MENU/OZONE: Consentito il disegno della barra laterale e del colore di sfondo della barra delle miniature anche quando il core è in esecuzione.
  • MENU/OZONE: Interrotto dall’uso di diverse imbottiture e posizioni per le miniature savestate rispetto al visualizzatore di immagini.
  • MENU/OZONE: Rimosso l’effetto di sfondo sfumato quando il core è in esecuzione, perché alcuni temi hanno già uno sfondo sfumato, che crea brutti passaggi ruvidi.
  • MENU/OZONE: Corretto il problema con il tema “Gray Light” che utilizzava lo stesso sfondo di “Gray Dark”, che rendeva quasi impossibile vedere il cursore di selezione.
  • MENU/OZONE: Alcune correzioni degli spazi bianchi.
  • MENU/UX: Estesi i colori del valore del menu OFF.
  • MENU/UX: Miglioramenti delle icone del menu – Icone di visibilità del menu (menu rapido + impostazioni).
  • MENU/UX: Miglioramenti alle icone del menu – Icone di Playlist Manager.
  • MENU/UX: Miglioramenti dell’icona del menu – Esplora l’icona come icona del database.
  • MENU/UX: Miglioramenti dell’icona del menu – Visualizza e filtra le icone come icona del cursore (icona della cartella in GLUI).
  • MENU/UX: Miglioramenti delle icone del menu – Visualizza le icone di salvataggio ed eliminazione.
  • MENU/UX: Miglioramenti dell’icona del menu – Esplorazione spostata + Visualizzazioni sotto i core autonomi.
  • MENU/UX/OZONE: Rimosse le icone dai menu in cui altri elementi non hanno icone e icone aggiunte ai menu in cui il resto ha icone.
  • MENU/UX/OZONE: Cambiato il modo in cui “nessuna icona” viene gestita dal modo goffo di non disegnare l’icona SUBSETTING.
  • MENU/UX/XMB: Modificato il posizionamento dell’indice delle voci della playlist in basso a destra quando le miniature sono in modalità verticale, perché gli elenchi grandi si sovrapporranno alle icone freccia e “breadcrumb” corrente quando la posizione è accanto alla selezione corrente.
  • MENU/UX/XMB: Aggiunto un hack piuttosto sgradevole per impedire la visualizzazione di icone errate in Esplora come icona “breadcrumb”.
  • MENU/UX/XMB: Ottimizzazione di alcuni loop di disegno delle icone (le icone orizzontali principali venivano ripetute anche quando non erano visibili e tutte le precedenti icone “breadcrumb” venivano ripetute quando ne era necessaria solo una).
  • MENU/UX/MATERIALUI: Corretto il problema con la visualizzazione delle icone dove non dovrebbero essercene (Swapchain in attesa, Mostra registrazione + Streaming).
  • OSX/MACOS: Corretto il problema con la tastiera Cocoa che non permetteva di mappare la levetta analogica.
  • PS2: Utilizzati i driver ps2 creati di recente che semplificano il caricamento e l’inizializzazione di tutti i driver: scheda di memoria, USB, HDD, audio, controller…
  • PS2: Aggiunto il supporto exFat per USB e probabilmente corretti alcuni problemi imprevisti quando si utilizza un driver HDD per l’avvio di core/giochi.
  • SDL GFX: Corretto il problema con nessun menu all’avvio/schermo vuoto.
  • SRAM: Non avvia il salvataggio SRAM senza contenuto (elimina la registrazione ridondante).

Download: RetroArch v1.14.0

Download: Source code retroArch v1.14.0

Fonte: twitter.com

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.