Home Modding Disponibili due nuove patch non ufficiali per The Last of Us e...

Disponibili due nuove patch non ufficiali per The Last of Us e The Last of Us Remastered

347
0

Alcuni hacker hanno lavorato su due correzioni non ufficiali per The Last of Us Remastered. Il gioco pubblicato da Naughty Dog su console PlayStation 4 lamenta lo stesso bug anche su console PlayStation 3.

La prima correzione vede l’accelerazione nei tempi di caricamento del gioco. Gli hacker sono riusciti ad implementare la sincronizzazione adattiva utilizzata in Uncharted: Nathan Drake Collection, al fine di sbloccare il framerate durante i tempi di caricamento, che a sua volta porta ha portato ad un più veloce caricamento del gioco.

La seconda patch corregge un bug ben più noto che coinvolge le teste mozzate degli infetti. Normalmente, in tutte le versioni del gioco, prendere un oggetto e lanciarlo sulla testa provocherebbe un crash istantaneo.

Tuttavia, grazie alla potenza della modifica esadecimale, gli hacker sono stati in grado di risolvere il problema. La correzione è disponibile sia per la versione PlayStation 3 del gioco, che per The Last of Us Remastered su console PlayStation 4, purché sia ​​inferiore alla versione 1.11.

Puoi vedere un resoconto e una spiegazione dettagliata del loro lavoro sul blog ufficiale, oltre a come applicare queste patch alla tua copia del gioco, a condizione che la tua console sia hackerata.

Fonte: gbatemp.net

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.