Rilasciato emulatore Mame v0.227

Il team Mamedev saluta il vecchio anno con un nuovo aggiornamento dell’emulatore Mame, il programma ci permette di emulare varie piattaforme di gioco arcade su PC Windows, MacOS e Linux.

Lo scopo di tale emulazione è quello di documentare il funzionamento dei coin-op da sale giochi, preservando nel tempo la storia dei videogame.

Un aggiornamento corposo, frutto di uno sviluppo più esteso, e che ha visto il progetto migrare in C++ 17. L’interfaccia Lua ha visto anche una revisione completa e con una ripulitura del codice che era ormai diventato obsoleto.

La versione 0.227 dell’emulatore Mame aggiunge un primo supporto preliminare per macOS su AArch64, noto come “Apple Silicon”, anche se attualmente non è ancora presente un reale back-end del ricompilatore A64 nativo, il ricompilatore C presenta ancora problemi con il back-end.

Se si sta eseguendo una build A64 di Mame, è possibile andare a disabilitare i ricompilatori per la maggior parte dei sistemi che li utilizzano con l’opzione -nodrc sulla riga di comando.

Se si vogliono ottenere prestazioni migliori per i sistemi emulati con processori MIPS III o PowerPC, eseguire una build x86-64 di Mame sotto Rosetta 2 con i ricompilatori abilitati.

In questa versione sono stati corretti anche molti problemi di vecchia data, come per le piattaforme mancanti nello stage 15 di Quartet, lo sparatutto pubblicato da Sega nel 1986.

Le funzionalità di protezione che vengono utilizzate solo nelle ultime fasi del gioco sono state una fonte ricorrente di frustrazione non solo per gli sviluppatori di emulatori, ma anche per i bootlegger arcade e persino per gli editori con l’intenzione di ripubblicare i vecchi giochi nei nuovi formati.

Sembra che Sega abbia perso questa funzione nella loro versione di Astro City Mini. Un altro problema di protezione di vecchia data è stato corretto questo mese che ha reso impossibile completare Rampart di Atari in difficoltà Veterano.

Questa è stata in realtà una regressione che è riuscita a rimanere irrisolta per anni, forse perché l’alta difficoltà del gioco lo ha reso difficile da raggiungere. Aggiunta inoltre la simulazione della protezione per le versioni Sega di Carnival che girano su hardware Head On.

Sebbene l’emulazione della protezione possa comprendere le correzioni più evidenti, sono stati corretti anche diversi problemi grafici in Chase Bombers, Championship Bowling e Prop Cycle.

NFL Blitz ’99 non salta più le animazioni in modalità di attrazione. Le descrizioni dei DIP switch sono state corrette in 3-D Bowling, Bloxeed e Mahjong Tenkaigen. Il cambio di gioco ora funziona su Multipede e i bootleg di Klax sono riproducibili, con un suono funzionante.

I nuovi sistemi supportati questo mese vedono i giochi TV di dreamGEAR, JungelTac, LexiBook e Senario. Come sempre, la qualità varia enormemente. Nuove versioni di 1944: The Loop Master, Cookie & Bibi 2, F-1 Grand Prix, Forgotten Worlds e Narc sono state trovate e scaricate.

Una delle versioni di Narc appena supportate è particolarmente interessante, in quanto sembra essere una versione di prova iniziale, priva di una notevole quantità di contenuti trovati in altre versioni del gioco.

Trovata anche un’altra copia incompleta di Master’s Fury di Unico, che potrebbe essere combinata con il precedente set incompleto per rendere il gioco giocabile.

Infine, ci sono alcuni miglioramenti all’interfaccia utente interna. Ci sono più controlli per screenshot, proporzioni e ridimensionamento accessibili dal menu Opzioni video.

Ora è possibile utilizzare i codici NOT quando si assegnano gli assi del joystick analogico agli ingressi digitali. I menu per i plugin Cheat e Autofire sono stati resi più coerenti.

Se volete conoscere in dettaglio tutte le modifiche apportate in questo nuovo aggiornamento che comprende moltissime correzioni e miglioramenti, potrete visionare il changelog completo nel file WhatsNew.txt.

Mame v0.227

Mame v0.227

Mame v0.227

Fonte: mamedev.org

(Visited 1 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *