Rilasciato unc0ver jailbreak v4.3.1

Disponibile un nuovo e interessantissimo aggiornamento per unc0ver jailbreak, con supporto per tutti i dispositivi Apple dotati di Soc A8~A13 in montanti iOS 13.0~13.3.

L’aggiornamento aggiunge il supporto per il riavvio in userspace per la prima volta in un jailbreak. Aggiunto inoltre il supporto per l’iniezione all’intero userspace e la correzione di diversi bug che rendono il jailbreak piuttosto stabile.

Note importanti

  • Dovrete riavviare il dispositivo se si proviene da una precedente versione del jailbreak prima di installare questa nuova versione.
  • Gli strumenti di bootstrap sostitutivi di @Pwn20wnd vengono utilizzati sui dispositivi A8~A11 con iOS 13.0~13.3 per funzioni di risparmio della batteria, prestazioni migliorate e motivi di compatibilità.
  • Non vi è alcun motivo particolare per passare al jailbreak unc0ver se si sta già eseguendo il jailbreak checkra1n (a parte la comodità di poter eseguire il re-jailbreak del dispositivo senza un computer).
  • Le app e le modifiche al jailbreak verranno conservate quando si passa dal jailbreak checkra1n per A8~A11.
  • Volendo è possibile tornare al jailbreak di checkra1n preservando le app e le modifiche del jailbreak, ma sarà necessario installare manualmente il substrate Cydia da Cydia dopo il ritorno.
  • Tutti i dispositivi con iOS 13.0~13.3 ora sono supportati.
  • L’Apple Watch collegato potrebbe risincronizzarsi dopo il jailbreak. Ci vorranno circa un minuto o due e non toccherà i tuoi dati.

Unc0ver differisce sensibilmente da Checkra1n, se da una parte quest’ultimo si avvale di un exploit nel bootrom rendendosi dunque compatibile con tutti i futuri aggiornamenti di iOS, dall’altra necessita di un PC (MacOS o Linux) per poter essere eseguito ad ogni nuova accensione.

Cosa ben diversa per Unc0ver che invece installa l’exploit direttamente sui dispositivi Apple compatibili, basta dunque lanciare semplicemente il file .ipa.

Oltre questa piccola precisazione, Checkra1n non supporta, e mai supporterà i dispositivi dotati di SoC A12, questo perché l’exploit è stato corretto su questo chip.

Nota: Se si verifica un qualche errore nello stage 2, eliminare e reinstallare l’app, e dovrebbe funzionare.

Importante: Si consiglia vivamente di attivare la modalità aereo prima di tentare di eseguire il jailbreak!!

Dispositivi compatibili

Apple

  • iPhone XS
  • iPhone XS max
  • iPhone XR
  • iPhone 11
  • iPhone 11 Pro
  • iPhone 11 Pro max

iPad

  • iPad Mini (5a generazione)
  • iPad Air (2019, 3a generazione)

Firmware compatibili

  • iOS 13.0
  • iOS 13.1
  • iOS 13.1.1
  • iOS 13.1.2
  • iOS 13.1.3
  • iOS 13.2
  • iOS 13.2.1
  • iOS 13.2.2
  • iOS 13.2.3
  • iOS 13.3

Requisiti

  • Un iPhone o iPad compatibile con iOS 13.0~13.3.
  • Un computer con Windows, macOS (opzionale).
  • Cydia Impactor o un servizio di firma basato sul Web.
  • Connessione internet.

Preparazione del dispositivo

Nota: Questa guida spiega come eseguire il jailbreak di iPhone 11/11 PRO MAX/XS/XS MAX/XR attraverso unc0ver.

Punto primo impostare e installare AltStore sul dispositivo

  1. Innanzitutto, è necessario installare il servizio di firma AltStore sul proprio iPhone o iPad. Per farlo, installare iTunes sul PC se non presente.
  2. Scaricare iCloud per Windows ed eseguire l’accesso sul proprio account ID Apple. Dopo aver impostato tutto, riavviare il computer.
  3. Visitare il sito Web ufficiale di AltStore e scaricare l’archivio del programma di installazione per il rispettivo sistema operativo (Windows o macOS). Useremo Windows per il bene di questo tutorial dal momento che la maggior parte degli utenti ha familiarità.
  4. L’archivio contiene due file: AltInstaller e SetupEstrarre entrambi questi file in una cartella chiamata AltStore in qualsiasi posizione del PC.
  5. Eseguire SetupFare clic su Next, impostare la posizione e fare nuovamente clic su NextAttendere il completamento dell’installazione.
  6. Ora portatevi all’interno della directory di installazione predefinita – C:\Programmi (x86)\AltServer.
  7. Fare clic con il tasto destro su AltServer.exe e selezionare Esegui come amministratore.
  8. Collegare il dispositivo iPhone o iPad al computer.
  9. Selezionare Installa AltStore  e fare clic con il tasto sinistro del mouse sul dispositivo. 
  10. Immettere il nome utente e la password ID Apple.
  11. Il dispositivo ora visualizzerà un codice di verifica per il login su iCloud. Inserire quel codice nel campo indicato.
  12. Attendere il completamento dell’installazione. Non dovrebbe richiedere più di 10-15 secondi.
  13. Quando l’app viene visualizzata nella schermata principale, andare su Impostazioni > Generali > Gestione dispositivo e selezionare l’e-mail dell’ID Apple.
  14. Toccare Trust <email> per autenticare il certificato di sviluppatore gratuito per l’applicazione AltStore di terze parti.

Installazione IPA unc0ver

  1. Aprire il browser Safari e andare su unc0ver.dev, il sito ufficiale dello strumento del jailbreak unc0ver.
  2. Toccare Download v4.0.2 per scaricare l’ultimo file IPA sul dispositivo.
  3. Quando il sito Web visualizzerà la richiesta di conferma del download, toccare di nuovo Download
  4. Attendere il completamento del download. Il file IPA pesa circa 36 MB, quindi potrebbe richiedere del tempo. Ricorda che puoi sempre tenere d’occhio l’avanzamento utilizzando il download manager integrato di Safari.
  5. Selezionare il file IPA scaricato dal gestore dei download e premere l’icona “Apri con” presente nell’angolo in alto a destra dello schermo.
  6. Toccare Copia su AltStore  per copiare il file IPA su AltStore e prepararlo per il sideload.
  7. Attendere che AltStore esegua il sideload dell’app. Una volta installato, tornare alla schermata principale ed eseguire unc0ver.
  8. Toccare JailbreakAssicurarsi di non apportare modifiche. Le opzioni predefinite dovrebbero essere adatte agli utenti medi.

Aggiornamento da una precedente versione di unc0ver

  • Se avete intenzione di aggiornare unc0ver da una precedente versione del jailbreak non dovrete fare altro che scaricare il file .ipa e utilizzare ReProvision per resignarla e installarla, potrete trovare l’applicazione nella repo: https://repo.incendo.ws

Avviare Cydia

  1. Attendere il completamento del processo di jailbreak. Al termine, toccare OKCydia ora dovrebbe apparire sulla schermata principale.   
  2. Avviare Cydia e iniziare a installare le tweak preferite.

Changelog v4.31

Versione modificata a 4.3.1 a causa di un bug su github che ha reso temporaneamente disponibile un file più vecchio.

  • Aggiunto il supporto per il riavvio in userspace per la prima volta in un jailbreak.
  • Aggiunto il supporto per l’iniezione all’intero userspace.
  • Aggiunto il supporto per la ricerca o la registrazione dei servizi dalla sandbox con il prefisso cy: per gli sviluppatori.
  • Riavvia l’user space dopo il jailbreak.
  • Apportate importanti modifiche alla progettazione per preservare le prestazioni del sistema di scorta.
  • Corretti i riavvii casuali, i blocchi, i problemi di memoria e qualsiasi problema noto che ha interessato i servizi di sistema o le app.
  • Correzione del blocco degli aggiornamenti software persistente su iOS 13 (funziona anche in stato jailing).
  • Corretto un problema di progettazione che riguardava lo strumento di ripristino della successione.
  • Riattivati automaticamente gli aggiornamenti software durante il ripristino di RootFS.

Errori e problemi

  • Le notifiche di testo non funzionano al momento della stesura di questo documento.
  • Informazioni sulla batteria non visualizzate nella scheda della batteria.
  • la modalità uicache non è funzionale.
  • I download di App Store non funzionano su alcuni dispositivi.
  • Se si scarica il file IPA di jailbreak da un servizio di firma, si blocca all’avvio.
  • Il repository Cydia di Sam Bingner è attualmente inattivo, impedendo gli aggiornamenti dei pacchetti principali.
  • La versione AltStore presenta problemi con l’estrazione del bootstrap.

Download: Unc0ver jailbreak v4.3.1

Download: Source code Unc0ver jailbreak v4.3.1

Fonte¹: yalujailbreak.net

Fonte²: unc0ver.dev

(Visited 1 times, 1 visits today)

2 commenti

    1. In seguito ad un riavvio, ad esempio dopo l’installazione di un app o simili, il dispositivo manterrà comunque lo stato di jailbreak

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *