Home Emulatori Rilasciato Lakka v2.3.2 con il frontend retroArch v1.8.4

Rilasciato Lakka v2.3.2 con il frontend retroArch v1.8.4

446
0

Disponibile il nuovo e attesissimo aggiornamento di Lakka, la distribuzione Linux ci permette di trasformare i piccoli computer, come il Raspberry Pi in una console di gioco completa.

Lakka utilizza retroArch come frontend che troviamo aggiornato alla versione 1.8.4 rilasciato solo pochi giorni fa. Questa versione si rende attualmente compatibile solo per le seguenti piattaforme:

  • 64 bit generico (x86_64).
  • Rasperry Pi 1 e Zero (con e senza GPICase).
  • Raspberry Pi 2 e 3.
  • Raspbery Pi 4.

Il resto delle piattaforme verrà aggiornato nelle settimane successive.

Scanner manuale del contenuto

Questa nuova versione aggiunge alcune funzionalità di benvenuto: La più interessante questa volta è lo scanner manuale dei contenuti, questo significa che ora non è più necessario disporre di un database per creare le playlist.

Questo nuovo metodo di scansione prende semplicemente tutti i file che terminano con una nota estensione all’interno di una cartella e li aggiunge alla playlist per quel sistema.

Playlist pulite

Questa nuova opzione ci permette di ripulire le playlist dopo aver rimosso i file dei giochi e di ripristinare l’associazione principale se il core non esiste più.

Questa nuova opzione procede come segue:

  • Rimuovi tutte le voci in cui è stato rimosso il file di gioco.
  • Rimuovi tutti i duplicati.
  • Reimposta l’associazione principale se non è più possibile trovare il core.
    • RetroArch ti chiederà quale core utilizzare la prossima volta che proverai a eseguire un gioco da quella playlist.
    • Se l’associazione principale è corretta ma da allora il core è stato rinominato, il nuovo nome principale viene aggiornato nella playlist.

Miglioramenti per il controllo del disco

L’ultimo grande miglioramento è la revisione del controllo del disco, che migliora lo scambio del disco per i giochi con un numero elevato di dischi (come i giochi su floppy Amiga).

Aggiornamenti di base

Come sempre, tutto nell’ecosistema Libretro è stato aggiornato all’ultima versione: Core, Database, Overlay, Autoconfig joypad, ecc…

Nuovo core: quicknes

Questo leggerissimo core per Nintendo Entertainment System fino ad oggi è stato abilitato solo per alcune piattaforme su Lakka. Ora invece è abilitato su tutte le piattaforme.

Nuovi core: vitaquake2 e vitaquake3

Attualmente disponibili solo per la piattaforma generica, questi due core sono reimplementazioni open source dei motori Quake II e Quake III. Originariamente scritto per console PlayStation Vita dal developer Rinnegatamante, entrambi gli homebrew sono ora disponibili per tutti come core libretro.

Nuovo core: NeoCD

L’ultimo core da aggiungere in questo aggiornamento di Lakka è NeoCD-Libretro, una versione migliorata dell’emulatore NeoCD Neo Geo CD. Questa nuova versione di NeoCD è più accurata e offre prestazioni migliori rispetto al precedente emulatore autonomo, anche su hardware di fascia bassa come un Raspberry Pi.

Addio dosbox, ciao dosbox-svn

Il vecchio core dosbox si ritira con la versione 2.3.2 di Lakka. Il nuovo core dosbox-svn è stato aggiunto qualche tempo fa ed ora è giunto il momento di renderlo predefinito.

Come sempre, è possibile eseguire l’aggiornamento tramite Online Updater o visitando la pagina di download della propria piattaforma a questo indirizzo.

Fonte: lakka.tv