[Scena Switch] Rilasciato nxdumptool v1.1.7

Disponibile un nuovo aggiornamento per l’applicazione nxdumptool, lo strumento sviluppato dal developer Pablo Curiel ci permette di scaricare e scannerizzare le cartucce di gioco della console Switch.

I giochi, gli aggiornamenti e i DLC eventualmente installati possono essere dumpati in formato .nsp e indipendentemente da qualsiasi directory.

Il log delle modifiche sembra abbastanza lungo, in primo luogo sono state affrontate diverse modifiche che hanno portato l’applicazione ad analizzare correttamente i ticket e i certificati RSA, seguono a ruota correzioni varie che hanno portato lo strumento ad accelerare il recupero dei ticket/titlekey per le operazioni NSP/ExeFS/RomFS.

Caratteristiche

  • Genera depositi di cartucce XCI con rimozione del certificato opzionale e split opzionale.
  • Genera pacchetti Nintendo Submission installabili (NSP) da applicazioni di base, aggiornamenti e DLC memorizzati nella scheda di gioco inserita, nella scheda SD e nei dispositivi di memorizzazione eMMC.
  • Compatibile con cartucce multigame.
  • Calcolo del checksum CRC32 per i dump XCI/NSP.
  • Verifica completa del dump XCI tramite il database XML da NSWDB.COM (NSWreleases.xml).
  • Database XML e aggiornamento in-app tramite libcurl.
  • Preciso scaricamento della partizione raw HFS0, utilizzando l’intestazione HFS0 di root dalla scheda di gioco.
  • Dumping dei dati del filesystem della partizione HFS0.
  • Browser del file di partizione HFS0 con supporto di dump file manuale.
  • Download dei dati del file della sezione RomFS.
  • Browser file di sezione RomFS con supporto di dump file manuale.
  • Dumping manuale del certificato della scheda di gioco.
  • Controlli dello spazio libero della scheda SD.
  • Supporto per la suddivisione di file per tutte le operazioni.
  • Recupero dei metadati della scheda di gioco tramite i servizi NCM e NS.
  • Calcolo della velocità di scaricamento, calcolo ETA e barra di avanzamento.
  • Le operazioni relative ai titoli SD/eMMC installati richiedono un file di chiavi situato in sdmc:/switch/prod.keys. Utilizzare il payload Lockpick_RCM per generarlo.

Changelog

  • I ticket e i certificati RSA ora vengono correttamente analizzati dai rispettivi file salvati del sistema, grazie agli sforzi di shchmue!
    • Accelerato il recupero di ticket/titlekey per le operazioni NSP/ExeFS/RomFS.
    • Eliminata la necessità di raggruppare i certificati RSA all’interno dell’applicazione. Sìì!
    • Come bonus, ora è supportato il nuovo certificato di biglietto personalizzato XS00000024 introdotto in 9.0.0. Grazie a SimonTime per aver fornito informazioni su questo argomento!
  • Aggiunto supporto per il dump NSP per i titoli preinstallati.
    • Se il titolo selezionato utilizza la titlekey crypto e non è possibile trovare alcun ticket, verrà visualizzato un messaggio che chiede all’utente se desidera procedere comunque (anche se la decodifica del contenuto non sarà possibile).
    • Questo prompt non verrà visualizzato nelle operazioni di dump batch. La procedura di dump continuerà sempre.
    • Le operazioni sequenziali di dump NSP visualizzeranno il prompt solo durante la prima esecuzione.
  • Aggiunto un nuovo sottomenu Ticket per i titoli SD/eMMC. Può essere utilizzato per scaricare il Ticket solo da un’applicazione/aggiornamento/DLC di base specifica, senza dover scaricare l’intero NSP.
    • I ticket scaricati vengono archiviati in sdmc:/switch/nxdumptool/Ticket.
    • Disponibile anche un’opzione configurabile per rimuovere i dati specifici della console dai ticket scaricati.
    • La chiave del titolo crittografata + decrittografata viene visualizzata durante il processo di dumping, insieme al Rights ID per il titolo.
    • Solo per sapere, se vuoi scaricare i ticket dagli aggiornamenti delle applicazioni di base raggruppati nelle schede di gioco, utilizza il browser HFS0.
  • Aggiunta un’opzione nei menu di dump NSP/batch per controllare la sostituzione della chiave/firma NPDM RSA nei file NCA del programma da applicazioni di base e aggiornamenti:
    • Fino ad ora, sostituire sia la chiave pubblica RSA nella sezione ACID dal file main.npdm (ExeFS) che la firma dell’intestazione NPDM (intestazione NCA) è stato il comportamento predefinito e non configurabile ogni volta che erano necessarie modifiche all’NCA del programma.
    • Questa opzione è abilitata per impostazione predefinita: Se sono necessarie modifiche al Programma NCA, la disabilitazione di questa opzione renderà i file NSP in uscita a richiedere una patch ACID per funzionare correttamente in qualsiasi CFW (ma allo stesso tempo, renderà il Programma NCA verificabile dagli strumenti del PC).
    • Le altre possibili modifiche al Program NCA (modifica della distribuzione del contenuto e/o rimozione del Rights ID + sostituzione della key area) verranno applicate quando necessario, anche se questa opzione è disabilitata.
  • Modifiche correlate al menu dei contenuti orfani (pulsante ):
    • Il nome dell’applicazione di base Parent ora viene recuperato per aggiornamenti orfani e DLC ogni volta che è possibile e utilizzato nei menu e nei dump di output NSP.
    • Spostato il suggerimento sul contenuto orfano dal menu del contenuto orfano al menu SD/eMMC.
  • Modificato il comportamento dell’applicazione rispetto all’esistenza del file chiavi in Lockpick_RCM:
    • Il menu SD/eMMC e le operazioni relative a NSP/ExeFS/RomFS ora sono disabilitate se il file di chiavi in ​​”sdmc: /switch/prod.keys” non è disponibile.
    • Un messaggio di errore che indica all’utente di eseguire Lockpick_RCM verrà visualizzato nel menu principale se il file delle chiavi non è disponibile.
    • Inoltre, i messaggi di errore relativi alla decodifica dei dati ora suggeriranno all’utente di eseguire Lockpick_RCM.
  • Modifiche ai file NSP di aggiornamento generati (grazie a The-4nsuchmememanyskill):
    • I frammenti Delta sono, di nuovo, sempre esclusi dai dump NSP di output, indipendentemente dalla memoria di origine e dalle impostazioni di dump selezionate.
    • I dati estesi della patch non vengono più cancellati dall’NCA CNMT negli NSP di aggiornamento: solo i record del contenuto vengono sostituiti di conseguenza.
    • Inoltre, vengono conservati anche i record di contenuto di Delta Fragments.
    • Corretto il problema con il calcolo dell’hash del blocco CNMT PFS0 quando la dimensione totale del PFS0 supera la dimensione del blocco hash dal superblocco PFS0 nell’intestazione NCA. Rimuove l’errore 0x236E02 / 2002-4535 in Goldleaf su un PFS0 non valido, attivato da NSP di aggiornamento con una sezione CNMT PFS0 lunga.
  • Modifiche ai file XML NSP generati:
    • Gli elementi RequiredDownloadSystemVersion e IdOffset da CNMT XML ora vengono recuperati correttamente dalle loro posizioni reali in CNMT NCA.
    • Aggiunto supporto per il campo NACP  RuntimeParameterDelivery (introdotto in HOS 9.X).
    • Aggiunto supporto per il valore IARCGeneric nel campo NACP RatingAge (introdotto in HOS 9.X).
    • Corretto il problema con la gestione dei valori di PlayLogQueryableApplicationId.
    • Grazie mille a 0Liam per aver documentato queste modifiche!
  • Modifiche correlate alla funzione di aggiornamento dell’applicazione:
    • Aggiunto un prompt di aggiornamento forzato se l’applicazione è già nella versione più recente.
    • L’opzione di aggiornamento dell’applicazione ora verrà disabilitata dopo un aggiornamento riuscito.
    • Rimosso il servizio di reinizializzazione del servizio FS dopo aver chiuso RomFS dell’applicazione all’avvio. Ciò è stato fatto perché romfsExit() non ha chiuso tutti gli handle di file aperti su NRO quando l’ho testato con libnx v2.2.0 qualche tempo fa, rendendo così fallito l’aggiornamento dell’applicazione. Tuttavia, il problema ora è stato risolto.
  • Risolto lo sfarfallio dell’interfaccia utente quando i dati della partizione HFS0 non potevano essere recuperati dalla scheda di gioco.
    • Inoltre, in questo caso particolare ora viene visualizzato un avviso sullo spoofing nogc.
  • Aggiunto un ulteriore passaggio di convalida dell’offset NSP per i dump sequenziali NSP.
  • Correzioni minori di codestyle.

Grazie mille a FennecTECHHannah (Luna)#8459 per aver fornito molti test per questa versione!

PSA: Se hai scaricato nuovi giochi dall’eShop dopo l’aggiornamento alla versione 9.0.0+ e hai utilizzato una versione precedente di nxdumptool per scaricare i file NSP con dati specifici della console, ti preghiamo di ridurli: la loro catena di certificati RSA non è quella corretta. I dump senza dati specifici della console (o senza ticket) non sono interessati da questo.

Ringraziamenti

  • MCMrARM, per aver creato l’applicazione originale.
  • RSDuck, per il loro switch vba-next-port. Il codice del menu dell’interfaccia utente è stato preso come base per questa applicazione.
  • Foen, per avermi dato qualche buon suggerimento su come usare il servizio NCM.
  • Yellows8, per avermi aiutato a sistemare un bug nella mia implementazione di alcune chiamate IPC del servizio NCM.
  • Le persone di ReSwitched, per lavorare verso la creazione di un buon ecosistema di homebrew.

Download: nxdumptool v1.1.7

Download: Source code nxdumptool v1.1.7

Fonte: github.com

(Visited 1 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *