Rilasciato RetroArch v1.7.7 Hotfix Update per console Wii U e 3DS

Il team Libretro pubblica un nuovo aggiornamento del frontend retroArch per console Wii U e 3DS, questa versione corregge alcuni problemi che hanno portato ad un arresto anomalo dell’emulatore.

Le uniche modifiche affrontate su console 3DS in questa versione riguardano la risoluzione dello schermo che ora vine impostato a 50Hz quando si eseguono contenuti e l’aggiunta di ID univoci per evitare che i core vengano sovrascritti.

Su console Wii U invece, non sono state evidenziate modifiche o correzioni di rilievo, mentre il changelog completo elenca anche una serie di cambiamenti per l’intero frontend e il menu di retroArch.

Changelog v1.7.7

  • 3DS: Aggiunti ID univoci per evitare che i core si sovrascrivano l’un l’altro.
  • 3DS: Risoluzione dello schermo quando si esegue il contenuto a 50Hz.
  • ANDROID: Ora indirizziamo il livello API 26 (il minimo è ancora il livello API 9).
  • ANDROID: Aggiunta l’opzione per vibrare al tocco (funziona nel menu o nella sovrapposizione).
  • ANDROID: Aggiunta l’opzione di vibrazione del dispositivo per i core che supportano il rombo.
  • ANDROID: Aggiunto il supporto per la vibrazione del gamepad per i core che supportano il rombo.
  • ANDROID: Consente a stilo/penna di spostare il mouse senza premere verso il basso.
  • AUDIO: Evita i deadlock in alcuni driver audio quando attivi i suoni del menu.
  • BLISS-BOX: Supporto per PSX Jogcon (richiede il firmware 3.0).
  • CHEEVOS: Corretto un errore durante la lettura della memoria che non rientra nell’intervallo.
  • CHEEVOS: Nuova implementazione di Cheevos abilitata di default.
  • CHEEVOS: Badge pop-up quando viene attivato un risultato.
  • CRT: Supporto dinamico a super risoluzione.
  • DISCORD: Corretto il potenziale crash quando il nome utente è vuoto e la discordia è disabilitata.
  • DISCORD: Chiesto di unire il supporto per Linux.
  • INPUT/ANDROID: Aggiunta l’opzione “Timeout blocco di input”.
  • COMUNE: Per piattaforme senza HAVE_THREADS, non riprende automaticamente il contenuto quando si salvano/caricano stati.
  • COMUNE: Reso l’ordinamento della playlist opzionale e coerente.
  • COMUNE: corretto l’ordinamento delle playlist con etichette vuote.
  • COMUNE: Corretto scanner di contenuto che crea voci di playlist false positive con etichetta e crc32 errate.
  • COMUNE: Aggiunte alcune routine di conversione dei pixel ottimizzate per MMX.
  • COMUNE: Fix typo che impedisce l’utilizzo di alcune conversioni pixel ottimizzate per SSE2.
  • COMUNE: aggiunta l’opzione per tenere traccia della durata del contenuto nel tempo.
  • COMUNE: Corretto il buffer overflow nelle informazioni di sistema.
  • COMUNE: Aggiunta l’opzione per cambiare l’orientamento dello schermo tramite il sistema di finestre (Android, Windows, X11).
  • COMUNE: Mostra il nome del modello di CPU nel registro.
  • COMUNE: Aggiunta l’opzione “Guida -> Invia informazioni di debug” (e il tasto di scelta rapida F10) per inviare informazioni diagnostiche al team di RetroArch per assistenza in caso di problemi.
  • COMUNE: Mostra il nome/versione del dispositivo GPU nel log.
  • COMUNE: Aggiunta l’opzione di menu per scrivere le informazioni del registro in un file.
  • COMUNE: Aggiunto il supporto del sottosistema per le playlist. Le informazioni del sottosistema vengono salvate automaticamente nella playlist della cronologia per un facile rilancio.
  • GL: Aggiunto un nuovo driver video “gl1” compatibile con OpenGL 1.1 per GPU legacy e renderer software.
  • GL: Aggiunto un nuovo driver “glcore” con supporto slang (richiede GL 3.2+ o GLES3).
  • GL: Disegna l’OSD sopra l’overlay.
  • GONG: Aggiunto il supporto savestate.
  • GONG: Aggiunte le opzioni principali della frequenza di aggiornamento video.
  • GONG: Supporto per due giocatori tramite l’opzione principale.
  • GUI: Correzione dell’allineamento del testo quando si utilizza stb_unicode.
  • GUI: Correzione dei problemi di visualizzazione del testo quando si utilizza il testo giapponese (e altri linguaggi Unicode) con stb_unicode.
  • GUI: Imposta la lingua al primo avvio sulla lingua del sistema operativo preferita dell’utente (Windows, *nix e Android).
  • INPUT: Aggiunta (scala radiale) analogico zona morta e opzioni di sensibilità.
  • LIBRETRO: Aggiunto il supporto per la lingua turca.
  • LIBRETRO: Consente ai video non accelerati di ruotare il display.
  • LOCALIZZAZIONE: Aggiornamento della traduzione cinese (semplificata).
  • LOCALIZZAZIONE: Aggiornamento traduzione cinese (tradizionale).
  • LOCALIZZAZIONE: Aggiornamento traduzione olandese.
  • LOCALIZZAZIONE: Aggiornamento della traduzione francese.
  • LOCALIZZAZIONE: Aggiornata la traduzione tedesca.
  • LOCALIZZAZIONE: Aggiornata la traduzione giapponese.
  • LOCALIZZAZIONE: Aggiornamento della traduzione polacca.
  • LOCALIZZAZIONE: Aggiornamento della traduzione russa.
  • LOCALIZZAZIONE: Aggiornata la traduzione in spagnolo.
  • LOCALIZZAZIONE: Aggiunta una nuova traduzione turca.
  • MIDI: Corretto crash di avvio nel driver midi.
  • MENU: Bugfix – non puoi più rimanere bloccato in Online Updater -> Aggiorna schermata principale quando si passa da menu a menu a icona.
  • MENU: Nascondere selettivamente “Cattura screenshot” per i driver video che non supportano la cattura di schermate.
  • MENU: Rendering del menu indipendente Framerate. MaterialUI/Ozone/XMB/RGUI ora possono girare a framerate più alti.
  • MENU: Le miniature funzionano nella lista della cronologia.
  • MENU: Widget di menu.
  • MENU: Aggiunto il supporto delle statistiche di memoria a più driver di contesto.
  • MENU: Abilita il driver ozone per le build UWP.
  • MENU: Aggiunto il testo del menu opzionale “looping” con velocità configurabile.
  • MENU: corretto il rendering del core video quando si utilizza l’ozone con i core GL che implementano il test delle forbici.
  • MENU: Aggiunte sottolabelle playlist opzionali (core associato + tempo di riproduzione, se disponibile).
  • MENU: Le impostazioni dell’elenco a discesa ora si applicano immediatamente.
  • MENU: Aggiunte le impostazioni per richiedere la pressione del tasto di scelta rapida “Esci retroarch.” Due volte per confermare.
  • MENU: ora in grado di funzionare a frequenze di aggiornamento più elevate di 60Hz.
  • MENU: Abilita “Aggiungi ai preferiti” senza caricare un core.
  • MENU: Consente di nascondere il nome del core nelle playlist cronologia/preferiti.
  • MENU: Popola i campi crc32 e db_name quando si aggiungono voci della cronologia/preferiti della playlist.
  • MENU: Corretti i file TTF che non vengono visualizzati nella schermata di selezione dei font OSD/menu.
  • MENU: Correzione dei filtri audio/video non visualizzati nel browser di file.
  • MENU/MaterialUI: Aggiunto il supporto del sottosistema.
  • MENU/MaterialUI: Aggiunta la voce attualmente selezionata nei menu a discesa.
  • MENU/OZONE: Aggiunto il supporto del mouse sulle voci (nessuna barra laterale ancora).
  • MENU/OZONE: Consente il ​​collasso della barra laterale.
  • MENU/OZONE: Aggiunto il supporto per le miniature.
  • MENU/OZONE: Notifiche batteria.
  • MENU/OZONE: Aggiunta l’icona wifi per le voci di rete.
  • MENU/QT/WIMP: Aggiunta git version e build date a Help-> About window.
  • MENU/QT/WIMP: Corretto il caricamento del contenuto tramite il browser di file.
  • MENU/QT/WIMP: Aggiunta una nuova finestra delle impostazioni per controllare tutte le impostazioni di RetroArch.
  • MENU/RGUI: Migliorati i titoli delle playlist.
  • MENU/RGUI: Aggiunta l’opzione per nascondere i core associati nelle playlist.
  • MENU/RGUI: aggiunta l’opzione di upscaling interno.
  • MENU/RGUI: Aggiunto il supporto sottosistema.
  • MENU/RGUI: Aggiunto il sottolivello di menu.
  • MENU/RGUI: Riattiva l’opzione “Carica core” quando il contenuto è caricato.
  • MENU/RGUI: Aggiunta la voce “Raccolte” opzionale al menu principale.
  • MENU/RGUI: Aggiunta l’opzione “Blocca proporzioni del menu”.
  • MENU/RGUI: Aggiunta l’opzione di layout “full width”.
  • MENU/RGUI: Assicura che il tema del colore del menu sia applicato immediatamente.
  • MENU/RGUI: corretta l’opzione “Blocca proporzioni menu” quando si utilizzano finestre personalizzate.
  • MENU/RGUI: Aggiunto supporto widescreen.
  • MENU/RGUI: Consente di centrare il testo quando si selezionano i layout widescreen.
  • MENU/RGUI: Aggiunto il supporto per la miniatura della playlist in linea.
  • MENU/RGUI: Aggiunti effetti ombra opzionali.
  • MENU/RGUI: Ottimizzazioni delle prestazioni.
  • MENU/RGUI: Aggiunto il supporto ASCII esteso opzionale.
  • MENU/RGUI: Aggiunto ritardo opzionale quando si caricano le anteprime.
  • MENU/RGUI: Aggiunta la tastiera sullo schermo.
  • MENU/RGUI: Notifiche batteria.
  • MENU/XMB: Previene i crash quando si ridimensiona su di una piccola finestra.
  • MENU/XMB: La XMB onora l’impostazione “mostra menu secondari” ora era precedentemente solo RGUI.
  • NETPLAY: Corretto lo stallo che causa la disconnessione totale con >2 giocatori.
  • NETPLAY: Diversa (più intuitiva?) Politica di condivisione netplay predefinita.
  • NETPLAY: Aggiunta l’opzione hotkey per attivare/disattivare l’hosting.
  • NETWORKING: Codifica URL per consentire spazi nei nomi delle directory.
  • OSX: Impedisce l’arresto anomalo all’uscita.
  • OSX: Metal è ora il driver video predefinito per la build RetroArch Metal.
  • OSX: Abilita il driver CoreAudio v3 per Metal.
  • OSX/MACOS/IOS: Ora utilizza il driver font STB Unicode.
  • PS2: Supporto CDFS.
  • PS2: Implementato il supporto analogico per i controller PS2.
  • PS2: Correzione del blocco audio dopo il riavvio del core.
  • PS2: Risoluzione dei problemi con lo stato di caricamento e il driver di carattere.
  • PS2: File I/O ora funziona per USB e host di rete.
  • PS2: Supporto core con extra padding nei loro buffer di frame.
  • SCANNER: Nuova opzione ‘Scan without core match’. Quando è abilitato, le estensioni supportate da tutti i core installati non vengono controllate e aggiungeranno invece tutto il contenuto che trova in una playlist. In questo modo, è possibile installare il core di cui si ha bisogno in seguito dopo la scansione. Non abilitato per impostazione predefinita.
  • SHADERS: Non alfabetizza i preset degli shader.
  • SWITCH: Aggiunto supporto rumble.
  • SWITCH: Aggiunto il supporto per la tastiera USB.
  • VITA: Aggiunto il supporto per il mouse e la tastiera bluetooth.
  • VULKAN: Risoluzione dei problemi di colore con gli swapchain RGBA8888 in lettura (schermate).
  • WII: Non eseguire l’overlay quando la RAM supera i 72 MB.
  • WII: Salta il calcolo del CRC sul carico del contenuto, puoi migliorare i tempi di caricamento di partite più grandi di alcuni secondi.
  • WINDOWS: Ripristina driver gl1 se il driver GPU accelerato non è disponibile.
  • WINDOWS: Consente a winraw e xinput di funzionare senza dinput (necessario per WinRT).
  • WINDOWS: Aggiunto il supporto del desktop ARM MSVC2017.
  • UWP: Corretto rewind optando per un codepath più lento.
  • UWP: Correzione dei problemi relativi al nome del percorso durante il caricamento degli shader.
  • UWP: Ottimizzazioni per il sistema VFS.

Nota: Se hai già scaricato RetroArch prima dell’11 maggio, assicurati di scaricarlo di nuovo e aggiornare la versione esistente, Clicca qui!!!

Fonte: libretro.com

(Visited 1 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *