[Scena Switch] Rilasciato emulatore pNES per console Switch

Il developer Cpasjuste ha rilasciato una primissima versione di pNES, l’emulatore del Nintendo NES basato sul codice sorgente di Nestopia sbarca ufficialmente sulla console Switch.

L’emulatore pNES riprende lo stesso nome di altri programmi simili e sviluppati anche dallo stesso Cpasjuste, come pSNES (la prima lettera sta per portable).

L’emulatore in questa prima versione supporta i salvataggi, le cover, gli shader, i filtri e il ridimensionamento delle immagini. Le ROM dovranno essere caricate in formato .zip o .nes all’interno della cartella /rom.

Caratteristiche

  • Supporto per i salvataggi di stato.
  • Interfaccia grafica chiara e colorata.
  • Supporto per i Joy-Con individuali.
  • Supporto multiplayer.
  • Ridimensionamento lineare a: 2x, 3x, fit, fit 4/3 e fullscreen hardware scaling.
  • Filtro video (punto, lineare).
  • Shader.
  • Supporta titoli, anteprime e icone images (png), con il nome della rom con estensione .png, invece che .zip o .sfc, nella rispettiva directory (da creare se necessario).

Installazione

  • Scaricare ed estrarre la cartella /pnes all’interno della directory /switch/ della scheda SD.
  • Copiare le rom all’interno della directory /switch/pnes/roms/ della scheda SD.

Guida

  • Premere nell’elenco delle risorse per configurare le opzioni principali e le opzioni di default delle ROM.
  • Premere nell’elenco delle risorse per configurare le opzioni per le rom.
  • Premere insieme e quando si è in emulazione per accedere al menu delle opzioni.

Download: pNES 2019-03-15 (Switch)

Download: Source code pNES

Fonte: wiidatabase.de

(Visited 1 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *