Home Microsoft Disponibile la nuova versione 1.14.0 Patreon dell’emulatore Cemu

Disponibile la nuova versione 1.14.0 Patreon dell’emulatore Cemu

210
0

Il developer exrap pubblica la prima versione Patreon dell’attesissimo aggiornamento 1.14.0 di Cemu, il programma ci permette di emulare i giochi della Wii U su PC Windows a 64 bit.

L’emulatore Cemu in versione 1.14.0 è stato rilasciato in parallelo alla versione stabile 1.13.0, si trattava di una release sperimentale che ha introdotto diverse caratteristiche e corretto moltissimi bug nel corso delle ultime settimane.

[stextbox id=’info’]Nota: I pacchetti grafici meno recenti potrebbero non funzionare con la versione 1.14.0 dell’emulatore Cemu e ora si trovano nella sezione “Old graphic packs” del menu GraphicPack; quelli che funzionano invece come FPS++/Static FPS++ vanno bene.[/stextbox]

Potrete scaricare i pacchetti grafici compatibili con la versione 1.14.0 di Cemu da questo indirizzo. Una volta scaricato l’archivio, andate ad estrarre tutte le cartelle all’interno della directory graphicPacks.

Changelog

  • GX2: Reimplementazione completa del sistema di texture da zero. Principali miglioramenti:
    • Migliorato il tracciamento e la sincronizzazione delle texture che hanno dati sovrapposti.
    • Migliorate le prestazioni quando viene caricato un numero elevato di texture.
    • Migliorata la raccolta dei dati inutili nella cache delle texture (riduce l’utilizzo di VRAM e lo mantiene basso).
    • Ridotta la possibilità delle texture danneggiate grazie ad un miglior rilevamento dell’invalidazione delle texture.
    • Evita il rendering GL alla visualizzazione delle texture poiché presentano bug sui driver AMD e Intel (corregge le “occhiaie” e problemi simili).
  • GX2: Corretta la cache dello shader ignorata sui driver Windows AMD.
  • GX2: Corretti “artefatti Nvidia” (ad esempio, le superfici di lava e acqua di BotW avrebbero pixel distorti).
  • GX2: RECT primitivo ora sono resi come triangoli.
  • GX2: Aggiunto il supporto per l’istruzione CALL dello shader.
  • GX2: Ridimensiona automaticamente le coordinate di texelFetch() per far corrispondere la risoluzione definita tramite le regole delle texture.
  • GX2: Aggiunto il supporto per lo streamout negli shader geometrici.
  • GX2: Emula i buffer di colore GPU7 registrati correttamente.
  • GX2: Corretto il blending alpha separato.
  • GX2: Blocca correttamente i valori LOD out-of-bounds in GX2InitSamplerLOD().
  • GX2: Corretto un errore nel caso in cui l’apertura delle piastrelle assumesse sempre un tilemode di 4.
  • GX2: Aggiunto il supporto per i formati delle texture R16_SNORM e BC4_SNORM.
  • GX2: Corretto un bug in cui la prima profondità libera su una texture precedentemente sconosciuta veniva ignorata.
  • GX2: Corretto il rallentamento durante il rendering dei punti primitivi (principalmente Mario Kart 8 e Fatal Frame 5).
  • GX2: Corretto un crash casuale che poteva verificarsi poco dopo il caricamento della cache dello shader.
  • PPC/JIT: Piccole modifiche e miglioramenti.
  • gfxPacks: I pacchetti grafici V2 che non sono compatibili con 1.14.0 saranno contrassegnati come obsoleti.
  • coreinit: Context LR ora viene memorizzato come big endian.
  • coreinit: Aggiunta API OSContinueThread, MEMGetAllocatableSizeForBlockHeapEx, OSSwapAtomic.
  • coreinit: Piccole modifiche a OSExitThread.
  • input: Corretto input touch in una finestra pad separata.
  • input: Miglioramento della gestione delle zone morte.
  • vpad: direzioni fisse dei valori degli assi in determinate situazioni
  • snd_user: Aggiunta implementazione HLE snd_user (i titoli VC e altri giochi ora dovrebbero avere audio anche senza fornire snd_user.rpl).

Vi ricordiamo che la release pubblica verrà rilasciata tra qualche giorno, il 30 ottobre come riportato all’interno del changelog ufficiale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.