Home Microsoft Disponibili i nuovi report del mese di luglio sui progressi raggiunti dall’emulatore...

Disponibili i nuovi report del mese di luglio sui progressi raggiunti dall’emulatore RPCS3

143
0

Disponibile il nuovo report sui progressi raggiunti dall’emulatore RPCS3 nel mese di luglio. RPCS3 ad oggi è l’unico programma che ci permette di emulare gran parte dei titoli commerciali della console PlayStation 3 su PC Windows e Linux.

Gli sviluppatori e i vari collaboratori hanno lavorato per migliorare ulteriormente il ricompilatore SPU LLVM e l’emulazione RSX. L’emulatore RPCS3 ora include anche un User Manager, una caratteristica presente anche sulla PlayStation 3 fisica.

Principali miglioramenti

Ricompilazione shader asincrono

Questo mese l’emulatore RPCS3 ha visto l’implementazione della ricompilazione shader Async da parte del developer kd-11. Un approfondimento su cosa sia e su come aiuta l’emulatore può essere letto sul post del blog qui. Per vedere una dimostrazione visiva di come è migliorato l’emulatore, guarda questo video:

Miglioramenti del decompilatore e dell’analizzatore del programma Vertex

Durante la prima settimana di luglio, il developer kd-11 ha apportato importanti miglioramenti al decompilatore e all’analizzatore del programma Vertex, ottenendo ombre più compatte e una notevole diminuzione del numero totale di shader generati.

Questo cambiamento ha migliorato i titoli in cui la compilazione degli shader era prevalente e rappresentava un vero e proprio collo di bottiglia, o laddove le cache degli shader non erano state realisticamente fatte saltare in aria.

Molti dei problemi erano causati da questi, come i giochi che si bloccano a causa di uno stallo troppo a lungo o lo sfarfallio dello schermo a causa della grande quantità di shader memorizzati nella cache.

Con questo, non solo i tempi di caricamento della cache, ma anche i tempi di compilazione si sono ridotti, il che, in combinazione con il compilatore shader asincrono che ha seguito tutto questo, significa che gli shader pongono molto meno un problema all’utente finale rispetto a prima.

Questi cambiamenti hanno anche fatto sì che i giochi che prima venivano storpiati dai problemi di compilazione degli shader ora andassero molto meglio, con alcune categorie persino mutevoli:

Watch Dogs è passato da Intro a Ingame!
TMNT: Turtles In Time Re-Shelled è migliorato notevolmente!

Ultimo ma non meno importante, questi miglioramenti hanno portato ingame a: Sonic: Unleashed, Bleach: Soul Resurrección, Resistance 2 & 3 (con il capitolo 2 che ha ottenuto una corretta regressione  e Ratchet & Clank: A Crack In Time!

Miglioramenti SPU LLVM

Questo mese, Nekotekina ha apportato miglioramenti significativi al compilatore SPU LLVM. La velocità di compilazione era (ed è relativamente ancora) un problema importante.

Per alleviare questo problema, tra le molte semplificazioni di codice, refactoring, correzioni, rilevamento di pattern e miglioramenti dell’analizzatore generale, è passato anche al LLVM 7 non ancora rilasciato, con aggiunte modifiche al fork locale di RPCS3 su di esso.

Questi non solo hanno portato miglioramenti nelle prestazioni, ma sono anche riusciti a migliorare ulteriormente l’accuratezza di SPU LLVM, rendendo finalmente possibile l’esecuzione di titoli come F1 Race Stars, Dragon Ball Z: Burst Limit e SoulCalibur V.

Per una spiegazione tecnica su quale sia il rilevamento del modello e su come sono stati apportati i suoi miglioramenti a LLVM, controlla il secondo post sul Patreon da parte di Nekotekina.

User Manager

A marzo, mpm11011 ha aperto una richiesta di pull con l’idea di implementare un User Manager in RPCS3. Questa funzionalità è presente in PlayStation 3 e consente a più utenti di gestire i propri trofei, salvare i dati e i giochi PSN separatamente sullo stesso dispositivo.

RPCS3 supporta già i trofei e il salvataggio dei dati, ma questo era limitato a un singolo utente “00000001”. Ora dopo ben 4 mesi di discussioni, con il contributo di Megamouse, la funzione User Manager è finalmente disponibile.

Con il nuovo User Manager, che può essere trovato in Manage -> User Accounts, gli utenti potranno non solo visualizzare tutti gli account esistenti e i rispettivi ID, ma creare, rinominare, eliminare e passare da utenti attivi a non ingame, in sostanza saremo in grado di:

  • Trasferire i salvataggi del gioco per diversi utenti.
  • Sbloccare i trofei per utenti diversi.
  • Avere giochi PSN registrati per utenti diversi.

Dato che RPCS3 non supporta il PSN, e probabilmente neanche nel prossimo futuro, questa è un’approssimazione molto vicina alla funzionalità multiutente di una vera PS3 e un passo avanti nell’usabilità dell’emulatore.

Ciò consentirà l’utilizzo della stessa installazione dell’emulatore da parte di persone completamente separate senza rischiare i loro salvataggi. Quindi se condividi un PC con fratelli o altri membri della famiglia che vogliono giocare, questa è un’ottima notizia per te!

Inoltre, per alcuni giochi come Terraria, il multiplayer locale a schermo diviso richiedeva l’accesso di diversi utenti allo stesso sistema.

Con l’implementazione di User Manager, ora è possibile emulare correttamente questa modalità di gioco. Purtroppo, anche se User Manager funziona perfettamente, i problemi grafici impediranno comunque che questa modalità di gioco sia riproducibile:

Nuova interfaccia grafica

Questo mese DAGINATSUKO e Megamouse hanno lavorato insieme per rivedere la GUI di RPCS3, in tal senso, il foglio di stile codificato e predefinito è stato sostituito dal foglio di stile di DAGINATSUKO.

Questo aggiornamento porta icone aggiornate per la barra degli strumenti, offre agli utenti la possibilità di creare gli elementi della tabella e della griglia di gioco aggiungendo l’oggetto denominato “game_grid”.

Insieme a queste aggiunte, questo aggiornamento della GUI ha risolto alcuni problemi, come le icone del gioco che venivano evidenziate in modo non necessario quando veniva selezionata la loro riga e un’inesattezza nel metodo di ridisegno dell’icona che causava un colore sbagliato.

Inoltre, per ridurre la complessità dei fogli di stile, sono state rimosse funzionalità ridondanti, come la possibilità di ridisegnare la barra degli strumenti e le relative icone nel menu.

Per gli utenti che preferivano il vecchio look, non preoccuparti, il vecchio stile è ancora disponibile sotto forma di foglio di stile “Classic (Bright)”.

Dai uno sguardo a questi screenshot comparativi tra il vecchio e il nuovo design:

Giochi

Sonic Unleashed

Grazie alle diverse correzioni da parte di kd-11, ora Sonic Unleashed va ingame! Mentre richiede una CPU abbastanza potente, RPCS3 può sovraperformare le prestazioni della console fisica in diversi scenari con una grafica quasi impeccabile in 4K! Per vedere quanto è bello, guarda questo video:

Ratchet & Clank Future: A Crack In Time

Ancora una volta, a causa dei miglioramenti di cui sopra da kd-11 e “Ugh fix” di isJuhn, questo titolo va in gioco per la prima volta! Tuttavia, il gioco continua a bloccarsi dopo alcuni minuti a causa di errori di memoria RSX IO.

Resistance 3

Come accennato nel rapporto del mese precedente, questa esclusiva per PlayStation 3 di tripla AAA si colora di framerate e grafica. Tuttavia, il gioco si blocca attualmente dopo l’area iniziale del tutorial. Guarda le prestazioni di Resistance 3 in questo video:

Bleach: Soul Resurrección

Questo mese l’esclusiva per PlayStation 3, Bleach: Soul Resurrección, è diventato completamente giocabile. Grazie alle correzioni di kd-11, i restanti problemi di texture sono stati risolti e questo titolo ora funziona con buone prestazioni e grafica.

SSX

Questo titolo in esclusiva per console ora và finalmente ingame! Vale la pena notare, tuttavia, che soffre ancora di prestazioni ridotte e grafica spezzata su entrambi i renderer (con OpenGL sta peggio in modo significativo).

Knights Contract

Questo titolo esclusivo per console ora è completamente riproducibile!

MotorStorm: Apocalypse

Questo titolo esclusivo per PlayStation 3 ora va ingame. Tuttavia, soffre di prestazioni ridotte e di alcuni problemi grafici che ne impediscono la piena fruibilità.

Gundam Crossfire e Dynasty Warriors: Gundam Reborn

Questo mese troviamo anche due capitoli della serie Gundam che hanno raggiunto l’ingame: Mobile Suit Gundam: Crossfire, un’esclusiva per PlayStation 3 e Dynasty Warriors: Gundam Reborn, un’esclusiva per console.

Gli unici problemi rimasti sono che Gundam Reborn è soggetto a crash mentre Gundam Crossfire soffre di bassi FPS a causa del bisogno che l’Interprete PPU (veloce) funzioni, rendendo nessuno dei due ancora Giocabile.

PixelJunk SideScroller

Sul fronte indie, questo divertente titolo esclusivo per PlayStation 3 ora va ingame. Mentre questo gioco ha una performance stabile in gioco, il menu soffre di problemi grafici che impediscono di essere letto correttamente.

Potrete scaricare la versione più recente dell’emulatore collegandovi a questo indirizzo per PC Windows e Linux. Se vi piace potrete anche contribuire allo sviluppo con una piccola donazione sul Patreon.

Articolo precedente[Scena PS Vita] Rilasciato PKGj v0.33
Articolo successivo[Scena Switch] Rilasciato Mame-NX Release 1
Sono Nato nel 1980 e da diversi anni coltivo la passione per tutto ciò che riguarda il mondo dei videogiochi, ho vissuto l'era degli home computer con il Commodore 64 e l'Amiga 500, da sempre appassionato di giochi di ruolo e di titoli di avventura.