Disponibile la nuova versione 1.11.6 Patreon dell’emulatore Cemu

Il developer exrap ha reso disponibile un nuovo aggiornamento Patreon di Cemu, l’emulatore della Wii U per PC Windows in questa release ha introdotto una nuova finestra da dove poter selezionare i giochi da eseguire.

In generale sono stati apportati diversi ritocchi nell’interfaccia utente, e i profili di gioco che sono stati aggiornati anche con l’introduzione di nuove opzioni.

Changelog

  • Generale: Aggiunta lista di giochi.
  • Generale: Piccoli ritocchi nell’interfaccia utente.
  • Generale: Aggiornati i profili di gioco.
  • Generale: Aggiunte nuove opzioni ai profili di gioco (cpuMode, useRDTSC, loadSharedLibraries).
  • Generale: Registrazione revisionata.
  • Input: La finestra delle impostazioni di input ora può essere ridimensionata.
  • Input: Corretto un crash che poteva verificarsi nelle impostazioni di input.
  • Input: Aggiunto pulsante Home come pulsante assegnabile per la configurazione di input wiimote.
  • Padscore: Migliorato il comportamento di WPAD/KPadConnectCallback.
  • Coreinit: Aggiunta API FSGetClientNum.
  • GX2: Ora è possibile passare da shader convenzionali (pre Cemu 1.8.0) a shader separabili (predefinito da Cemu 1.8.0).
    • Entrambe le modalità sono compatibili con i pacchetti grafici esistenti (potrebbe essere necessario aggiornare gli shader del pacchetto grafico personalizzato se fossero utilizzati in combinazione con uno shader di geometria).
    • Ogni modalità utilizza file di cache dello shader separati (la cache dello shader convenzionale ha il suffisso _j, ad esempio 8d354cea_j.bin).
  • GX2: Corretto canale alfa per le trame BC5.
  • GX2: Aggiunta API GX2GetMainCoreId.
  • GX2: Corretti i campionatori di ombre 1D su AMD.
  • GX2: Modificato il modo in cui gli attributi vengono passati dalla geometria allo shader di pixel in modo che funzioni su AMD.
  • IOSU_ACT: Riprova il login NNID se fallisce.

Vi ricordiamo che la release pubblica verrà rilasciata tra qualche giorno, il 3 aprile, come riportato all’interno del changelog ufficiale.

(Visited 1 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *