RetroArch per Wii U trova il supporto per i controller HID

Il team Libretro ha da poco introdotto il supporto per i controller HID nell’emulatore retroArch per Wii U, l’annuncio ci arriva direttamente dal developer Maschell che ha dichiarato come il frontend faccia uso dei stessi file di configurazione utilizzati con il motore controller_patcher che troviamo in HID to VPAD e loadiine GX2.

Per poter fare uso di questa nuova caratteristica non dovrete fare altro che scaricare i file di configurazione dalla repository di Maschell e caricarli nella directory sd:/wiiu/controller, ovviamente dovrete prima aggiornare RetroArch con la più recente Nightly Build.

Sembra inoltre che il client di rete HIDtoVPADNetworkClient (l’applicazione Java utilizzata per inviare i dati sui vari controller all’interno di HID to VPAD) venga supportato anche.

Alcune note riportate dallo sviluppatore:

  • I controller HID saranno in slot per dispositivo di 5-16.
  • Impostare i controller maxmimum a 16 per accedervi tutti.
  • Per avere sempre il controllo sul menù:
    • Impostare “All Users Control Menu” su ON
    • Legare “User 15 Device Index” al Gamepad della Wii U.
    • Quindi è possibile associare i dispositivi 1/2 e avere ancora il controllo sul menu.
  • Una volta entrati nel gioco, toccate lo schermo per accedere al menu.
  • Si rende necessario associare i pulsanti manualmente.
(Visited 105 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *