Nintendo amplia il programma HackerOne per la ricerca delle vulnerabilità sulle proprie console

La società nipponica in coordinamento con HackerOne amplia il programma per la ricerca di vulnerabilità, insieme alla console portatile 3DS si affianca ora la Switch.

Una ‘ricompensa’ per chi aiuta la società a contrastare il fenomeno degli exploit e la scoperta di vulnerabilità critiche nella sicurezza delle console.

Per fortuna una questione che non interessa agli hacker che come abbiamo visto oggi hanno pubblicato l’exploit su Nintendo 3DS rendendo possibile l’installazione del Custom Firmware Luma su console montanti il software di sistema 11.3.

Intanto la società ha cominciato a premiare le prime tre persone che hanno aiutato a chiudere alcune falle presenti all’interno dei sistemi 3DS (la somma non è stata comunque comunicata).

 

(Visited 68 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *