Un primo assaggio di mGBA v2.0

Il developer endrift, autore dell’emulatore mGBA ha iniziato lo sviluppo di una nuova applicazione, medusa è un nuovo emulatore della console Nintendo DS, Game Boy Advance e Game Boy Color.

L’emulatore come precisa lo sviluppatore si presenta buggato, lento e incompleto, si tratta comunque di un progetto Work in Progress che dovrebbe sostituire un giorno l’applicazione originale mGBA.

Ci sono voluti circa dieci mesi di sviluppo, e ce ne vorranno altri comunque in quanto si tratta di una prima release alpha, momentaneamente separato da mGBA (verrà fuso più avanti).

Attualmente, è stato implementato solo l’80 per cento dell’hardware del Nintendo DS, e molti giochi sono completamente giocabili. Tuttavia, la rasterizzazione software per la grafica 3D si presenta ancora molto lenta.

Questa release dovrebbe aiutare coloro che sono interessati a trovare bug e vogliano contribuire allo sviluppo di medusa prima che venga rilasciata la versione 0.1.

Caratteristiche

  • Supporto hardware quasi pieno per Game Boy Advance.
  • Supporto hardware parziale per Nintendo DS.
  • Supporto hardware per Game Boy/Game Boy Color.
  • Emulazione veloce per Game Boy e Game Boy Advance. Conosciuto per funzionare a piena velocità anche su hardware di fascia bassa, come netbook.
  • Porting QT e SDL per un pesante e un frontend leggero.
  • Supporto cavo Game Link per gioco locale (sullo stesso computer).
  • Rileva il tipo del salvataggio, anche per la dimensione della memoria flash.
  • Supporto per cartucce con sensori di movimento e rombo (utilizzabile solo con periferiche di gioco).
  • Supporto orologio in tempo reale, anche in assenza di configurazione.
  • Un implementazione built-in del BIOS GBA, e caricamento esterno del BIOS. DS richiede attualmente il BIOS e il dump del firmware.
  • Supporto Turbo/fast-forward tenendo premuto il tasto Tab.
  • Rewind tenendo premuto backquote.
  • Frameskip, configurabile fino a 10.
  • Supporto screenshot.
  • Supporto cheat code.
  • 9 slot SaveState. I salvataggi di stato sono anche visualizzabili come immagini.
  • Registrazione di file video e GIF.
  • Controlli rimappabili per entrambe le tastiere e gamepad.
  • Caricamento da archivi ZIP e 7Z.
  • IPS, UPS e supporto patch BPS.
  • Debug di gioco tramite interfaccia a linea di comando (non disponibile con porta Qt) e supporto remoto GDB, compatibile con IDA Pro.
  • Riavvolgimento dell’emulazione configurabile.
  • Supporto per caricare ed esportare istantanee GameShark e Action Replay.
  • Core disponibili per RetroArch/Libretro e OpenEmu.
  • Molte, molte cose più piccole.
  • Caratteristiche pianificate.

Piattaforme supportate

  • Windows Vista o superiore.
  • Mac OS X 10.7 (Lion) o superiore.
  • Linux.
  • FreeBSD.

Le seguenti piattaforme sono supportati per tutto tranne che per Nintendo DS

  • Nintendo 3DS.
  • Wii.
  • PlayStation Vita.
  • Altre piattaforme Unix-like, come OpenBSD, sono noti per funzionare bene, ma non sono testate e non pienamente supportate.

Cosa manca

  • Salvataggi di stato.
  • Diverse caratteristiche grafiche, tra cui la marcatura del bordo, l’ombreggiatura e la nebbia.
  • Alcune funzioni audio, come l’onda quadra e i canali noise.
  • Supporto per il microfono.
  • HLE BIOS e firmware.

Download: mGBA & Medusa

(Visited 63 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *