[Scena Wii U] Pubblicato il metodo per scaricare le chiavi del BootROM, boot0.bin e OTP

Sono passati già diversi mesi da quando il team failoverflow ha spiegato in modo dettagliato durante il Chaos Communication Congress  come hackerare la console Wii U.

Wii-U-Region-Locked

All’epoca dei fatti il team aveva riportato il funzionamento delle protezioni dando consigli anche per come riprodurre un attacco, una dimostrazione in seguito su come hackerare il GamePad attraverso il protocollo wireless utilizzato dalla Nintendo ha permesso di catturare alcuni giochi facendoli girare su di un emulatore Dolphin.

Nel frattempo alcuni piccoli gruppi hanno cercato di trovare un metodo per riuscire ad estrarre le chiavi dal microprocessore IBM Espresso (nome in codice della CPU che si trova montato sulla Wii U) per i 3 core BootROM, boot0.bin e OTP.

Non sappiamo effettivamente come e perché ma un utente di ps3hax (Wii U hax) ha deciso di voler pubblicare il metodo (che ha quando sembra doveva essere ancora oggetto di studio), crediamo che si tratti di una grande perdita, un po per come quando si rende pubblica una ninja release della Playstation Vita.

Attenzione però, questo che è stato fatto è solo un primo passo verso l’attuazione di un più complesso exploit che permetterebbe di ottenere le chiavi di decrittografia ancast.

Il primo codice che viene eseguito sulla CPU della Wii U riguarda la BootRom, che è stato da tempo oggetto di dumping (già dal 2012), la bootrom ha il compito di verificare le firme.

Abbiamo deciso di non pubblicare il metodo per scaricare le chiavi, anche perchè ci è sembrato piuttosto complicato da attuare per l’utente finale, ma per chi fosse interessato potrete trovarlo su questa pagina.

(Visited 115 times, 1 visits today)

5 commenti

  1. Ma perché non scrivete in italiano? Ma è così complicato capire la differenza tra a e ha??? Ma dove avete studiato? Non dite che sono errori di battitura, sono errori di ignoranza!

    1. credo che qualche errore possa capitare, scrivo quasi 10 articoli al giorno e ci può anche stare, che sia di battitura o meno poco importa

    1. non mi interessa quello che pensi, molto probabilmente non sarai l’unico, e non mi fa ne caldo ne freddo, riportiamo news dalla mattina alla sera senza chiedere nulla in cambio, se non ti piace come scriviamo sul web ci sono migliaia di altri siti a tema

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *