[Scena Ps3] Rilasciato LeakNeon Console Manager v2.0.1.3

Il team Neon ha recentemente rilasciato una nuova versione dell’applicazione Console Manager LeakNeon, tre le modifiche apportate, l’aggiunta delle notifiche su schermo, la correzione di alcuni offset ed il controllo degli aggiornamenti che ora viene riportato completamente funzionante.

keak

Nella voce Processes avrete la possibilità di modificare gli offset, il tutto verrà eseguito in RTM (Real Time), gli offset modificati permetteranno di includere alcune Cheat, trucchi per come abbiamo visto fare al programma Eboot Hacker del developer flynhigh09 il quale pero richiedeva la sostituzione del file eboot con quello modificato.

Nella sezione PS3 File Manager avrete la possibilità di collegare la console attraverso il client FTP e di trasferire file attraverso essa, nella sezione Connection potrete collegare direttamente la console al PC e riuscire a estrapolare alcune informazioni che possono riguardare il firmware o la temperatura del Cell e della RSX.

Attraverso la voce Connection avrete la possibilità di collegare la console con l’applicazione mostrando in basso tutte le informazioni riguardanti il tipo di firmware e la temperatura. eventualmente viene data la possibilità di connettersi ad una console montante firmware DEX, purtroppo le uniche funzioni fruibili riguardano lo spegnimento o la disconnessione della console.

In Console avrete la possibilità di settare un console ID o di riportare una notifica il tutto verrà eseguito in tempo reale.

In Extra’s potrete intervenire sui settaggi del LED e su un possibile spegnimento della console, per ultimo nella sezione downloads troverete una serie di Custom Firmware, tools vari ed eboot debugged, buona l’idea di base, anche se bisogna ammettere che i file uploadati lasciano un po a desiderare, i Custom Firmware rimandano a portali tipo tortuga-cove e ps3hax, tanto valeva svolgere da soli una ricerca.

Download: LeakNeon Console Manager v2.0.1.3

Download: Virus Total

(Visited 32 times, 1 visits today)

1 commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *