[Recensione] Sengoku Basara Samurai Heroes

Sengoku Basara: Samurai Heroes è un videogioco prodotto da Capcom ambientato nel periodo Sengoku che ha inspirato anche una serie anime. La particolarità della serie Sengoku Basara è l’ispirazione dei personaggi giocabili a generali e comandanti (Daimyo) realmente esistiti in Giappone nell’epoca Sengoku (dal 1478 al 1605).

Potremmo così vestire i panni di 16 personaggi che hanno avuto una rilevante importanza nel processo di unificazione del Giappone tramite crudeli e devastanti guerre tra i vari stati che si formarono: Ieyasu Tokugawa, Date Masamune, Sanada Yukimura, Honda Tadakatsu, Motochika Chosokabe, Mori Motonari, Keiji Maeda, Hisahide Yoshihiro, Oichi, Fuma Kotaro, Oda Nobunaga, Ishida Mitsunari, Otani Yoshitsugu, Saika Magoichi, Kanbe Kuroda, Tsuruhime.

Ogni personaggio ha uno stile di combattimento diverso dagli altri dovuto anche alle diverse armi che utilizza.

Il gioco non si differenzia molto dai videogiochi della BANDAI in stile Musou come Dinasty Warriors, difatti avremo una mappa con varie zone presidiate da Comandanti da conquistare facendosi strada tra una “marea” di soldati che risulteranno quasi impotenti di fronte al nostro passaggio, unici nemici degni di nota saranno i Boss di fine capitolo.

Nota positiva che distacca un po’ il titolo dalla noiosità dello stile sono le diverse abilità dei personaggi che si differenziano per attacchi in mischia, a distanza, impetuosi o rapidi; Molto bella è la colonna sonora, che si ispira a musiche giapponesi riproponendole in stile rock, divenendo così un ottimo sottofondo alle battaglie.

La grafica è molto fluida e ben definita e si sposa molto bene con i combattimenti dinamici e caratterizzati da animazioni scenografiche durante le mosse speciali; interessanti anche le varie armi che troveremo a fine di ogni capitolo come premio che si differenziano, oltre che per la loro forma, anche per caratteristiche: difatti ci saranno armi più o meno veloci o addirittura con bonus elementari come il tuono che incrementeranno così i nostri danni oltre ad avere effetti specifici sui nostri nemici (ad esempio il tuono ha la capacità di paralizzare i nemici per alcuni istanti).

I personaggi, poi, sono ben fatti da tutti  i punti di vista e sono sicuro che gli amanti dell’anime apprezzeranno ancor di più questo gioco.

In definitiva, Sengoku Basara è la versione Capcom del genere Musou BANDAI ed a mio parere molto ben realizzata, soprattutto per la scelta dei personaggi, lo scenario è semplice ma molto ben curato e fedele al Giappone dei tempi, purtroppo l’AI dei nostri nemici è piuttosto bassa e si limiteranno a subire ondate di attacchi senza opporre grande resistenza; nonostante ciò, rimane comunque un buon gioco per passare il tempo magari alternato ad altri titoli, soprattutto perchè giocando a lungo vi farà andare in fiamme il pollice della mano destra!

 

IN SINTESI:

PRO: grafica ben curata e fluida, diversi stili di combattimento

CONTRO: ripetitività del gioco, inquadrature non perfette

(Visited 175 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *