MyNewsPortal.iT in Dubai

Siamo andati a Dubai a scoprire tutte le novità tecnologiche che poteva offrirci il paese arabo, e devo dirvi che siamo tornati con poco o niente in mano purtroppo. Appena arrivati in città ci siamo resi conto di quanto sia piacevole visitare tale paese in questi mesi dove da noi è inverno e da loro è come essere in una nostra primavera. L’espansione del paese è presente e si tocca quasi con mano, si assapora giorno dopo giorno, sembra che il panorama possa cambiare ogni giorno con grattaceli da un’architettura affascinante.

Dopo una breve parentesi turistica veniamo alle novità tecnologiche che il paese ci può offrire.

Come vi ho già accennato ben poche da quelle che possiamo trovare nel nostro paese, le connessioni wi-fi sono gestite da un solo gestore e molte delle quali sono o a pagamento (basta acquistare una sua sim ricaricabile) o coperte da passward, quindi inutilizzabili, l’uniche connessioni disponibili sono state quella della hall dell’albergo e quella di uno dei centri commerciali, dove prima di accedervi si necessitava di una password inviata per e-mail, quindi abbiamo dovuto tornare in albergo scaricarci la mail e tornare nel centro ad attivarla 🙁 .

In tali centri commerciali ci sono piani interi dedicati ai negozi di tecnologia , con le varie case produttrici , tra cui Sony, Apple, Samsung, Hitachi, con negozi pieni di articoli e angoli in cui è possibile provare il prodotto (TV 3D , PS3, Xbox, PSP, iPhone, iMac) e perdersi nel mondo che più ci piace.

Abbiamo provato un capitolo

di Uncharted 3 in arabo e dove dire che è stato abbastanza “difficoltoso” finirlo. Abbiamo provato la Tv 3D da 72 pollici, dovevamo stare a circa 5-6 metri di distanza da quanto era grande , ma l’effetto era a dir poco surrealistico e affascinante.

La novità e forse il “rumor” che ci portiamo dietro da questa avventure è che, parlando con un commesso di un Apple Store ci ha rivelato che per le prossime uscite in casa Apple (iPhone 5, iPad 3) vogliono acquistare l’esclusiva di una settimana per l’uscita, in pratica i nuovi dispositivi usciranno con una settimana di totale esclusiva per il paese arabo.

Tale notizia è da prendere con le dovute cautele naturalmente, dato che anche noi non abbiamo creduto che tale evento possa essere veritiero, e non crediamo che i soldi arabi possano comprare una settimana ad Apple.

I prezzi dei vari articoli sono all’incirca uguali al nostro paese, ad esempio una PS3 con uncharted3 ha un costo che varia da 1299 a 1800 Dirham ( 1€= 4,5 Dirham), l’unica cosa che troviamo a minor prezzo è la benzina, che la prendono da “sotto casa”.

Alla fine del viaggio abbiamo apprezzato molto la cordialità delle persone e i grattaceli che hanno forme veramente eleganti, il lusso che si assapora è visibile e si assapora , ma non abbiamo trovato nessuna novità tecnologica di spicco , così grande da far gridare al “miracolo”

(Visited 21 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *